Mercati & Mercanti: paure e opportunità

Scritto il alle 08:42 da gremlin

Ieri ha prevalso la paura che la situazione greca sfuggisse di mano alla BCE, complice i disaccordi fra i ministri finanziari europei. Gli scontri di piazza e i trading system hanno completato l’opera aggiungendo un pizzico di panico.

Azionario
Dèbacle generalizzata ma sp500 resta ancora in una forte fascia di supporto e non ha ancora testato il Fukushima low a 1249. Il breakdown di questo livello e successiva trasformazione in resistenza dovrebbe indicare un’inversione di medio periodo (sul lungo periodo restiamo in correzione, col bull market 2009 sempre in azione). Questa è una settimana altamente volatile, come ho scritto più volte, per la rilevanza e abbondanza dei fattori potenzialmente market mover. Nessuno può escludere un rimbalzo anche violento a breve, magari dopo una bear trap. La perdita confermata di 1249 deve essere intesa come stoploss anche per i long di posizione, anche su tutti i listini azionari europei.

Obbligazionario
Correlazione classica rispettata, prezzi in marcata risalita, è il fly to quality, le grandi masse di denaro elettronico lasciano l’azionario e si parcheggiano sui bond, asset rifugio per eccellenza. Le vendite allo scoperto di put rappresentano al momento la forma di trading con maggiori probabilità di successo e tranquillità operativa.

Valutario
Ieri giornata da ricordare, dollaro usa comprato contro tutti, in altre parole chiusura a man bassa dei carry. Anche il franco svizzero, vera valuta rifugio, è stato gettato e ciò dimostra che la ricerca del safe haven è avvenuta solo sui bond; sul valutario quindi, solo ed esclusivamente una chiusura generalizzata delle posizioni speculative alimentate dai tassi usa al minimo storico. Il dollaro usa tenderà a rafforzarsi ulteriormente fintanto che le tensioni in eurozona non si allenteranno, dopodichè riprenderà il suo naturale processo di svalutazione. Le vendite allo scoperto di put AUDUSD rappresentano al momento una forma di trading con un buon rapporto rischio/rendimento.

Commodity
Anche qui la correlazione classica intermarket è stata rispettata: dollaro forte, commodity vendute, in particolare il WTI. I preziosi invece hanno tenuto e non appena si allenterà la pressione ribassista sull’euro l’oro dovrebbe andare a testare in breve tempo il suo massimo storico.

Operativamente
– chi non ha posizioni aperte potrebbe mettersi long oggi sull’azionario con stop stretto per scommettere su un possibile rimbalzo tecnico, quindi operatività di brevissimo con target profit adeguati
– la rottura di 1249 dovrebbe scatenare un’ondata di vendite automatiche ma anche qui il primo short che si lancia dovrebbe avere ottica di brevissimo, meglio intraday: solo con la trasformazione di 1249 in resistenza si potranno aprire nuovi short con obiettivi di prezzo/tempo più ampi.
– sul BUND le put 122.5 scadenza luglio e 121.5 agosto hanno una probabilità altissima di finire otm, quindi da vendere; non considero le put giugno perchè gli strike “tranquilli” non pagano premio
– su AUSUSD tutte le put sotto 94 qualsiasi scadenza hanno bassa probabilità di essere protette e il mercato si aspetta già dal mese prossimo un aumento di 0.25 punti del tasso di interesse.

Sostieni I&M!


Vota su Wikio!

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
7 commenti Commenta
Scritto il 16 giugno 2011 at 08:55

AAAAAahhhhh… questa volta mi hai battuto tu!
Scritto post in aeroporto…. lo faccio uscire dopo!
:mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

nervifrank
Scritto il 16 giugno 2011 at 08:57

Ciao Gremlin,
Ciao Dream

a me non sembra proprio che il franco svizzero sia stato “jettato”!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 16 giugno 2011 at 09:00

La giornata di oggi ci regalerà tanti alti e bassi. Quindi siamo avvertiti: allacciare le cinture, ascoltare i consigli delle “hostess” (ovvero di I&M !!!!! Me lo vedo proprio Gremlin vestito da hostess con la gonnellina…. :mrgreen: ) e prepararsi ai vuoti d’aria…. :wink:

Intanto… il capitano DT vi augura buon viaggio…
Dalla torre di controllo il nostro ATC (Air traffic Chief) Mattacchiuz con la collaborazione di AnonimoCDS monitorano con attenzione quanto sta accadendo nel cielo incasinato dei mercati finanziari…..

8O :mrgreen:

Eh si… ho proprio bisogno di ferie…. :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 16 giugno 2011 at 09:04

nervifrank,
Beh… devo controllare… il CHF mi è sfuggito stanotte dal monitor…
Ora però scappo sennò resto appiedato all’aeroportooooooooooooooo

:lol:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 16 giugno 2011 at 09:11

nervifrank,

svizzero contro dollaro: in due sedute ha perso quasi il 2.5%

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 16 giugno 2011 at 09:12

Dream Theater,

BUON VIAGGIO!!!!!!!!!!!!!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

nervifrank
Scritto il 16 giugno 2011 at 09:23

gremlin,

ah bé! Io controllo Euro contro franco!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+