Opzioni che lavorano: BUND short strangle

Scritto il alle 17:30 da gremlin

Con questo post riprendo la descrizione delle cosiddette “strategie”, probabile qualche storpiatura secondo mia libera interpretazione. Tutti le chiamano strategie, per me sono solo tatticismi provvisori per posizionarsi e non per addomentarsi sperando di vincere. Le posizioni iniziali vanno sempre gestite quando occorre, mai subire passivamente il mercato-contro. Trading in virtuale, ma non più di tanto…

Lo short strangle è una posizione aggressiva, rischiosa, che va gestita all’occorrenza con interventi protettivi predefiniti.
Obiettivo:
– guadagnare almeno il 50% dell’incassato
Regole:
1. sottostante a bassa volatilità
2. scadenza entro 5 sedute
3. trend debole o assente
4. mercato liquido
Ho scelto il Bund e i contratti che scadono il 29 ottobre ore 17.15 quindi 5 giorni di vita residua a partire dalle 8.00 di oggi. Diamo un occhio al sottostante (future) in ottica daily:

– volatilità storica e ADX rispettano regole 1 e 3
– in essere trading range di breve, probabile esaurimento downtrend di brevissimo, conforme regola 3
– contratti ottobre e sottostante rispettano regola 2 e 4.

Sul grafico orario (che non riporto) noto che:
– ADX rafforza sospetto di esaurimento downtrend di brevissimo, RSI concorda con ADX
– ultime 5 barre indicano congestione, individuabile range 129,84/129,39
Le regole mi sembrano sufficientemente soddisfatte e quindi decido di operare sulle chiusure di venerdì scorso (in virtuale, paper trading).

Posizione
– vendo scadenza ottobre 1 put 129 a 0,16 e incasso 160 €
– vendo scad ott 1 call 130,5 a 0,13 e incasso 130 €
– sottostante future dicembre a 129,64
ecco il payoff:

Caratteristiche:
– posizione a credito, incasso 290 € in totale (meno le commissioni)
– delta positivo
– alta probabilità di azzeccare al primo colpo (70%)
– rischio di perdita teoricamente infinita (il concetto di “perdita infinita” applicato al bund per i prossimi 5 gg soddisfa solo le necessità psicologiche di un accademico bacchettone, se non gestisci sicuramente perdi ma perdita illimitata proprio no…)
– punti di pareggio a 128,7 e 130,8
– la posizione richiede indicativamente un margine di 1.500 € per cui il capitale di investimento su cui calcolare la performance dovrà essere superiore; a fini didattici questo capitale lo fissiamo in 4.000 € da considerarsi importo sovradimensionato; importo sufficiente sarebbe 3.000 €.

Gestione:
– entro la fascia di prezzo 130,5 e 129,0 non faccio nulla (e spero di guadagnare il 100% dell’incassato)
– il permanere dentro questa fascia di prezzo mi porterà già in guadagno teorico da domani e da mercoledì valuterò se conviene chiudere la posizione anticipatamente (pochi ma buoni e quasi subito va benissimo!)
– 130,5 e 129 sono livelli di allerta: al loro superamento di 3 tick inserisco un ordine condizionato di acquisto/vendita di 1 future al prezzo limitato di 130,59/128,88
– quando inserisco gli ordini condizionati resto incollato al monitor
– in caso di prosecuzione del trend contrario al contratto di opzione (quindi il future entra in guadagno) lascio correre, sono perfettamente protetto e le probabilità di chiudere in guadagno aumentano
– in caso di trend contrario debole o di ritorno sul prezzo d’acquisto/vendita del future vendo 1 call 131 o put 128,5 il cui premio mi serve per compensare l’eventuale stop loss su future che devo mettere subito in macchina
– il livello di prezzo dello stop loss su future lo calcolo in modo tale che il premio ottenuto dall’apertura della call 131/put 128,5 mi compensi la perdita su future
– in caso di aumento della volatilità senza direzionalità chiudo la posizione quasi sicuramente in perdita
– in caso di apertura di future e nuovo contratto call/put con successivo stop di future e ripresa del trend contrario (in altre parole il mercato mi sbeffeggia, normale…) tornerò a proteggermi col future portando l’obiettivo del mio trade a zero quindi sarò contento di chiudere la posizione alla pari
– in caso di trend contrario (e quindi sempre con un future in guadagno)e minaccia del nuovo contratto call 131/put 128,5 ripeto la tecnica proteggendomi con l’apertura di un secondo future e di un’eventuale apertura di altro contratto call 131,5/put 128
– per evitare il rischio overnight del future si potrebbe chiuderlo alle 22.00 e riaprirlo alle 8.00 del giorno dopo, è un palliativo ma concilia il sonno. Il giorno dopo si valuta la posizione e lì per lì si decide cosa fare.

Avvertenze
Operatività vietata a chi non ha maturato esperienza con scoperti.
In linea generale quando si è costretti a difendere lo strangle col future le probabilità di fare casino e chiudere la posizione in perdita sono direttamente correlate.
Se il mercato ci va contro il margine aumenta e il capitale disponibile si assottiglia ma l’inserimento del future quando si lavora con un sistema di marginazione tims impedisce il margin call (almeno si spera, i broker se vogliono possono complicarti la vita a loro insindacabile giudizio…).
La chiusura in perdita di una posizione altamente aggressiva rientra fra le leggi di natura (fitness darwiniana, da non confondere con la fitness sportiva) e forse fa pure parte di un disegno macrocosmico che la nostra debole mente non è in grado di cogliere.
Questo trading può essere fatto al massimo 12 volte all’anno. Se si decide di operare in questo modo è raccomandabile operare tutte le volte che le regole sono soddisfatte. La performance annuale verrà calcolata come media di tutti i trade.

Aggiustamento del 27 ottobre (ancora 3 gg all’alba…)
– venduto future a 128,88
– per ora il future è in leggero guadagno (ha rotto un supporto importante di breve)
– su ritorno a 128,9 verrà venduta 1 put 128 (incasso stimato di 70 €) e fissato stop previa rivalutazione della posizione
– mancano 3 giorni
– se si chiudeva ieri con 50 € di guadagno era meglio
– adesso ci tocca lavorare
– nuovo obiettivo: non perdere
– al momento il guadagno max conseguibile è 170 €
– bisogna tifare per il ribasso

Aggiustamento del 28 ottobre (domani termina l’agonia…)
– venduta 1 put 128,5 a 90€
– incasso totale 380€ e future in perdita di 140€
– questa è la situazione peggiore: a stoppare il future adesso significa morire perchè è proprio sul livello estremo dello strangle (129) e basta un piccolo ribasso per chiederci perchè abbiamo stoppato; allora lo lasciamo andare fino a 129,15 (ho inserito lo stoploss) col proposito che la cosa non può finire qui (altra vendita si potrebbe fare…)
– se inveces riprendesse a scendere (trend preferito) venderemo altro future per proteggere la put 128,5 ma per adesso non lo metto in macchina

Aggiustamento dell’ultimo (maledetto) giorno
– stoppato future con perdita di 270€
– ora guadagno max 110€
– sotto i 129 si ricomincia a perdere
– spero che il Cavaliere dal Cuor Gentile & Buon Samaritano telefoni all’eurex per anticipare di 5 ore la fine negoziazione
– ho finito le maledizioni
– a 128,95 mi rimetto in vendita col future ma preferirei essere indagato per istigazione alla prostituzione minorile
– venduto future a 128,95 ed entra subito in perdita, e sale, e sale (tutta colpa di Gormita che ha gufato, sicuro!)

Conclusioni
A questo punto la dimostrazione è finita, non importa se ho stoppato anche questo future ottenendo altri 100-200-300 euri di perdita, non importa se ho resistito e all’ultimo momento il future torna sotto i 129 lasciandomi in guadagno di 110 euri: la morale è che la legge di Murphy è implacabile, capita sempre la peggior situazione possibile, ma soprattutto si dovrebbe evincere che difendere gli scoperti con il future ci espone a un rischio di perdita elevato e forse quel che è peggio ci lascia in uno stato di costante stress. Lo stress unito alla perdita monetaria significa frustrazione e perdita di autostima.
Mi sono imbarcato in questa operazione per rispondere a un paio di persone che chiedevano lumi su strategie combinate opzioni/future. Se il bund fosse rimasto dentro la forchetta dello strangle avrei ripetuto l’operazione a fine novembre perchè guadagnare in questo modo non ha niente di istruttivo; forse avrei potuto considerarmi bravo ad aver individuato la forchetta ma tutto qui, in realtà avrei avuto solo fortuna. Invece con l’uscita dalla forchetta e con una tattica di copertura fatta solo col future abbiamo visto esattamente la peggiore dinamica possibile e il risultato conseguente, già anticipato nelle premesse di questo post.
Quindi meglio non scommettere e soprattutto meglio non difendersi coi future. Esempio questo da non emulare.

Tags: , ,   |
35 commenti Commenta
laico
Scritto il 25 Ottobre 2010 at 19:51

Ottimo post Grem…..come sempre chiarissimo….anche se ti confido che alla prima lettura, la parte di copertura future con short di opzioni ho dovuto rileggerla 2 volte, la prima volta sono rimasto pressapoco così…. 😯 …. :mrgreen:
A proposito anche io utilizzo Fiuto come software, tuttavia in alcuni casi soprattutto applicando strategie delta neutrale ho riscontrato livelli anomali di delta, mi piacerebbe approfondire sul software, anche via e-mail nel caso.
Comunque la spiegazione è stata impeccabile, è proprio questo genere di analisi che vorrei approfondire, cercare di imparare a gestire “la flessibilità” e i mutamenti in corso.
A presto 😉

m75035
Scritto il 25 Ottobre 2010 at 20:15

quoto Laico!

antipatix
Scritto il 25 Ottobre 2010 at 20:27

Quoto M75035 che quota Laico che quota gremlin!

mattacchiuz
Scritto il 25 Ottobre 2010 at 22:35

laico: Ottimo post Grem…..come sempre chiarissimo….anche se ti confido che alla prima lettura, la parte di copertura future con short di opzioni ho dovuto rileggerla 2 volte, la prima volta sono rimasto pressapoco così…. …. A proposito anche io utilizzo Fiuto come software, tuttavia in alcuni casi soprattutto applicando strategie delta neutrale ho riscontrato livelli anomali di delta, mi piacerebbe approfondire sul software, anche via e-mail nel caso.Comunque la spiegazione è stata impeccabile, è proprio questo genere di analisi che vorrei approfondire, cercare di imparare a gestire “la flessibilità” e i mutamenti in corso.A presto   

antipatix@finanzaonline: Quoto M75035 che quota Laico che quota gremlin!  

m75035@finanza: quoto Laico!  

ha imparato tutto quando era piccolo,tutto merito del suo maestro di matematica alle elementari.
la concentrazione di midi-chlorian era alta in lui, e la forza scorreva potente: disegnava montagne che sembravano indici di borsa! 🙂

ciao Grem!!! Fiesta anche sta sera!!!

gainhunter
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 07:59

Ottima spiegazione, come sempre! Grazie Grem!!!
Una domanda da profano di futures, per fare quattro calcoli: 1 tick sul bund vale 0.01 euro, giusto (129.00 -> 129.01)? e quanti euro di guadagno/perdita porta dentro/fuori dalla saccoccia?

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 08:23

laico,
la versione beta non è completamente affidabile sulle greche e poi non si possono fare simulazioni di volatilità, peccato che Oracle non funziona più…

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 08:23

m75035@finanza,

😀

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 08:24

antipatix@finanzaonline,

hai notato che nel post precedente considero alcuni giocatori di roulette come trader in opzioni?

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 08:25

mattacchiuz,

La fiesta cronica conclamata è uno stato offshore della coscienza che esalta alcuni processi dinamici e ne sopisce altri, altera la piena autoconsapevolezza e induce a tradare il mini invece delle opzioni. Tutto ciò in forte disaccordo con la scuola gestaltiana e con grande disappunto di black & scholes

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 08:29

gainhunter,

tik 0,01 = 10 euro

i future bund bobl e shatz sono i meno volatili in assoluto

mattacchiuz
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 08:43

gremlin,

si si… ma di porcate ne ha combinate pure lui 🙂

alla piena consapevolezza, preferisco la mistica e l’intuizione. poi per tutto il resto ci sono i dati del bls! 🙂

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 09:32

laico,

sono riuscito a fare updating con oracle sul bund, ancora niente su altri sottostanti eurex
il download si fa qui:
http://www.samoasky.com/download.html

sleep2000
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 10:20

Ho appena reazlizzato che per essere perfettamente operativo ho ancora bisogno “di mangiarne di sale…”
Veramente complimenti.
potresti consigliarmi qualche libro per continuare la mia formazione? grazie

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 11:33

sleep2000@finanza,

buono per iniziare è fontanills
http://www.tradinglibrary.it/scheda.php?idArticolo=624

ma solo per iniziare…

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 11:54

m75035@finanza,

in inglese la letteratura è vastissima
complimenti per la segnalazione
LEAPS sono le opzioni con scadenza lontana
con queste opzioni si può diventare cassettista !

laico
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 12:14

Gremlin,

quindi tu che software utilizzi per le opzioni? Grazie per Oracle ma lo avevo già scaricato (purtroppo anche questo è quasi inutilizzabile…), sulla formazione a parte Fontanills, il resto è tutto in inglese o c’è qualcosa in italiano (io non ho trovato molto….)

Bye

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 13:34

laico,

io li uso entrambi soprattutto quando devo aggiustare il delta di qualche posizione già aperta, sono comodi perchè ti fanno i grafici e ti danno altre informazioni ma per il mio tipo di operatività non li ritengo essenziali. Una volta acquisiti i rudimenti della formazione dei prezzi con le varie interrelazioni delle greche alla fin fine quello che conta è dove va il sottostante e quali aggiustamenti occorre fare per non lasciarci le penne.
Se invece fai trading di volatilità serio, allora occorrono piattaforme super come thinkorswim che però non si interfacciano con l’europa

gremlin
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 16:36

aggiornamento/1

a voler chiudere in questo momento a 129,33 tutto quanto a prezzo intermedio bid/ask si avrebbe un guadagno di 50 euro lordi; questo malgrado la ripresa del downtrend di brevissimo con leggero aumento di volatilità (che è una piaga per gli scoperti)

sleep2000
Scritto il 26 Ottobre 2010 at 21:10

per avere informazioni sulla volatilità, dove posso guardare?

gremlin
Scritto il 27 Ottobre 2010 at 08:09

Sleep2000
la volatilità storica la troverai sulla piattaforma del tuo nuovo broker sui grafici daily

la vola implicita intraday sul BUND la trovi solo con le piattaforme specifiche come Fiuto della playoptions http://www.playoptions.it/fiuto/registrazione.html o Option Oracle della Samoasky http://www.samoasky.com/download.html

gremlin
Scritto il 27 Ottobre 2010 at 11:35

aggiustamento/1

– venduto future a 128,88
– per ora il future è in leggero guadagno (ha rotto un supporto importante di breve)
– su ritorno a 128,9 verrà venduta 1 put 128 (incasso stimato di 70 €) e fissato stop previa rivalutazione della posizione
– mancano 3 giorni
– se si chiudeva ieri con 50 € di guadagno era meglio
– adesso ci tocca lavorare
– nuovo obiettivo: non perdere
– al momento il guadagno max conseguibile è 170 €
– bisogna tifare per il ribasso

vincent vega
Scritto il 27 Ottobre 2010 at 15:28

gremlin: [email protected], buono per iniziare è fontanills
http://www.tradinglibrary.it/scheda.php?idArticolo=624
ma solo per iniziare…  

ordinato, ma sono 675 pagine 😮
prvedo un processo lungo di apprendimento, ma da qualche parte bisongerà pure iniziare 😉

gremlin
Scritto il 28 Ottobre 2010 at 08:30

vincent vega@finanza,

ci vogliono un paio d’anni per prendere confidenza con lo strumento
non leggere il libro dalla prima all’ultima pagina: per cominciare fatti velocemente i concetti base, le strategie semplici e le greche; e poi passa alle strategie neutrali.

gremlin
Scritto il 28 Ottobre 2010 at 08:40

aggiornamento/2

future ancora il leggero guadagno; il tempo ha già eroso il premio della put 128 per cui oggi saremo quasi sicuramente costretti a compensare l’eventuale perdita su future (in caso di risalita) con la put 128,5 che ora vale 130€. E’ quindi saggio arretrare il punto di allerta e intervento a 129.
Quindi al momento non si fa niente.
In caso di mal di pancia si potrebbe chiudere tutta la posizione ora con una perdita di circa 40 euro più commissioni, meglio stare in salute…

gremlin
Scritto il 28 Ottobre 2010 at 10:02

aggiustamento/2

– venduta 1 put 128,5 a 90€
– incasso totale 380€ e future in perdita di 140€
– questa è la situazione peggiore: a stoppare il future adesso significa morire perchè è proprio sul livello estremo dello strangle (129) e basta un piccolo ribasso per chiederci perchè abbiamo stoppato; allora lo lasciamo andare fino a 129,15 (ho inserito lo stoploss) col proposito che la cosa non può finire qui (altra vendita si potrebbe fare…)
– se inveces riprendesse a scendere (trend preferito) venderemo altro future per proteggere la put 128,5 ma per adesso non lo metto in macchina

gormita
Scritto il 28 Ottobre 2010 at 14:01

accidenti gremlin questa operazione è proprio nata male….e per giunta procede ancora peggio….per la legge di murphy finisce spesso così ….il prezzo che balla su e giù sullo strike interessato ….davvero una brutta situazione che ti lascia sulle spine per tutta la seduta e anche oltre ….volevo chiederti se quando è giunto nei pressi dello strike dove è obbligatorio coprirti col future potevano esserci altre soluzioni?….ad esempio dopo esser entrato in copertura come hai fatto a 128,88, ho notato che quando il future ha toccato area 128,52-60 uno poteva coprirsi da una successiva risalita comprando una call 129,00 a 200euro finanziando l’esborso con la vendita di put 128,00 a 110 euro…la risultante era quindi uno strangle venduto + largo e centrato che andava da 128,92 a 130,58 gain max 80 euro

gormita
Scritto il 28 Ottobre 2010 at 15:01

chiedo scusa (errore di scrittura) il nuovo strangle andrebbe da 127,92 a 130,58 (come da figura) SALUTI GREMLIN

gremlin
Scritto il 28 Ottobre 2010 at 15:08

gormita@finanza,

complimenti sei forte e anche molto educato, per cui spero di leggerti spesso qui così mi dai una mano a fare didattica. Questo è il punto: sto solo cercando di dimostrare quale impegno e stress richiede una copertura coi future, mai detto che si fa solo così e che così è il meglio. Ho anche parlato di posizione aggressiva. Se mi hai seguito finora hai sicuramente capìto che sto seguendo un mio percorso secondo una mia logica, non pensare che io scriva queste cose per dimostrare di essere più bravo di quelli bravi.
Il prossimo mese rifacciamo la stessa cosa ma il post lo scrivi tu, OK? la mia mail ce l’hai. Anzi, se vuoi puoi scrivere molto più di una volta al mese, l’importante è che tu non voglia stupire nessuno ma solo fare didattica.
Per quanto riguarda invece il tuo aggiustamento, TECNICAMENTE PERFETTO, mi dài l’opportunità di anticipare il concetto che qualsiasi strategia è una coperta corta: per allargare lo strangle ci si deve accontentare di 80€ massimo.
Io ho voluto giocarla solo sul future per arrivare a delle conclusioni (la morale) che riporterò ad operazione chiusa. E spero di chiudere in perdita così le mie conclusioni saranno ancora più chiare.
Non dimenticare l’invito a scrivere cose corpose.

gremlin
Scritto il 29 Ottobre 2010 at 08:57

aggiornamento/3

situazione immutata, adesso il bund è a 129, reinserito stop a 129,15

gremlin
Scritto il 29 Ottobre 2010 at 12:03

aggiustamento/3

– stoppato future con perdita di 270€
– ora guadagno max 110€
– sotto i 129 si ricomincia a perdere
– spero che il Cavaliere dal Cuor Gentile & Buon Samaritano telefoni all’eurex per anticipare di 5 ore la fine negoziazione
– ho finito le maledizioni
– a 128,95 mi rimetto in vendita col future ma preferirei essere indagato per istigazione alla prostituzione minorile

gormita
Scritto il 29 Ottobre 2010 at 15:38

coraggio che manca solo 1 ora e mezza …..e assistiamo al 5° “trapasso” consecutivo di area 129,00 se non muori dopo un tale jo-jo non morirai +…. eheheheh 😀 poi mi raccomando riassumi tutto il tuo agire che così abbiamo un quadro dell’emergenza… saluti gremlin

gremlin
Scritto il 29 Ottobre 2010 at 17:21

gormita@finanza,

AAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHH…………..
ma visto che sei ancora vivo perchè non hai replicato alla mia di ieri? vabbè non importa, sono contento che non ti è successo niente di grave…

Da questo tuo secondo intervento capisco la tua gioia e capisco soprattutto che non sono riuscito a farmi capire. Ho aggiornato il post con le conclusioni, se hai tempo leggile e poi fammi sapere

gormita
Scritto il 29 Ottobre 2010 at 18:46

gremlin,

ahahahahahah scusa, sono un po stordito oggi, ho letto solo ora le conclusioni….. bellissima quella del gufo….ahahahah…..comunque non gufavo anzi….magari a volte può succedere che neanke allargando lo strangle si riesce a tamponare la situazione…. e per la legge di murphy sarebbe andato a prendere anche quello strike…..diciamo che essendo bravo ti puoi permettere anche queste strategie …logico che + uno rischia e + porta a casa alla fine ma non sono strategie adatte a chi non ha una padronananza assoluta del suo trading oltre che una presenza costante su quel che succede…..quindi bene non è successo nulla di grave anzi si è imparato qualkosa ….io prima di applicare qualsiasi nuova strategia vado sempre in cerca di una “situazione catastrofica” che mi faccia rendere conto se la strategia è controllabile o meno e solo dopo la metto in macchina….e direi che questa che hai messo in atto potrebbe anche essere controllabile in un certo senso (è x cuori forti)….ti faccio quindi i miei complimenti ed è sempre piacevole leggerti su queste pagine…..sei molto capace e il fatto di condividere le tue esperienze di lavoro ti rende onore….non tutti son disposti a mettere in piazza le loro strategie….quindi ti aspetto con la prox strategia gremliniana ….C’E’ SEMPRE DA IMPARARE DA TUTTI e se ci si può aiutare è tutto di guadagnato 😉

gremlin
Scritto il 29 Ottobre 2010 at 19:02

gormita@finanza,

😀

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #4-21: Tasso 10yr T-Note a fine anno sarà... (base 1,25%)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+