POLITICA ITALIANA: arrivano nuovi aumenti di stipendio e benefici ai nostri parlamentari

Scritto il alle 07:59 da Danilo DT

Questa notizia non rappresenta di certo una novità. E’ ben noto che la casta politica fa tanto baccano ma poi quando c’è da dare il “buon esempio” si fa comunella e tutti diventano amici e d’accordo.
Ma visto che prossimamente si va a votare, leggete (se già non sapete) questa ultima chicca di chi rappresenta, ad oggi, il meglio della politica italiana…

Per i dipendenti di Camera e Senato il 2018 si apre con una bella sorpresa: da ieri è saltato il tetto agli stipendi d’oro fissato, nel 2014, ad un massimo di 240.000 euro. L’addio al tetto comporterà nel 2018 un aumento del peso degli stipendi dei dipendenti pari al 4,55% rispetto al 2017, ovvero 178 milioni sui 950 di uscite complessive dalla Camera.

Mi sembra giusto, già facevano la fame ed una vita indegna. Aiutiamoli! Diamogli l’aumentino! Ma non solo…

Barbieri, centralinisti e uscieri torneranno a guadagnare 136mila euro all’anno e non più 99mila, elettricisti e informatici potranno arrivare a guadagnare 156mila euro a fronte dei 106mila precedenti. I documentaristi guadagneranno 237mila euro e i consiglieri parlamentari 358mila euro l’anno, vale a dire che saranno stipendiati più di Mattarella o della Merkel.

Ora, abbiate pazienza, ma è inconcepibile che un barbiere a Montecitorio guadagni 136 mila euro. Ok, saranno lordi ed ipotizziamo una tassazione più costi irrealistici che portino ad avere netta la cifra di 70 mila euro l’anno. Significa NETTO al mese la cifra di oltre 5800 euro. Ne devono fare di tagli e pettinate per meritare tale cifra! Oppure gli elettricisti… ma dai… Ma siamo onesti! Come possiamo permettere queste cose? Siamo un popolo di idioti perché solo gli idioti accetterebbero questi privilegi irragionevoli.

Ma non è finita qui, perchè anche il capitolo pensioni, per quanto riguarda i lavoratori dei due rami del Palamento, appare squilibrato.

Nel 2017 i 1.300 lavoratori dalla Camera verseranno 80 milioni di contributi ma i loro ex colleghi riceveranno 265 milioni di pensioni, ovvero il doppio dei vitalizi dei politici. Per ogni euro di contributi versati la categoria dei dipendenti della Camera riceve 3,5 euro di pensione. (Source

Quindi è chiaro che noi viviamo per pagare i contributi che poi serviranno a pagare le pensioni d’oro a chi ha sempre goduto di privilegi.
Io mi fermo qui perché ho già voglia di vomitare. Volevo solo informarvi di questo. Se già sapevate, allora scusate. In caso contrario, fate girare e mettete a nudo l’ennesima follia della nostra mitica casta politica.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.9/10 (8 votes cast)
POLITICA ITALIANA: arrivano nuovi aumenti di stipendio e benefici ai nostri parlamentari, 8.9 out of 10 based on 8 ratings
Tags:   |
7 commenti Commenta
pecunia
Scritto il 3 gennaio 2018 at 10:22

leggendo il suddetto articolo, credo venga da vomitare a tutti gli italiani… per la situazione odierna.
a buon intenditor, poche parole

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alplet
Scritto il 3 gennaio 2018 at 11:39

Non pare facile scegliere il ladro che ci rappresenti.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kociss01
Scritto il 3 gennaio 2018 at 16:35

e poi ci si meraviglia se molti avranno l’insano proposito di votare per Grillo come si fa a biasimarli ??? io invece che grillo voterei per Robespierr

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 5 votes)

mauriziob
Scritto il 4 gennaio 2018 at 09:50

se quelli di WSI avessero la compiacenza di citare le fonti sarebbe salutare per la loro credibilità
io non ho trovato nè sentito nulla sull’argomento ma se così fosse, il loro scoop e la tua segnalazione meriterebbero un rating di 5 stelle

ti cito spesso nei miei webinar, spero di vedere ancora le tue analisi made in Bloomberg

BUON ANNO

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mauriziob
Scritto il 4 gennaio 2018 at 10:09

ho scoperto l’arcano: nel 2014 è stato imposto un tetto che in assenza di proroghe sarebbe decaduto a fine 2017 per cui il governo in carica ha lasciato correre e praticamente nessuno se nè è accorto o ricordato opposizioni comprese e tutto resta coperto dal silenzio
ce ne sarebbe abbastanza per portare il PD sotto il 20%
e se non ci riesce l’opposizione ci penserà la nuova BCE post-Draghi fra due anni scarsi
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/08/09/camere-salta-il-tetto-agli-stipendi-doro-il-barbiere-torna-ai-suoi-136mila-euro-i-dirigenti-guadagneranno-piu-della-merkel/3785737/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alplet
Scritto il 5 gennaio 2018 at 09:48

Oggi la cosa è anche sul Corsera.
C’è una forte opposizione: non è i 5 stelle, non è Salvini o Berlusconi, non Grasso o il PD, sono tutti quanti in opposizione all’Italia.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 5 gennaio 2018 at 20:31

Già e stasera tutti i TG ne parlano in apertura.
Contento di aver divulgato la notizia prima degli altri e di essere servito a qualcosa, quantomeno ad aumentare la consapevolezza

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+