La crisi dei PIGS mette sotto stress il sistema

Scritto il alle 11:29 da Danilo DT

 

Ormai il mercato sta raggiungendo quella fase che rappresenta, per l’operatore, un test forte a livello emotivo. E’ chiaro che rischio default Grecia, sui Credit Default Swap (CDS) e sul debito dei PIGS se ne stanno leggendo di tutti i colori. Solo qualche ora fa, leggevo delle dichiarazioni del FMI, il quale era pronto ad un sostegno sicuro se la Grecia si metteva in riga con un piano di politica economica credibile. Dal fronte BCE arrivano segnali forti che vanno a garantire un pronto intervento già nei prossimi giorni a sostegno della Crisi Grecia. L’amico Tricheco Trichet spende parole di elogio a favore dell’Euro. Il progetto Unione Europea continua ad essere validissimo, e la moneta unica è credibile e stabile e merita fiducia.

Bastonate invece in arrivo da oltreoceano (la concorrenza!) dove invece gira voce di un default certo…

In effetti la FED non ha tutti i torti. E’ palese il fatto che la Grecia non potrà fisicamente sostenere e rimborsare nel tempo il debito che si sta accumulando, tra le altre cose, strapagando tutto quanto viene rinnovato. Quindi qualcosa deve succedere.

Inizio a pensare come fattibile una ristrutturazione “all’italiana”, ovvero di tipo soft fatta in modo da danneggiare tutti e nessuno, cercado di trovare la soluzione che rappresenti il minor costo da sostenere nella fase “due” (ovvero per tappare le falle che la ristrutturazione ha creato). Ma staremo a vedere cosa decideranno. Intanto però, il mercato è in mano alla speculazione pura. Guardate il CDS 5 anni sulla Grecia e sugli altri PIGS… Siamo alla follia… E per un esterno (vedasi FED) come si fa a non parlare di default Grecia certo?

Credit Default Swap oltre i 2000 punti! E per non farsi mancare nulla, Irlanda e Portogallo che seguono a ruota con nuovi massimi.E vola lo spread Bund BTP oltre i 200 bp. Benvenuti nella crisi monetaria del secolo (per l’Eruopa)…Qui signori sono veramente dolori lancinanti….

Monitor dell CRISI EUROPEA

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
6 commenti Commenta
hironibiki
Scritto il 17 giugno 2011 at 11:51

Che dite ci siamo? Tira tira la corda si spezza. Chissà se è questo il tempo del grande crash..
Ormai anche se mettono le pezze buttando altra carta-denaro, a cosa può servire? La gente in piazza non ci sta (e giustamente).
Poi quando inizierà a contagiare (la “malattia”) pure il resto dell’Europa forse anche in Italia si scenderà in piazza in modo massiccio e si smetterà di guardare il grande fratello, amici o le partite di calcio in HD..
Allora Silvio avrà (insieme a tutti gli atlri amici e non di merende) ben altri problemi che pagare 750 milioni a De Benedetti :|

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 17 giugno 2011 at 12:07

Qui signori sono veramente dolori lancinanti….

mava, sono occasioni di acquisto! :-)
pioverà una valanga di soldi su tutti, saremo tutti felici! :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 17 giugno 2011 at 12:10

cmq stavo leggendo le dichiarazioni della Merkel, dei francesi e della BCE.
Vogliono ( non so in che ordine ):
1) soluzione rapida
2) soluzione indolore
3) soluzione condivisa su base volontaria…
4) soluzione che non annienti la grecia l’irlanda e il portogallo dal punto di vista reale

io invece voglio
1) la pace nel mondo
2) alimentazione corretta per tutti
3) poter viaggiare tra mondi distanti anni luce, senza restarci secco

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 17 giugno 2011 at 12:13

…. intanto il PM irlandese intende far pagare una quota del default anche alle banche e ai privati…..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 17 giugno 2011 at 12:33

mattacchiuz: io invece voglio
1) la pace nel mondo
2) alimentazione corretta per tutti
3) poter viaggiare tra mondi distanti anni luce, senza restarci secco  

Lasciando stare le elucubrazioni dovute a una notte insonne dei nostri governanti BCE… giusto per sdrammatizzare un po’, interessante, oltre agli altri che condivido, il tuo punto 3.

Avremmo risolto il problema energetico mondiale e finalmente potremmo avere la crescita quasi infinita (a spese delle materie prime degli altri pianeti), visto che l’universo, almeno alle conoscenze attuali, non è infinito.

Sicuramente Bernanke sarebbe contento…. pensa a quanti QE protebbe portare avanti… a capo della FED intergalattica: dovrebbe diventare immortale! :lol:

Oppure potremmo fargli sperimentare a lui il primo uso umano del teletrasporto: così se va male… :mrgreen:

Comunque, a parte gli scherzi… una particella elementare sono riusciti a teletrasportarla (sebbene per distanze impercettibili)… Chissà?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 17 giugno 2011 at 15:25

Insomma tutto a posto?!
“Rumor Grecia: piano di aiuti da 150 miliardi”

Massì alla fine papà pantalone paga sempre. Servono soldi? Nessun problema anche se non ci sono escono sempre, un pò come l’albero da frutta di Mary Poppins dal quale è possibile spremere in eterno i limoni senza che questi si esauriscano :mrgreen:
Così ora si può tornare a fare la vera politica di sempre con scandali sessuali, tangenti ecc.. Insomma tutto come sempre evviva :|

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+