RECESSIONE: ora è ufficiale. Ma occorre guardare oltre.

Scritto il alle 13:34 da Danilo DT

Era palese, era chiaro, ma ci voleva l’ufficialità. E adesso è arrivata.

(…)The Business Cycle Dating Committee of the National Bureau of Economic Research, which maintains a chronology of the peaks and troughs in economic activity in the United States, has determined that a peak in monthly economic activity occurred in the US economy in February 2020. The peak marks the end of the expansion that began in June 2009 and the beginning of a recession. The expansion lasted 128 months. (…) [NBER

Ebbene si, dopo 128 mesi di espansione, e ripeto 128 mesi, arriva la recessione. Secondo il Nber la recessione è quindi iniziata in febbraio (quindi, tutta colpa del Covid-19?), però solo adesso, a giugno, ne abbiamo l’ufficialità (anche se era noto a tutti). E pensate che addirittura il NBER questa volta è stato persino tempestivo, visto che spesso comunica tali eventi con enorme ritardo. Il motivo di questa tempestività? Forse è proprio perché questa crisi ci sta dando dei segnali di anomalia non indifferente, e i mercati come è noto si stanno comportando in modo quantomeno “inaspettato” (bizzarro mi pareva poco carino) tanto che un confronto con le altre crisi diventa persino impresentabile.

Come è noto ora viene il difficile, ovvero capire se l’oggettivo miglioramento dei dati macro sarà confermato anche dalle rilevazioni del prossimo mese. Ma attenzione, necessitiamo di conferme IMPORTANTI per giustificare quanto stiamo vedendo (correzione di ieri a parte).
Vi lascio questo grafico aggiornato che rappresenta un eccellente modo per studiare l’arrivo e le dinamiche della recessione.
Ora siamo quindi IN recessione. Ma per poter confermare l’uscita dalla recessione, come vedete, occorre vedere delle dinamiche che richiedono tempo. Sarà così anche stavolta oppure avverrà il miracolo (monetario)?

RECESSION MONITOR

A questo aggiungo il grafico che necessita di aggiornamento (e quindi è molto peggio di quanto è qui segnalato) e sopratutto necessita di una violenta ripresa. Perchè l’uscita della recessione deve passare dall’aumento dei profitti del mondo corporate.

Volete un dato positivo? Eccovi serviti, il mio “US recession indicator” vira di già verso l’area RESTART ma questo avviene dopo un collasso senza precedenti, il che quindi mi mette dei dubbi sul fatto che questa volta sia come le altre. Buona continuazione…

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
RECESSIONE: ora è ufficiale. Ma occorre guardare oltre., 10.0 out of 10 based on 3 ratings
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+