Weekly Eurozone Overview: Rally sui mercati. Gli Stati abbassano la guardia

Scritto il alle 15:34 da Danilo DT

Key Data Points e spread Bund BTP

La frase di Barroso delle ultime ore deve farci meditare:

“…non tutti i paesi membri sentono quel senso di urgenza che si percepiva qualche mese fa.”

In altri termini, molti stanno abbassando la guardia, come se la situazione fosse sensibilmente migliorata. I dati che abbiamo in mano non sono certo un gran che migliori rispetto a qualche settimana fa. Se da una parte paesi come Francia (palesemente sopravvalutata a livello di quotazioni obbligazionarie), Italia e Spagna si sono ritrovate con rendimenti fortemente in ribasso, dall’altra parte abbiamo avuto modo di leggere i dati sulla DISOCCUPAZIONE, oltre che del downgrade di EFSF e ESM.
E poi abbiamo le grane sempre irrisolte su crescita, debito e stati aderenti all’Eurozona. Ma secondo voi le banche spagnole sono ormai salve? E il debito greco? Atene si può definire salva?

Teniamo alta la guardia. Euforia sui mercati non giustificata. Almeno secondo me.

Ah, già, il rally di Natale.

Che dirvi. The trend si your friend. Ma stiamo comunque all’occhio.

WEZ_Spread_WeekWEZ_Bank_WeekWEZ_Spread_YTDWEZ_Bank_YTDWEZ_YieldsWEZ_EuroFX

 

 Source (chart): Macromonitor

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI| e seguici su TWITTER per non perdere nemmeno un flash real time! Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

13 commenti Commenta
idleproc
Scritto il 2 Dicembre 2012 at 20:28

Concordo. Stanno solo guadagnando tempo, non c’è niente di più politico dell’economia se valutata a livello macro. Hanno il problema del controllo sociale e come fatto finora, è in corso il tentativo di graduare e gestire il processo. Gli interessi che proteggono sono quelli che hanno generato la crisi finanziaria ma devono tener conto del fatto che se perdono il controllo sociale e non arrivano “all’accettazione” ideologica di un radicale peggioramento delle condizioni di vita e ad un progressivo esproprio di democrazia economica e politica, finiranno male. Molto male. Inoltre, esiste sempre la speranza che riparta l’economia reale, cosa che vedo dubbia in quanto è soggetta ad esproprio di redditi e capitali verso l’usura finanziaria. I motori nuovi ci sono per farla ripartire ma per ora sono solo ipotesi di investimento futuro anche perché, a mio giudizio, implicano una profonda redistribuzione dei redditi, dei capitali su tecnologie che aumenterebbero in modo radicale la produttività sociale e la distruzione del fasullo creato nella finanza e delle macroscopiche cattive allocazioni del capitale a mezzo taroccamento del mercato grazie alle banche centrali.

gainhunter
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 00:18

Ma secondo voi le banche spagnole sono ormai salve? E il debito greco? Atene si può definire salva?

E le banche tedesche sono salve? Ah già, queste le stiamo salvando noi… E quelle francesi?

Scritto il 3 Dicembre 2012 at 00:35

Eh…. diciamo che forse anche NO! 😉

luigiza
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 06:51

idleproc@finanza,

idleproc@finanza,

Oh questo sì che é un commento intelligente. Ogni tanto se ne legge qualcuno che spiega effettivamente qualcosa (o almeno ci prova) e non si limita e registrare gli avvenimenti.

Complimenti IdleProc!

pipponetrader
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 11:41

Io lo ripeto tutti i giorni nel mio Blog
Idleproc nei commenti di un blog
ciascuno fa il suo dovere
anche Dream è “ammirevole” nel suo equilibrio ed imparzialità…anche se fa quel che può e non può sbilanciarsi più di x….;-)
però idleproc pecca di moderazione
perchè non è vero che nulla è cambiato a livello macro ma va detto che IL MACRO E’ NOTEVOLMENTE PEGGIORATO in EZ, in contrasto con il manipolato miglioramento di spread e rendimenti…
Francia, Germania in netto peggioramento (ma il 5y francese ha appena stabilito recordi di rendimenti minimali…)
Grecia zombie, Spagna Zombie e defunte
Italia in un’impasse recessiva pesante e di difficilissima risoluzione
Portogallo di nuovo ricaduto in fase acuta (e tutti zitti)

Questi sono ragionamenti ed analisi impaziali e coerenti….
a differenza dei pittoreschi commenti di chi queste cose non sa e non vuole vederle
perchè vive nella sua corporazione con il suo orticello
e nel suo mondo dorato che prende soldoni dallo Stato Italiano e dall’indotto germanico che però critica tutti i giorni…
e che sbava solo dietro alle sue piccole speculazioni di breve sui BTP che non rispecchiano i nostri fondamentali e la disperazione dei nostri giovani disoccupati in massa..
Questa discesa dello spread, buona per il trading e per chi non sa vedere altre occasioni d’investimento in tutto il Mondo perchè piccolo provinciale col paraocchi nazional-populista,
servirà solo a Monti e soci come paravento per continuare ad impoverirci come una Grecia in dimensione minore …ed a vantaggio di chi ben sappiamo…mentre si poteva pretendere ed ottenere ben altro…
Ma non tutti possono capire concetti così “aperti”….e che vanno oltre ai loro piccoli target sullo Spread che nulla impattano (purtroppo) su economia reale e disoccupazione 😉
Ciascuno da il contributo che può…:-)

    Scritto il 3 Dicembre 2012 at 11:57

    E ridajje,.. MA allora sei di coccio!
    IO qui scrivo quello che voglio senza il minimo condizionamento! Se ritengo che il BTP sia in ipercomprato (come ora? chissà…) e che sia magari da sbolognare, lo dico tranquillamente. Se penso che l’Italia stia per fallire e ho dati che me lo sostengono, lo dico. Però bisogna anche far attenzione a fare solo terrorismo psicologico. Importantissima la coerenza, la trasparenza conditi da grosse dosi di realismo. Poi ognuno saprà ponderare le cose e decidere sul da farsi…

    😉

pipponetrader
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 12:29

io NON sono di coccio ma semplicemente non ho avuto nemmeno più tempo e voglia di leggere le risposte visto che immediatamente s’impicciano certi esaltati inquisitori boy-scout della domenica che non erano nemmeno stati interpellati…

però tu hai la coda de pajjjjaaaa….:-)
vito che NON STO PARLANDO DI TE
visto che addirittura ti lodo pubblicamente come equilibrato ed imparziale…
e sono pochi nel tuo ruolo che meritano di ricevere lodi del genere: li conti su metà delle dita di una mano sola….dunque dovresti andarne fiero….:-)

ma voglio aprire solo il più possibile gli occhi su certi discutibili blogger che sull’Italia da tempo hanno perso la bussola e di brutto…
e fanno gran danni perchè confondo i piani di analisi
e limitano le prospettive nella più campanilistica logica compensativa da bar sport…

Secondo te io faccio terrorismo psicologico??????????????????
Leggi bene quanto scrivo nel mio blog….e non fate grossolane assimilazioni visto che io sono IO sempre e comunque, e rispondo in primis solo a me stesso…

dici bene
Importantissima la coerenza, la trasparenza conditi da grosse dosi di realismo.
io la perseguo
tu pure
altri no….e fanno pure i Savonarola da 4 soldi….

A me quello che non piace zero
è certo provincialismo che prevale…
dove ci si concentra solo sull’Italia e su 4 cosette
e si sfotte chi cerca di aprire gli orizzonti altrove,
ed ormai quella è l’unica via in questo mondo
e tu lo sai benisimo…

buon lavoro

Scritto il 3 Dicembre 2012 at 14:39

E allora sii meno criptico! Non c’era un riferimento diretto e quindi automaticamente pensavo che le accuse fossero addebitate al padrone di casa!
😀
E nello stesso tempo, ho scritto che TU fai terrorismo psicologico? On mi sembra proprio…. QUindi sei tu che hai la coda de PAJAAAAAAAAA !!!!

A bientot…

DT

pipponetrader
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 15:31

Dream io non sono mai criptico a differenza di altri cerchiobottisti…anzi mi accusano di essere troppo esplicito…:-)
Nei miei commenti sono stati chiarissimo!
Infatti prima ho fatto un commento per attaccare Iceberg che si era infiltrato a scassare i cabasisi consigliando di non cagare certa gente….

Poi ho fatto un commento rivolto a te dicendo che tu puoi capire perchè sei equilibrato etc

dunque
o si passa velocemente nell’area commenti e senza quasi leggere (come faccio spesso anche io perchè per fortuna abbiamo anche altro da fare)
oppure me staj a cojona’ …..;-)

Comunque stavolta sono stato ancora più chiaro, a prova di bomba…
Tu invece molto meno nei tuoi riferimenti 😉

Comunque quello che m’interessava far passare non era sto gna gna gna ciu ciu ciu
ma ben altro…
E non è passato…

Tutto chiaro
Ricevuto, passo e chiudo. 😉

Scritto il 3 Dicembre 2012 at 15:50

Io non mi riferivo a nessuno in particolare, ma solo al fatto che i media in generale, per fare notizia, fanno i catastrofisti. E quello che dicevo io era NO al catasfrofismo ma SI al realismo. Tutto qui.

Quindi nessun problema!

😉

pecunia
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 16:58

è sempre un piacere leggere i diversi punti di vista, e meditare…..

e poichè sono curiosa, chiedo cortesemente di avere info sul nome del blog di Pipponetr.
grazie.

Btp sicuramente manipolati al rialzo dalle “mani forti”, lo capiscono anche i retail come me. Il problema è capire sin dove pigeranno l’acceleratore.:roll:

pipponetrader
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 19:38

ehm…per Netiquette non è educato indicaterlo in casa d’altri…:-)
ma visto che è molto seguito e conosciuto…conto che tu prima o poi possa trovarlo..;-)

kry
Scritto il 3 Dicembre 2012 at 21:03

La frase di barroso io la interpreto in questo modo. La cacca che un paio di mesi fa mi arrivava al naso, oggi è scesa al mento e a qualcuno che fino a un paio di mesi fa pensava di camminare su un prato verde se la sta ritrovando alla caviglia. Un modo nuovo di far politica e dire mal comune (mezzo gaudio ) chi più chi meno tutti nella cacca. Non possiamo certo lamentarci della crescita qui c’è qualcosa che sicuramente non si contrae e come ho già letto si possono aprire aziende di riciclo e come visto da alcune foto per la carta igienica niente paura ce n’è anche per le future generazioni.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

TASSO BCE a fine 2024 in %

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+