Nasce ITA: ed è la solita ALITALIA ZOMBIE

Scritto il alle 14:03 da Danilo DT

Sommiamo ai già spesi 10 miliardi di Euro per salvare Alitalia dai precedenti sicuri fallimenti, ulteriori 3 miliardi che portano però ad un feroce cambiamento. Tanto per cominciare quello del nome. Nasce Alitalia Italia Trasporto Aereo SpA.

Da tempo immemore Alitalia rappresenta una voragine senza fondo.
In passato abbiamo anche provato a capire quanto denaro pubblico si era polverizzato con la nostra compagnia di bandiera. I conti erano impietosi: come scritto in QUESTO POST, stiamo parlando di circa 10 miliardi di sostegni necessari per tenere in vita uno zombie che doveva essere fatto fallire una vita fa. E invece no. Tenuto sempre in vita per motivazioni politiche ed opportunistiche. E lasciamo perdere la questione di “prestigio” nell’avere una compagnia aerea di Bandiera. Noi oggi abbiamo solo delle voragini da sanare e tanto denaro buttato dalla finestra che poteva essere investito diversamente.
Non è notizia recente ma fa lo stesso. Ormai la platea è occupata da altri protagonisti e certe cose passano quasi in secondo piano, malgrado siano molto importanti ed invasive.
La data è quella del 9 ottobre. Per la gioia di tutti anche questa volta Alitalia non fallisce e rinasce dalle sue ceneri come un’araba fenice. Anzi no… quali ceneri? Non è mai stata ridotta in cenere (default) ma sempre tenuta in vita in modo artificioso!
Dai, speriamo che qualcosa cambi stavolta. E difatti… una cosa cambia: il nome. Ed è un’ottima giustificazione per dare un senso all’ennesimo intervento di denaro pubblico.

(…) I ministri dell’Economia Roberto Gualtieri, dei Trasporti Paola De Micheli, dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e del Lavoro Nunzia Catalfo hanno firmato oggi il decreto Alitalia che costituisce la nuova società – la Newco – per il trasporto aereo. Il Consiglio di amministrazione è composto dall’ex ad di Poste Francesco Caio (presidente) e da Fabio Maria Lazzerini (amministratore delegato, già top manager del vettore). (…) “La newco rappresenta il primo passo verso la costituzione di un vettore di qualità capace di competere sul mercato internazionale. Poniamo le basi per il rilancio del trasporto aereo italiano, attraverso la scelta di manager di primo livello e grande competenza in grado di elaborare e attuare un piano industriale solido e sostenibile”, dichiara Gualtieri.
Ecco la ministra dei Trasporti, De Micheli: “Nasce oggi la nuova compagnia aerea di bandiera, in netta discontinuità con il passato e che dovrà giocare un ruolo da protagonista sul mercato europeo e internazionale. Si tratta di una grande operazione industriale al servizio del Paese, a sostegno della competitività delle nostre imprese e per il rilancio del turismo italiano”.
Nunzia Catalfo (Lavoro) aggiunge: “Abbiamo bisogno di una compagnia di bandiera che aiuti l’Italia a ripartire. Con la nascita della Newco siamo di fronte ad una sfida ambiziosa, che occorre necessariamente vincere per dotare il Paese di un vettore aereo competitivo e qualificato, che valorizzi le professionalità e le competenze che in questo settore abbiamo da sempre espresso”. (…) [Source

Ma quante belle parole! In realtà sembra di leggere il “copia-incolla” di tutti quei discorsi politicizzati che si sono sentiti ogni qual volta si interveniva per sostenere l’AliZombie. Anche perché…indovinate un po’? Se già prima era la politica, le sedie degli amministratori nullafacenti, dei trombati in politica che venivano parcheggiati in Alitalia per dargli un contentino, a mandare tutto a ramengo, oggi con la nuova ITA (così si chiamerè la “nuova Alitalia”), regalerà non più 7 poltrone, bensi 9. Spartite ovviamente da chi comanda la baracca in questo momento.

(…) Un faticoso accordo politico ha ampliato da 7 a 9 le poltrone da spartire tra Pd, M5S e Italia Viva. Sono inclusi il presidente Francesco Caio e l’a.d. Fabio Lazzerini, già annunciati il 29 giugno dal premier Giuseppe Conte su Facebook. (…) La lite politica sui posti in cda è stata accanita. Si tratta di pedine che non hanno ruoli esecutivi ma Alitalia è sempre un posto di prestigio per chi sta al vertice, mentre è già partita la richiesta di prolungare la cigs per 6.828 dipendenti fino al 23 settembre 2021. (…) [Source] 

Ok, non mettiamo il carro davanti ai buoi, bisognerà vedere quale sarà l’efficienza della nuova ITA. I presupposti come sempre non sono positivi. Il momento storico economico (leggasi crisi economica + Covid-19) lo è ancor ameno. Si stanno quindi mettendo le basi per l’ennesimo gruzzolo di denaro buttati nel…nulla. E a quanto ammonta questo bel gruzzoletto? Tenetevi forte… 3 miliardi! Ripeto, TRE miliardi di euro da aggiungere ai 10 già spesi in passato.

TOTALE = 13 miliardi per ALIZOMBIE

(…) “Sono in arrivo altri 3 miliardi di euro pubblici e la cigs per 6.800 addetti per intercettare un mercato del trasporto aereo che, per almeno i prossimi tre anni dovrà fare i conti con un mercato annullato dal Covid”.“ (Source

E poi stiamo qui a smarronarci con MES, Recovery Fund e sanità al collasso. Ma di cosa stiamo parlando? Siamo il paese del NULLA, e ci sorprendiamo se ci mettono dei paletti? E’ già tanto che non ce li mettano in certi posti. Ma tranquilli, arriveremo anche a quello perché ce lo meritiamo.

Clicca QUI per vedere l’elenco dei post della saga #TheBigCrisis

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.1/10 (10 votes cast)
Nasce ITA: ed è la solita ALITALIA ZOMBIE, 8.1 out of 10 based on 10 ratings
Tags: ,   |
3 commenti Commenta
paolo41
Scritto il 23 ottobre 2020 at 14:44

…. a suon di parole e di retorica questi incapaci accelerano la fine del “paese”….. !!!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

draziz
Scritto il 23 ottobre 2020 at 18:51

ITA ?
Cioè se n’è già andata..? 🙃🙃🙃

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

kociss01
Scritto il 24 ottobre 2020 at 15:19

I ministri dell’Economia Roberto Gualtieri, dei Trasporti Paola De Micheli, dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e del Lavoro Nunzia Catalfo

MEZZE CALZETTE DA COMMEDIA DELL’ARTE DA DOVE LI HANNO PESCATI STI INCAPACI??

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+