Sell in may and go away. Ma a Piazza Affari è meglio vendere ad aprile

Scritto il alle 14:30 da Danilo DT


Uno dei detti più celebri di borsa dice appunto “Sell in may and go away”, proprio per sottolineare il fatto che la stagionalità di borsa o sull’azionario è importante e statisticamente porta a mercati non brillantissimi nel mese di giugno.

Il detto è sicuramente valido per il mercato USA. Infatti per lo SP 500 è evidente dalla slide che vi propongo il fatto che giugno non è quasi mai stato un mese stsatisticamente positivo e quindi un po’ di prudenza in più ci sta.

Stagionalità indice SP 500

Se poi però andiamo a vedere la stagionalità del nostro FTSEMIB, notiamo che addirittura le cose iniziano ad andare male dal mese di maggio.
Guardate questa slide

Stagionalità FTSEMIB

Certo, è solo statistica e quindi non ci dà delle verità assolute, Però ritengo siano dei dati comunque interessanti e molto meno esoterici di tante altre analisi che si potrebbero fare sull’argomento.

STAY TUNED!

DT

Buttate un occhio al nuovo network di

Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

| Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Sell in may and go away. Ma a Piazza Affari è meglio vendere ad aprile, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: ,   |
14 commenti Commenta
alfio200
Scritto il 24 aprile 2013 at 14:44

Sì, ma…non pensi che avere un governo che sprema i cittadini per salvare i BTP e quindi le banche e in più salvi magari direttamente la banche (magari, tramite IMU stile MPS) qualora non bastasse salvare i BTP…insomma un governo “Tuttobanca” possa far salire ancora per un po’ i titoli di questo settore? Diciamo per tutto Maggio? Il tutto in un clima di “tanto salgo comunque” delle borse mondiali?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 24 aprile 2013 at 14:49

Domanda: l’Italia ha la forza per “decorrelarsi” dal reso del mondo? E sopratutti i fondamentali italiani sono sufficientemente solidi per riuscire a far battere al FTEMIB i vari benchmark europei?
non dimentichiamo infine che a muovere le banche è sopratutto il valore dei BTP (ancor più che lo spread). Dalla loro performance dipende il bilancio delle banche ed indirettametne la performance del FTSEMIB

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 24 aprile 2013 at 15:50

Dream Theater,

E perchè non fare mai un ragionamento al contrario. Siamo certi delle banche tedesche e francesi e relativi titoli di stato? Noi potremo fare -5% e loro -30%?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 24 aprile 2013 at 15:55

kry@finanza,

Caro Kry in Germania ed in francia però non hanno il monti bis del quale il nostro beneamato presidente ( non degli italiani ) ci ha fatto dono.
Forse alfano vice premier? ma ci siamo o ci facciamo, grillo è un esaltato è questo è un dato di fatto, ma questi sono dei f…….i ba……..i!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 24 aprile 2013 at 16:13

bergasim,

…. e va be, con i pensieri continuiamo a martellarci i maroni.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 24 aprile 2013 at 16:32

kry@finanza,

No dobbiamo martellare solo il maroni

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 24 aprile 2013 at 16:34

bergasim,

Scusa a proposito di fatti la petizione su icebergfinanza l’hai firmata?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 24 aprile 2013 at 17:52

bergasim,

SI, sono stato tra i primi 400 ( su 1600 dirai che fatica). Non solo ma ho inviato mail ad altri e anche altri siti finanziari. Già ho commentato le mie impressioni da Andrea e in maniera diversa le riaffermo con la domanda delle 15.50, fino a quando anche i bloggher indipendenti non riesumano un pochino di orgoglio nazionale, abbiam voglia di riuscire a raggiungere i quorum delle petizioni. Tutto questo in un paese dove gli elettori sono delegittimati perchè fare un referendum non serve a nulla.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

john_ludd
Scritto il 24 aprile 2013 at 19:50

kry@finanza,

Devo ammettere che è scoraggiante; siamo dei pecoroni (qualcuno un pò meno). Non era una gran fatica mettere una firmetta elettronica figurati il resto. Penso positivo perchè son vivo o finchè sono vivo ?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ciromot
Scritto il 25 aprile 2013 at 00:02

Noi siamo sul viale del tramonto e ci facciamo del male da soli pure , ma qst (GER & FR ) son gia’ falliti e da parecchio pure se considerate il risparmio privato e lo stato di salute delle banche.Per loro semplicemente le regole nn valgono.Tt qua. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11753

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ciromot
Scritto il 25 aprile 2013 at 00:05

kry@finanza,

Concordo pienamente con Kry.In economia nn conta cio’ che si è ma come si viene percepiti….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gainhunter
Scritto il 25 aprile 2013 at 08:20

1) A memoria i ribassi in Italia più di una volta sono partiti dopo l’IT Trading o come diavolo si chiama, giusto per attirare un po’ di gente nel mercato e passare il cerino

2) In Italia la politica è nella proprietà delle banche, in altri paesi (USA e Germania in testa) la politica è proprietà delle banche; da un anno e mezzo in Italia la politica è proprietà delle banche estere

3) E se dietro ai rialzi degli ultimi giorni ci sia un po’ di shopping a saldo (scalate)?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

candlestick
Scritto il 25 aprile 2013 at 10:50

previsione ftse mib: sell today and there isn’t other way!

http://leapfuture.blogspot.it/2013/04/ftse-mib-double-minimum-that-is-not.html

:wink:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+