ZEW: tracolla oltre le previsioni. E la Germania sente la crisi

Scritto il alle 12:26 da Danilo DT

Indice a -16.9 dai 10.8 di maggio, al di sotto delle attese di consenso pari a 2.3.

Ormai il mito della Germania indistruttibile, inarrestabile ed in perenne crescita economica, generava assurde previsioni.
Come si può pensare che un paese dell’Eurozona venga solo scalfito dalla crisi? Come si può credere che la crisi bancaria spagnola non comporti grandi rischi anche per i teutonici? Per risvegliare dai sonni celestiali i signori di Berlino, è intervenuto l’indice ZEW, uno dei più importanti e seguiti indici di fiducia europei, che mi sura lo stato di salute dell’economia tedesca.
Il crollo dello stesso in giugno è paragonabile solo con il risultato visto nel 1998, quando ci fu la crisi asiatica, con la Russia che sfiorò il default.

Il dato è pesantissimo: la componente relativa alle aspettative in netto peggioramento a -16.9 dai 10.8 di maggio, al di sotto delle attese di consenso di 2.3. Peggiora anche il giudizio sulla situazione corrente , in discesa a 33.2 dai 44.1 in maggio.
Non va certamente meglio il dato delle aspettative per l’Eurozona, con la relativa componente a -20.1 dai -2.4 precedenti, e del giudizio sulla situazione attuale, sceso a -60.8 dai -52.5 precedenti.
Quindi anche per i tedeschi la festa è finita? Sembra proprio di si. Dopo i rimbalzi dei primi 4 mesi dell’anno, sono arrivati i segni evidenti di rallentamento.

ZEW tedesco: il grafico

Evidente che l’effetto contagio non è solo per gli “altri” ma anche per la Germania. E difatti i mercati riprendono a salire… Come mai? Perché questo dato forse farà rinsavire un po’ la Merkel. La Germania, forse, non è quel mondo perfetto di cui si narrava nelle fiabe… E quindi l’arrivo della crisi potrebbe smuovere un po’ le acque…

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (5 votes cast)
ZEW: tracolla oltre le previsioni. E la Germania sente la crisi, 10.0 out of 10 based on 5 ratings
Tags:   |
18 commenti Commenta
john_ludd
Scritto il 19 giugno 2012 at 12:54

Nessuno vuole sentire parlare di crisi globale. Tutti sono ancora nella fase “io spero che me la cavo”. Perdurando la situazione il paziente morirà all’alba. Amen.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ob1KnoB
Scritto il 19 giugno 2012 at 13:46

R.I.P.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 19 giugno 2012 at 14:24

Chissà se stavolta le agenzie interverranno con un downgrade e outlook negativo anche in Germania?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

andbright
Scritto il 19 giugno 2012 at 14:28

E chissà se il Bund continuerà a dare i segnali di debolezza delle ultime settimane….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 19 giugno 2012 at 14:30

andbright@finanza,

Tutto dipende se resterà ancora il bene rifugio che conosciamo… Ma tutto è possibile. Secodno me però, è molto presto per considerarlo in veste diversa. Un pò di volatilità in più, ok, ma poi…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ddb
Scritto il 19 giugno 2012 at 14:33

tracollo zew, crollo mercato immobiliare (-20%), bonos annuali che volano al 5,07%, e…
il FTSE-MIB +1,62%!
C’è vero ottimismo se si è positivi sulla speranza della speranza.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

john_ludd
Scritto il 19 giugno 2012 at 14:58

ddb@finanza,

i mercati sono x il 70% – 80% computers che tengono un titolo qualche secondo. Ottimismo e pessimismo non c’entrano una cippa lippa. Algoritmi di banca X contro quelli di banca Y tutti a leggere ogni news da Bolzano al Burkina Faso, e immaginando a come reagirebbe tizio se caio pensasse che sempronio facesse quello che antonio ha detto di fare a martin che però ha una gamba sola e sua nonna era una suora nata a Bolzano morta mentre attraversava la strada mentre passava un elefante cieco nel Burkina Faso. Il tutto in 0,00000000001 secondi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

vichingo
Scritto il 19 giugno 2012 at 14:58

Ed è per questo che la Germania dovrà cedere qualcosa, sotto forma di eurobond o qualcosa di simile. Se il mondo sta crollando, è impensabile che un paese ne resti immune. Come si sa i mercati anticipano sempre…………….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ddb
Scritto il 19 giugno 2012 at 15:45

concordo che i mercati anticipano sempre…
ma di quanto?
La germania, prima o poi, -si spera- cederà qualcosa (secondo me non pagherà mai i debiti di altri, che comunque continuano a fare debiti :( ).
Ottenuto questo “qualcosa”, si spera (seconda speranza) che servirà a uscire fuori da questo pantano e si avvii l’agognata crescita economica. :?:
Tutto ciò (basato su una speranza al quadrato) quando potrà avvenire? 6 mesi, 9 mesi, 12 mesi…
Chiaramente sperando (terza speranza) che, nell’attesa, non succeda qualche imprevisto (tipo bolla immobiliare cinese).
Francamente ritengo che i supercomputer sono troppo ottimistici. :!:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 19 giugno 2012 at 16:13

Forse un lampo di luce nell’oscurità…

Crisi: Nowotny, possibile intesa su unione banche II meta’ 2012 (Cnbc)
http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/prima-pagina/dettaglio/nRC_19062012_1433_181166911.html

Speriamo non arrivi la smentita… come al solito.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

andbright
Scritto il 19 giugno 2012 at 16:36

Dream Theater,

mah.. non vedo per quanto tempo un Paese appartenente all’Eurozona possa essere considerato safe dagli investitori. Il male, se non viene arginato nei modi e tempi che tu DT hai sapientemente più volte illustrato, si propaga fino al cuore del sistema. Pertanto, a prescindere dagli esiti più o meno nefasti per l’Europa, sarei piuttosto bearish sul Bund.
Naturalmente potrei essere smentito e rivedere in un attimo il future a 146 :roll:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 19 giugno 2012 at 17:02

andbright@finanza,

Intanto oggi è crollato (in questo momento quasi -1%!). Che quindi conferma lo scenario rialzista per i mercati.
Ovviamente per oggi… domani è un altro giorno :wink:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

elmariachi
Scritto il 20 giugno 2012 at 08:00

nelle fantasie degli italiani probabilmente ciò è vero….LOL!!

Tale riflessione è patetica o compassionevole?

devo ancora scegliere l’aggettivo più opportuno

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

elmariachi
Scritto il 20 giugno 2012 at 08:04

un conto è andare a -2% (vedi italia)
un altro è andare a +1% o alla meno peggio 0% (vedi germania)

I numeri non indicano opinioni…e poi la Germania vende in tutto il mondo (non come l’Italietta dei sogni)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

elmariachi
Scritto il 20 giugno 2012 at 08:12

con i giornali di m….a italioti è facile prendere granchi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

elmariachi
Scritto il 20 giugno 2012 at 08:13

Schnell, schnell Herr Monti

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+