DEFAULT: tutti temono il Bitcoin. Intanto però l’Argentina è quasi saltata

Scritto il alle 08:57 da Marco Dal Prà

Si possono paragonare il Bitcoin e l’Argentina? (Guest post)

Mentre siamo sommersi di TG che parlano di politica italiana, una notizia piuttosto importante si perde nei trafiletti: l’Argentina è praticamente al default. Oggi sono partiti con le limitazioni nei movimenti di capitali ed i 57 miliardi di dollari prestati dal Fondo Monetario Internazionale lo scorso anno sono andati già fumati. Quindi avanti con il prossimo. In realtà la politica ha mille scappatoie e non sei mai certo che la storia sia finita oppure no; ce lo insegna la Turchia, che doveva fallire a Settembre, ma invece un uccellino mi ha detto che è stata salvata in extremis dalla Cina.Ben per i turchi.

Nell’attesa di vedere cosa si inventerà il prossimo stato sull’orlo della bancarotta (non ne escludo nessuno), vediamo qualche notizia che ho selezionato per voi dal mondo delle criptovalute.

 

Bitcoin & Argentina

La prima notizia che vi riporto riguarda l’Argentina. In pratica, come avevo già spiegato qui su Intermarket and more lo scorso Novembre, nei paesi in cui scarseggia la fiducia dei cittadini verso le valute di stato, c’è un esplosione nell’acquisto di criptovalute, soprattutto Bitcoin, che vengono viste come riserva di valore più affidabile della valuta locale.

Il grafico di apertura riporta l’andamento della piattaforma Localbitcoins, un sito che si pone come garante per lo scambio di criptovalute tra persone. E’ del tutto evidente come dal 2017 ad oggi i volumi settimanali degli scambi di Peso Argentino per bitcoin siano aumentati in modo esponenziale.

Da notare che i controlli di capitale introdotti dal governo di Buenos Aires non possono limitare lo scambio di Bitcoin tra i cittadini argentini e qualunque altro paese del mondo, perché Bitcoin è una sorta di banca unica globale. Viaggia attraverso internet ed internet non ha confini.

Ecco quindi che la crisi stimola i cittadini a trovare soluzioni, perché la vita deve continuare anche se il governo non riesce ad uscirne. Ed una soluzione semplice e veloce è quella di spostare le proprie riserve da una valuta che rischia di diventare carta straccia a Bitcoin, e può diventare anche un sistema per scambiare una valuta con l’estero senza i vincoli imposti dal governo.

Cari governi, dovete iniziare a rendervi conto che non siete poi così onnipotenti…

 

Dan Tapiero su Twitter

Mi hanno suggerito di sentire cosa dice questo tizio; mi dicono sia uno che di finanza se ne intende, visto che è stato anche intervistato da Raoul Pal. A voi l’ardua sentenza.

Questo andamento di mercato suggerisce che sta arrivando una massiccia deflazione. Rendimenti al di sotto del momento peggiore nel 2008? L’intero mercato delle obbligazioni sovrane cesserà di essere una asset-class in quanto non avrà alcun rendimento e nessun vantaggio in termini di capitalizzazione. A lungo termine, nessun motivo per possederlo. Oro e Bitcoin sostituiscono le obbligazioni come copertura del portafoglio.

In pratica si allarga la platea di coloro che non vedono più “interessanti”  titoli di stato & C.

 

ETF bitcoin… a Wall Street

Concludo questa breve panoramica con una terza notizia: due società americane proporranno dai prossimi giorni degli ETF in Bitcoin, ma solamente a clienti istituzionali e tramite trattative private.

Questa è stata la soluzione che la società Van Eck Securities e la società SolidX Management hanno trovato per aggirare i continui rinvii della SEC sulla questione ETF in criptovalute, che quindi non potranno essere proposti sul mercato retail.

La notizia, che è stata riportata dal Wall Street Journal e da Bloomberg, ha certamente contribuito a sostenere la quotazione di bitcoin sopra i 10.500$. Il tempo ci dirà se queste iniziative hanno un vero interesse oppure no.

 

Alla prossima puntata.

 

Link Utili

– Bitcoin & Argentina : per chi voglia approfondire, segnalo questo articolo del blogger Fabio Lugano.

– La video intervista di Raoul Pal a Dan Tapiero intitolata “How Will Bitcoin & Crypto Shift The Financial System? ” (in lingua inglese, con i sottotitoli)

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
DEFAULT: tutti temono il Bitcoin. Intanto però l'Argentina è quasi saltata, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+