Daily Monitor 26 luglio : Draghi rivitalizza i mercati

Scritto il alle 12:33 da gremlin

News e aggiornamenti in continuo dai mercati

UPDATE: 13.08

Draghi: «La Bce pronta a qualunque cosa per salvare l’euro. E questo basterà»
Il presidente della Banca centrale sulla moneta unica «All’interno del proprio mandato, la Bce è pronta a fare qualunque cosa per preservare l’euro, e credetemi, questo basterà». Interviene con forza il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, nel corso della Global Investment Conference a Londra. «Non è possibile immaginare la possibilità che un Paese esca dall’Eurozona» aggiunge inoltre. E sulle sue parole, sia lo spread Btp-Bund sia quello Bonos-Bund, iniziano immediatamente a ridursi.
La soluzione del problema degli spread, e quindi di rendimenti troppo elevati sul debito sovrano di alcuni Paesi dell’Eurozona, precisa Draghi, «rientra nel mandato della Bce, nella misura in cui il livello di questi premi di rischio impedisce la giusta trasmissione delle decisioni di politica monetaria» prese dalla Banca centrale.

«PIÙ UNIONE» – L’Eurozona «ha bisogno di più unione» incita inoltre Draghi. Che, in linea con le indicazioni dell’ultimo summit a Bruxelles sull’esigenza di un’unione bancaria, finanziaria e fiscale, ha sostenuto che «si arriverà alla condivisione della sovranità nazionale Ue». (Source)

REALTIME h. 12.30 e dintorni: dichiarazioni di Draghi
Se mantiene quello che sta promettendo (per i tedeschi leggere: minacciando) si prende più autonomia e l’effetto potrebbe essere quello di un QE all’europea e i mercati hanno festeggiato subito con inversione del sentiment (risk on)

Compass&Moreportafoglitradevideoperiodici 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.2/10 (5 votes cast)
Daily Monitor 26 luglio : Draghi rivitalizza i mercati, 8.2 out of 10 based on 5 ratings
13 commenti Commenta
lampo
Scritto il 26 luglio 2012 at 12:43

Se ti ricordi ieri in un commento mi aspettavo una dichiarazione di Draghi… per dare il là ai mercati, vista la momentanea indecisione nello scendere ancora.. ed è arrivata puntualmente.
Come sono prevedibili! :roll:

La prossima notizia negativa sarà un nuovo rinvio del QE americano?
Vedremo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 26 luglio 2012 at 13:01

lampo,

:D super!!!

pensa che il direttore del Sole 24 ore ha detto le stesse cose tre giorni fa e io l’ho deriso perchè è un uomo di paglia… come sono prevenuto…
è evidente che c’è un durissimo scontro in europa fra mega interessi contrapposti

vediamo ora quanto sarà dura la reazione contro Draghi e come la prenderanno i mercati

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 26 luglio 2012 at 13:04

Draghi: «La Bce pronta a qualunque cosa
per salvare l’euro. E questo basterà»

«All’interno del proprio mandato, la Bce è pronta a fare qualunque cosa per preservare l’euro, e credetemi, questo basterà». Interviene con forza il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, nel corso della Global Investment Conference a Londra. «Non è possibile immaginare la possibilità che un Paese esca dall’Eurozona» aggiunge inoltre. E sulle sue parole, sia lo spread Btp-Bund sia quello Bonos-Bund, iniziano immediatamente a ridursi.
La soluzione del problema degli spread, e quindi di rendimenti troppo elevati sul debito sovrano di alcuni Paesi dell’Eurozona, precisa Draghi, «rientra nel mandato della Bce, nella misura in cui il livello di questi premi di rischio impedisce la giusta trasmissione delle decisioni di politica monetaria» prese dalla Banca centrale.

«PIÙ UNIONE» – L’Eurozona «ha bisogno di più unione» incita inoltre Draghi. Che, in linea con le indicazioni dell’ultimo summit a Bruxelles sull’esigenza di un’unione bancaria, finanziaria e fiscale, ha sostenuto che «si arriverà alla condivisione della sovranità nazionale Ue».

http://www.corriere.it/economia/12_luglio_26/draghi-bce-pronta-a-tutto-per-euro_711e54f0-d70c-11e1-a7bb-b1b271585285.shtml

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 26 luglio 2012 at 13:15

“parole, parole, parole, soltanto parole, parole tra noi….” (Mina)
10 a 1 max 48 ore e sarà :
“come prima, più di prima…” (Tony Dallara)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 26 luglio 2012 at 13:21

Non c’è dubbio che possa trattarsi di parole… soprattutto per giustificare un mancato QE negli USA, visto che l’Europa si arrangia da sola con la BCE.
Sicuro però tali dichiarazioni aggiungono punteggio alla BCE nella partita a tennis con la Bundesbank, oltre ad una certa pressione alla corte costituzionale tedesca che dovrà pronunciarsi il 12 settembre sull’ESM e forse prima sulla sua competenza o meno di un cambiamento del ruolo della BCE.
Credo che nei prossimi giorni ci sarà una continua uscita di dichiarazioni da parte dei nostri eurocrati.
Guarda caso proprio durante la settimana, in cui a causa del FOMC prossimo, la FED non può rilasciare dichiarazioni.
Ma che coincidenza!
Buona riflessione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 26 luglio 2012 at 13:36

lampo,

sono tornato ottimista di breve periodo… :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 26 luglio 2012 at 13:53

a brigi

Scusa brigi,in un mercato MANIPOLATO PALESEMENTE ( leggasi le parole di mobius sull hft)vorresti farmi capire che l’analisi tecnica possa servire a qualcosa? da 0 a +4% in un ora, quindi tracciando qualche riga di la, qualche supporto di qua sono in grado di prevedere che le ftse mib si sarebbe potuto sparare un bel +4%,sinceramente mi sembra assurdo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pecunia
Scritto il 26 luglio 2012 at 14:01

e il BAZOOKA della BCE arrivò.

solo parole?
fare la voce grossa serve : rammenta che siamo in guerra…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

brigi
Scritto il 26 luglio 2012 at 14:55

bergasim,

Non ho il desiderio di convincere nessuno ma non mi trovo poi malissimo a “tracciare righe a caso”

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

atomictonto
Scritto il 26 luglio 2012 at 15:05

Non penso siano solo parole quelle di Draghi, ho sentito una interessante analisi di un giurista il quale sottolinea come tra i vari compiti istituzionali della BCE, facenti quindi parte del “mandato ufficilae” ci sia principlamente il CONTROLLO della STABILITA’ dei PREZZI.
I prezzi possono essere minacciati dall’inflazione….e dalla DEFLAZIONE.
Rientrerebbe quindi tra i doveri della BCE combatter eanche una deflazione dei prezzi, che si prospetta sempre più chiaramente.
E la DEFLAZIONE di combatte con il QE, immettendo liquidità nel sistema…alla faccia di Angelina e del barbattone del BuBa di cui non ricordo il nome 8)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ddb
Scritto il 26 luglio 2012 at 15:30

E’ stato molto chiaro.
Se sono state solo parole, ovvero se non seguiranno fatti concreti, ha rovinato la sua reputazione.
Oggi è nata una Star… o un’altro quaquaraqua.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

sakura
Scritto il 26 luglio 2012 at 23:44

ddb@finanza,

Propendo per la nascita di una STAR, anche con una vena patriottica: non dimentichiamo che Draghi è Italiano, ama il suo paese e credo che all’interno di un certo paradigma lo voglia difendere. Può darsi sia una facezia, un’asinata, ma vedo come troppo telefonato il crollo agostano. Se necessario alle parole seguiranno i fatti da parte della BCE. Resta l’incognita di interventi che sono MONETARI e non vanno ad incidere sulla SOSTANZA della crisi. Saluti.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+