#ALERT HIGH YIELD: arrivano anche problemi di liquidità per il mercato

Scritto il alle 11:48 da Danilo DT

bond liquidityIl mercato delle obbligazioni ad alto rendimento cresce a livello di emissioni. Ma ci sono tanti titoli illiquidi. Scenario in evidente deterioramento.

Ormai vi sto parlando dei titoli high yield (junk bond) da settimane, mettendovi in guardia da questa asset class. Le motivazioni:

a) forte correlazione con azionario
b) anticipa il movimento dell’equity e già stanno correggendo copiosamente
c) in questo momento il mercato non ha una “sana” percezione del rischio finanziario
d) valutazioni eccessivamente generose

Vi consiglio di riprendervi la serie di post nella sezione HIGH YIELD e rivedervi i tanti segnali che il mercato vuole darci. Ma oggi ce n’è un altro che mi inquieta abbastanza, soprattutto se provo a guardarmi indietro, nella fattispecie al 2007.
Ne parlavo proprio qualche ora fa in un post antecedente. Come è nata la crisi subprime?
Con il congelamento di 3 fondi di BNP che operavano sul segmento dei mutui subprime causa problemi di liquidità dl settore.

One of the big topics of interest this year has revolved around a combination of correction expectations and bubble concerns. The bubble concerns seem much narrower, but tend to be viewed as potential tipping points for a broader market selloff. Such thinking was prevalent this week as junk bonds, a pocket of the market in which the Fed has highlighted stretched valuations, remained under scrutiny. A WSJ article noted that some of most successful fund managers during the financial crisis are starting to turn bearish. (Source) 

Come è noto, le forti vendite sull’area degli High Yield sono già cominciate. Ma ora si sta aggiungendo un problema. Indovinate? Liquidità.

Credit market liquidity has dropped by about 70 percent since the 2008 crisis and continues to decline even as soaring issuance boosts the total size of the market, according to Royal Bank of Scotland Group Plc. A European corporate bond issue now
trades once a day on average, compared with almost five times a day a decade ago, according to RBS.

It’s tougher to trade even though sales of corporate bonds have surged more than 25 percent to about 565 billion euros ($758 billion) this year from 447 billion euros in the same period of 2013, according to data compiled by Bloomberg. Historically low yields fueled by unprecedented central-bank stimulus are prompting concern that a bubble is being created in the bond market, drawing warnings from regulators and analysts of future instability. (Bloomberg)

 

high yield liquidity marketQuesto scenario per la cronaca è già noto alle due principali banche centrali europee, la BCE e la BOE e ne sono giustamente preoccupate in quanto lo vedono come un pericoloso scenario che potrebbe minare la stabilità finanziaria del continente. Anche perchè, come dicono  a Londra…

The risk is that when sentiment changes and bondholders want to sell, they’ll all try to do it at the same time.

Ops… ma… dicevamo...come si era generata la crisi subprime?  

STAY TUNED!

Danilo DT

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostieni I&M!

CLICCA QUI e votaci nella categoria “ECONOMIA” al #MIA14
(Macchianera Italian Awards 2014)

blogfest macchianera

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
#ALERT HIGH YIELD: arrivano anche problemi di liquidità per il mercato, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
5 commenti Commenta
Scritto il 5 agosto 2014 at 15:55

Questo post tenetelo ben in mente…
Magari tra qualche settimana/mese ci toccherà riparlarne… chissà…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

andrea4891
Scritto il 5 agosto 2014 at 17:04

c’è anche la possibilità che sia un altro … HINDENBURG OMEN :mrgreen: :evil:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 5 agosto 2014 at 22:07

andrea4891@finanzaonline,

Se non sai di cosa stai parlando, lascia perdere.
l’HO non ha avuto effetto perchè è intervenuto un evento straordinario che ha cambiato le carte in tavola ed ha modificato il normale andamento dell’economia e del ciclo economico.
Inutile dire cosa è stato, visto che sicuramente lo avrai già capito.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

andrea4891
Scritto il 5 agosto 2014 at 22:38

Danilo DT,

voi Soloni avete sempre la ragione in tasca

quando (ed è la regola) le cose vanno diversamente dalle vs previsioni siete abilissimi a trovare le scuse più adatte, le interpretazioni a posteriori

intanto avete fatto strage dei posteriori di chi vi ha dato retta

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gilles27
Scritto il 6 agosto 2014 at 08:24

andrea4891@finanzaonline,

…il tuo intervento è veramente fuori luogo. Se ritieni che Danilo DT siamo un “SOLONE” perché lo leggi? Danilo fa un grandissimo lavoro di informazione, che noi tutti dobbiamo ringraziare. Poi ognuno fa le proprie deduzioni.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+