Il dollaro lancia un nuovo segnale

Scritto il alle 11:08 da Danilo DT

E finalmente anche qui qualcosa si muove. Proprio alla vigilia di un importante appuntamento con la BCE. LA cosa suona sicuramente strana, in quanto dai grafici è evidente una situazione di rafforzamento del $, proprio nel giorno in cui NON ci aspettiamo grosse sorprese sul fronte dei tassi nell’area Euro. Ma che ci volete fare, il mercato così ha deciso e quindi, adeguiamoci al mercato. Perché tutto questo è strano? La BCE oggi lascerà i tassi invariati (non taglia a causa dell’inflazione tutt’altro che stabile) e quindi, a rigor di logica, si dovrebbe pensare ad un rafforzamento dell’Euro. Inoltre è dato ormai per scontato un taglio dei tassi USA al prossimo FOMC. Quindi ci sono tutti i presupposti per un nuovo indebolimento del dollaro. E invece… Il dollaro si rafforza…

U$ dollar: rottura del trend

Eccovi il grafico.

Grafico EUR

Appare evidente una rottura del trend rialzista dell’Euro e quindi lo scenario sta cambiando. Ovviamente tutto verrà ritrattato che assisteremo ad un rapido “rientro dei valori all’interno dei “binari verdi”. L’RSI era già in divergenza da tempo, però il vero primo segnale lo abbiamo avuto dalla violazione della MM21. E poi la conferma l’abbiamo oggi.
A livello di fondamentali, non ha senso un rafforzamento del dollaro U$A in questo momento. Ma ceh ci volete fare… Prendere o lasciare…

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #5-21: WTI crude oil a fine anno (base 50$/bar)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+