Un mondo di poveri vecchi…indebitati

Scritto il alle 14:54 da Danilo DT

debito pubblico età popolazione

Oggi sono per parlare di leva finanziaria e di debito pubblico (dopo il post di stamattina). In questo ambito voglio ancora proporvi un grafico apparso sul Wall Street Journal.  Uno di quei grafici che parlano più di mille articoli, che devono farci fermare tutti a riflettere su come potrebbe essere il nostro futuro.
Il grafico forse dirà delle ovvietà ma molto spesso le cose più semplici sono poi le più importanti.
Come detto nel post precedente, il mondo è sempre più “seppellito” dai debiti ed il deleveraging è un fenomeno che non è di certo diventato realtà.
In prospettiva, ahimè, non ci sono grandi segnali di un rallentamento del fenomeno della leva finanziaria. Probabilmente qualcosa di “sistemico” potrebbe far cambiare le carte in tavola. Intanto però guardiamo alla realtà delle cose.

Questo grafico si divide in due parti. A sinistra l’età media della popolazione. Viene messai in evidenza sia l’età media attuale (2010) sia quella prevista nel 2050. Direi che il processo di progressivo invecchiamento dlela popolazione è evidentissimo.
A destra invece trovate i numeri previsti in ambito di rapporto debito pubblico/PIL.
Entrambi i grafici, singolarmente sono molto significativi, ma presi insieme diventano preoccupanti.

debito vecchi rapporto

Tenuto conto di tutto, occorre porci qualche domanda, magari molto semplice ma anche molto realistica.

1) Cari signori…chi ripagherà il debito?

2) E siamo sicuri che sia “sostenibile”?

3) Inoltre è vero che l’inflazione potrebbe aiutare (ma di certo non cancellare in un amen) la svalutazione del debito. Ma è altrettanto vero che inflazione significa “tassi in aumento”. Quanto influirà questo processo sul volume e sulla sostenibilità del debito?

I need you! Sostienici!

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…
Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Un mondo di poveri vecchi…indebitati, 10.0 out of 10 based on 1 rating
4 commenti Commenta
kry
Scritto il 13 ottobre 2014 at 17:02

Poveri vecchi si …… indebitati? Non so quanto o perlomeno non mi sembra.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

andrea4891
Scritto il 13 ottobre 2014 at 17:56

a ogni debito corrisponde un credito

o no?

il debitore non paga e il creditore se lo prende in saccoccia

non vedo di che preoccuparsi, in quanto debitori

si preoccuperanno i creditori :wink:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 13 ottobre 2014 at 22:02

    Ehhhh, caro mio, fosse così facile…
    Saremmo tutti felici e contenti! Hahahahah!
    Ma forse non funziona così…

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 14 ottobre 2014 at 10:18

la previsione del debito/PIL si ferma al 2015, ma se si considera, pensando al paese Italia, che 1. una sempre maggior parte della popolazione sarà fuori dal mondo del lavoro per raggiunti limiti pensionistici 2. il tasso di natalità è in diminuzione 3.il livello scolastico medio sta diminuendo in un momento dove invece è richiesta una sempre maggiore professionalità , sorge naturale la domanda: da dove pensiamo che venga un aumento del PIL e dove troviamo le risorse per sostenere la popolazione anziana????

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+