Cosa lasciano di concreto LTRO e BCE all’economia?

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Come funzione l’LTRO, e come mai gli asset Safe Haven non sono stati venduti

Tra i tanti grafici commentati nel video di TRENDS di questa settimana, ce n’è uno che per certi veri fotografa in modo ideale l’assurdo o se preferite anomalo momento di mercato. Parlo del grafico che sovrappone l’indice Eurostoxx 50 (se ci mettevo il DAX cambiava ben poco) e il benchmark europeo dei bond governativi, ovvero il Bund tedesco.

Come vedete la correlazione tra i due era pressochè perfetta, fino al giorno in cui è arrivato lui, l’ LTRO prima versione…

Al quale ha seguito l’LTRO2 che ha riportato ulteriore denaro al canale bancario…

…denaro che è stato quindi richiesto alla BCE da 800 banche al tasso dell’1% per tre anni.

Un ottimo affare anche per chi della liquidità non ne ha bisogno ma che vuole fare puro trading gonfiando il mercato come un palloncino. Tanto che alcune banche italiane (…) hanno addirittura emesso bonds per il solo fine di poi portarli in BCE, darli in garanzia per 3 anni e ricevere quindi il denaro all’1%. Ingegnoso no? E poi il denaro viene utilizzato per la finanza. Wow…
Volete qualche nome delle banche che oggi hanno prelevato al Bancomat della BCE?

Unicredit 12.5bn (circa)
Mediobanca 4bn
Banco Popolare 3.5bn
BBVA roughly 11bn
Banca Civica 6.1bn
Aareal 1bn
Erste 1.1bn
KBC 5bn
Irish Life & Permanent 2bn
Danske 4bn
DNB 1bn

Ma torniamo a noi e al grafico. Eccovi la sovrapposizione che vi dicevo.

Come potete vedere, a dicembre in coincidenza con l’LTRO1, è partita una vera decorrelazione e si è formato un gap che non ha fatto che ampliarsi. Dove sta l’assurdo? Se si trattava di vera ripresa, mi sarei aspettato quantomeno quel fenomeno che si chiama reverse fly-to-quality, dove gli asset considerati “safe haven” o porto sicuro, vengono liquiditati e si punta sugli asset più rischiosi. E invece no.
Come mai?
Semplice. Il denaro entrato sul mercato è denaro FRESCO, nuovo di pacco, che prima non c’era e viene utilizzato per fare trading (e quindi non genera inflazione, sia ben chiaro). Un denaro però a scadenza in quanto tra 3 anni verrà distrutto dalla BCE, una volta restituito dalle banche.

Stupisce infatti che il Bund ha mantenuto le sue posizioni, anzi, è ancora salito di prezzo. Segno che comunque il Bund NON è stato venduto.

Quindi il mercato oggi vive di “aria fritta”, è drogato. Punto e basta. E lo sarà ancora.

Ma a questo punto vorrei fare una domanda.
Capisco che Draghi ha fatto una scelta, ovvero salvare innanzitutto le banche, generando fiducia e sperando che, come conseguenza, tutto riparta. Ma queste iniezioni di liquidità dove ci porteranno? E soprattutto, visto che di strutturale in tutto questo non c’è nulla, tanto che poi, alla fine, il denaro NON viene girato all’economia reale, cosa resterà di buono dell’LTRO e quali saranno i suoi reali benefici sul mercato?

Signori, la BCE ha giocato pesante e ha messo sul piatto delle banche la cifra di 1 trillione abbondante di Euro (1.018 miliardi di €). E secondo voi le banche salveranno l’economia e contribuiranno alla ripresa oppure salveranno il loro bilancio e contribuiranno a gonfiare solo i mercati e il valore dei titoli di stato?

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenti (n° 10)Commenta

  1. Ciao Dream. La divergenza esiste pari pari anche sul mercato Usa……perciò dicevo che sembra ( ma non lo è ) una fase 3 del ciclo economico intermarket…..in cui tutti gli asset sono impostati al rialzo.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. mariom scrive:

    Scusate la mia intromissione ma questa manovra con queste cifre significa considerando che la UE ha 500000000 di cittadini un prestito pro capite di due milioni di cui non vedremo una lira ma ripagheremo senz altro gli interessi per cui non mi è chiaro il fine di tutto questo. Aumentare ancora il debito?

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. idleproc scrive:

    DT, la seconda che hai detto.
    Probabilmente sperano che sistemati i bilanci si inneschi un processo “virtuoso” che distrugga la spazzatura, che tramite le “liberalizzazioni” possano essere fatte acquisizioni a prezzi scontati, ci sia un’automatica razionalizzazione e ulteriore concentrazione di capitale e si formino nell’economia reale nuovi motori che trascinino lo sviluppo. Motori che oggi sembrano tutti fermi.
    Per l’investitore e l’imprenditore credo che l’abilità sia nel saperli individuare in anticipo.
    Un ’29 diluito senza l’impatto socio-economico della distruzione rapida di capitali dell’epoca.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. idleproc scrive:

    …se ci riescono. Altrimenti credo che assisteremo a qualcosa di spettacolare.
    Bollywood ci farà sopra film-polpettoni per decenni.

    A proposito, grazie per Trends, come sempre chiarissimo.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. hironibiki scrive:

    LTRO mi ricorda un filmato (girato tramite web ovviamente) in spagnolo (ma con sottotitoli in italiano. Peccato non ricordi come si chiama), dove veniva illustrato in modo semplice un problema di impossibile soluzione se non lo schiavismo.
    Due persone, una d’innanzi all’altra, prendono dei ruoli diversi. Uno fà “la banca” e l’altro il povero cittadino. Il cittadino chiede un prestito alla banca che elargisce 10 monete e in cambio vuole SOLO una moneta all’anno di interesse. Semplice no? Il cittadino (attore) finge di non capire e restituisce un pò alla volta le monete sino a quando si accorge che, a monete esaurite, non riesce più a coprire gli interessi nè tantomento ripagare per intero il debito (le 10 monete).
    Ecco cosa stanno facendo i grandi capi. Creano dal nulla 1000 miliardi con l’interesse dell’1% che le banche pagheranno senza problemi perchè magari loro li avranno investiti in BOT ecc dove magari prendono il 5% e quindi tutti felici. La BCE avrà i suoi 1000 miliardi + l’1% le banche avranno l’eccedenza 5-1= 4% di 1000 miliardi. Ma essendo questi creati dal nulla dove si andrà a drenare denaro??? Indovinate un pò??
    Fantastica questa politica!!! Bravo Draghi sei un genio. Certo che tra il tricheco (prima) e il drago (poi) siamo messi bene :|

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Sono d’accordo su tutto il contenuto dell’articolo, d’altronde anche le banche USA si sono salvate a parte il piano TARP con i vari QEI, QEII e il relativo carry trade, cambia solo il fatto che la BCE lo chiama LTRO per ragioni formali ma di fatto è un QE a scadenza triennale.
    L’unica cosa che non capisco è quando dici che le banche italiane stanno emettendo bond per portarli come collaterali alla bce, ma l’emissione dei bond rappresentano un passivo, in che senso vengono usati per finanziarsi presso la bce?

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. maurobs scrive:

    Scusa Dream, ma dello scivolone dell’oro di ieri che ne dici?

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. bzito@finanza,

    Raprpesenta un passivo che viene portato in BCE con la garanzia statale (tra le altre cose). Non notiamo cneh un qualche conflitto di interesse? Mah…

    maurobs@finanzaonline,

    Oggi ho poco tempo, l’ LTRO mi devasta sul lavoro, operatività a go-go, il crollo dell’oro lo collego alle parole di Bernanke che non da spazio al qe3.
    Quindi il quadro non mi cambia, al momento.
    Tornerò senza dubbio sull’argomento.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  9. john_ludd scrive:

    Dream Theater,

    Le parole di Bernanke erano già state dette, nessuna novità. Ieri non ero riuscito a completare un commento (non riesco a scrivere su un maledetto palmare). Ci sono un sacco di pesci e un alcuni squali che nuotano. Questa per esempio è una diversa spiegazione del calo di 100$ dell’oro in pochi minuti

    http://kingworldnews.com/kingworldnews/KWN_DailyWeb/Entries/2012/3/1_Caesar_Bryan__Yesterdays_Gold_Selling_Raises_Serious_Red_Flags.html

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  10. sturmer scrive:

    Commento di un neofita inesperto… se è vero quello che c’è scritto su kitco, sembra che un solo venditore abbia venduto di colpo 1 milione di once, cioè se non sbaglio i conti 31 tonnellate d’oro… mica bruscolini, vorrei averli io :D :D :D :D :D :D

    E se (a pensare male…) è stata una mossa coordinata per vedere fino a dove affondava, hanno ovviamente scelto il momento perfetto, fine mese, contratti in scadenza, l’interpretazione delle parole di zio Benny…

    Però mi pare che il danno sia stato abbastanza limitato… o meglio, più limitato di quanto qualcuno potesse desiderare o sperare…

    Ho il prosciutto “dorato” sugli occhi o qualcuno la pensa come me?

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)