Weekly Eurozone Overview: e ora viene il bello

Scritto il alle 16:38 da Danilo DT

Key Data Points

Spettacolare recupero dei vari spread vs Bund da parte di tutti i vai periferici europei. Ovviamente le parole di Draghi hanno fatto la differenza.

Within our mandate, the ECB is ready to do whatever it takes to preserve the euro. And believe me, it will be enough  — Mario Draghi,   European Central Bank

Le parole hanno colpito nel segno. I mercato hanno dato fiducia al numero UNO della BCE il quale ORA deve dimostrare quanto ha detto. Altrimenti non solo perderà una grande possibilità, ma finirà la sua credibilità. E per l’Euro sarebbe probabilmente il De Profundis. Intanto però, per Deutsche Bank la settimana prossima, nel meeting BCE, non ci saranno nè taglio di tassi nè LTRO. Un “nulla di fatto” potrebbe essere devastante per i mercati.

Source: Macromonitor

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI| e seguici su TWITTER per non perdere nemmeno un flash real time! Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Weekly Eurozone Overview: e ora viene il bello, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
8 commenti Commenta
cesarito
Scritto il 30 Luglio 2012 at 08:15

Dream, sei un grande, ma ci sei rimasto solo tu (assieme ai nostri politici-fantoccio) a credere nel futuro dell’Euro.. Era un bel sogno, ma è stato trasformato in un incubo da trattati-capestro tutti a favore delle banche. Draghi, van Rompuy, Barroso, Papademos, Rajoy, Monti: sono tutti dirigenti della Goldman Sachs… ma di chi potranno mai fare gli interessi? La mia non è una posizione di schieramento politico (pensa che sono di sinistra, e mi sento tradito dal PD..) ma di buon senso.
Non è difficile: le banche si sono impadronite della UE, la Germania pure, che ci stiamo a fare nell’Euro con questi Trattati?
Hanno agito come nel 2007-8, quando ci facevano comprare titoli tossici e derivati.. UNA TRUFFA!
La vuoi un’alternativa tecnica?
Eccola qui:
http://tempesta-perfetta.blogspot.it/2012/07/uscita-dalleuro-i-piani-sono-gia-pronti.html#more
Mi piacerebbe avere un tuo commento, ma la devi leggere tutta, sennò non vale.. 😉
Ciao

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 30 Luglio 2012 at 08:51

Ciao Cesarito,

grazie per i complimenti. per la cronaca, io non è che credo nell’Euro.
La verità è che NON vedo alternative realistiche e meno traumatiche. Detto in modo diverso, continuo a credere che l’Euro sia per noi poveri cittadini il male minore…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

cesarito
Scritto il 30 Luglio 2012 at 11:53

Se mi posso permettere… l’hai letto il lungo post di cui ti ho allegato il link?
Non sottovalutarlo..
Ti spiega per filo e per segno come costruire l’alternativa e perché!
Leggilo e fammi sapere, ciao

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

a_jackson
Scritto il 30 Luglio 2012 at 15:28

1 Nuova Lira = 1 Dollaro USA è, a dir poco, esilarante.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 30 Luglio 2012 at 16:10

a_jackson@finanza: 1 Nuova Lira = 1 Dollaro USA è, a dir poco, esilarante.

@ Cesarito:

Ammetto… anche io sono rimasto sbaccalito dall’ipotesi 1:1… Mah… tanti spiunti interesanti ma anche un bel po’ di fantafinanza…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

idleproc
Scritto il 30 Luglio 2012 at 19:17

cesarito@finanza,

Condivido quello che hai scritto ma col fondo salva stati ci hanno legato mani e piedi.
Se si approfondisce la crisi però tutti i trattati internazionali comprese la parti non pubbliche che hanno portato alla riunificazione della Germania, diventeranno carta straccia.
Se osservi bene che anche gli amici Crucchi non fanno esattamente i loro interessi. Sul piano geopolitico gli converrebbe uno sgancio dagli USUK che sono il vero problema finanziario e geopolitico globale.
Ovviamente sugli “interessi” dei tedeschi non mi riferisco a quelli ormai del tutto sovranazionali e sovracontinentali di alcuni settori della finanza che sono quelli che gesticono il gioco annullando la decisione politica. Tutte le ipotesi che possiamo fare sono fantafinanza nel senso che non hanno nessuna influenza sugli interessi in gioco. Solo una cosa temono, una reazione sociale su base nazionale (che non sarebbe ritorno ad oscuri passati ma semplice autodifesa socio-economica), che blocchi le tecniche di esproprio che stanno usando per sanare la più grande truffa del ventesimo e ventunesimo secolo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

idleproc
Scritto il 30 Luglio 2012 at 19:46

cesarito@finanza,

http://www.group30.org/index.shtml
http://en.wikipedia.org/wiki/Group_of_Thirty

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

cesarito
Scritto il 30 Luglio 2012 at 22:54

P.S.:
per i pochi che hanno avuto la pazienza di leggere il post di cui allegavo il link:
non l’ho scritto io!
😉

Comunque mi sembra molto ma molto interessante..
Ciao!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

#8-21: quale sarà l'asset class con il maggiore incremento di AUM?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+