TASSI NEGATIVI chi? Ora siamo tornati nella normalità

Scritto il alle 10:24 da Danilo DT

I bond con rendimento negativo. Erano un’astrusità ma erano realistici in un contesto di QE e di inflazione ai minimi termini.
Oggi quel mondo è finito.

Se prendiamo l’indice di Bloomberg che misura l’entità dimensionale del fenomeno “negative yield” è evidente che ormai siamo tornati dalla sbornia dei tassi negativi, quando il mondo sembrava a livello di rendimenti più “normale”. L’epoca della politica monetaria aggressiva è terminata. La FED e le banche centrali si trovano di fronte a nuovi problemi. Inflazione elevata che non viene compensata né da un aumento degli stipendi (e quindi l’inflazione oggi non è “buona”) né tantomeno da un aumento dei risparmi da parte dei cittadini (vedi questo post). E Powell sa benissimo che alzare troppo il costo del denaro comporta un’impennata anche di insolvenze a tendere, perché con questo scenario non può essere diversamente.

La situazione si sta complicando anche per il mondo bond anche se molto, forse, abbiamo già visto. Ormai la percentuale del debito a rendimento negativo è pari a circa il 5%. I danni sulla parte CORE dei portafogli è stata invasiva. Ma come detto, forse il peggio del drawdown ce lo siamo già subito.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

Tags:   |
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #1-21: USD a fine anno sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+