Intesa ormai raggiunta, gli USA non faranno default

Scritto il alle 00:36 da Danilo DT

Praticamente finita la telenovela: passa il compromesso e il default USA è evitato

Dopo mille parole il braccio di ferro non solo economico ma soprattutto politico, è giunto al termine. Viene alzato il tetto del debito, a 14.3 miliardi di USD, si taglierà la spesa di 1 miliardo più un ulteriore tagli futuro del debito.

After a weekend of discussions between Republicans and Obama’s team, House leaders were aiming to schedule action on the emerging compromise to raise the $14.3 trillion debt ceiling, cut spending by about $1 trillion, and call on Congress to shave another $1.8 trillion from long-term debt by year’s end — or face punishing reductions across all areas of the government, including Medicare and defense programs. Under the emerging plan, a bipartisan congressional super- committee would be charged with coming up with the savings by late November, and its recommendations would receive expedited consideration and a certain vote by Christmas. Negotiators were still working to finalize details of the so-called trigger mechanism meant to ensure the deficit-reduction package materialized. (Bloomberg)


La motivazione per cui non possiamo ancora dare la notizia con il verbo che non sia al condizionale, è fondamentalmente per motivi tecnici. Ma domani, anzi oggi, giorni 01 agosto 2011, data che anticipa il D-Day del possibile default, verrà fatta l’ultima votazione e si potrà (speriamo!) mettere la parola fine a questa benedetta storia.

E ora? I mercati (h 00.35) si stanno già muovendo. Bene l’USD, e male l’oro, forti i Futures azionari, nel più classico dei movimenti di tipo “emozionale” a seguito di una notizia tanto attesa. Ma non dimentichiamo che l’eventuale parola “fine” non sarà che l’inizio di una serie di altri fatti.

Tanto per cominciare il downgrading. Gli USA molto probabilmente perderanno la tripla A di merito. Come la prenderà il mercato? Ed i tagli? Ci sarà spazio per altre manovre a sostegno di economia (…) e mercati finanziari?
Meglio fermarsi qui e vedere che succede… Intanto buon inizio settimana a tutti!

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Tags:   |
4 commenti Commenta
84leonardo
Scritto il 1 agosto 2011 at 02:29

finisce come era prevedibile finisse. Default evitato, democratici sostanzialmente sconfitti su quasi tutta la linea, Downgrade del debito Usa un bel polverone una volta esaurita l’ emotività di un evento che fra l’ altro era pure abbastanza scontato…

Ora vediamo. Ci sta anche che un downgrade spacchi i mercati e rinforzi il dollaro. Le motivazioni di questo non mancherebbero neppure.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

andrea.mensa
Scritto il 1 agosto 2011 at 04:02

come ho sostenuto dall’inizio di questa telenovela, lo scontro sul tetto del debito era un falso scopo, organizzato all’interno dell’amministrazione USA, per sondare la reazione degli investitori esteri del debito USA.
molto meglio giustificare il downgrading del debito con cause squisitamente politiche e interne, che aspettare che a causarlo siano gli investitori esteri, e così hanno fatto.
ma penso anche che non siano tutti scemi da credere a questa favola, e quindi vedremo, nei prossimi mesi, cosa accadrà.
io continuo ad esser dell’opinione che il crash finale si stia avvicinando.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alfio200
Scritto il 1 agosto 2011 at 08:07

Sì, in teoria, tutto bene. Il dollaro sale, i mercati guadagnano e così via…senza addentrarmi in complesse analisi economiche e finanziarie, mi limito a citare un vecchio adagio:

“In finanza, l’ovvio è ovviamente sbagliato”.

Io, per quel che riguarda gli investimenti, continuo a stare alla finestra.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alfio200
Scritto il 1 agosto 2011 at 08:29

Certo…se oggi la votazione, a sorpresa, non approvasse il piano…sai che pacchia per shortare dollaro e borse!! :D:D:D

Scusa DT, sai a che ora si terrà la votazione?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+