Crollo tassi e differenziale 10–2: e l’Euro gongola

Scritto il alle 23:28 da Danilo DT

Euro Dollaro: rimbalzo legato alla curva tassi e spread 10yr-2yr

Quello che cerco in questo mercato sono soprattutto logiche. Logiche che mi facciano capire cosa sta realmente accadendo, lasciando da parte le motivazioni commerciali – psico –emozionali che si leggono sui giornali.
Il mercato azionario, l’analisi intermarket lo insegna, non è che la conseguenza di tanti altri fattori. Uno dei fattori chiave resta sicuramente il fattore “tassi”. E proprio in quest’ambito bisogna segnalare una clamorosa anomalia.

July 26 (Bloomberg) — Treasury two-year note yields were near a record low before a report that’s forecast to say new home sales in June were at the second-lowest level ever, suggesting the housing industry faces a slow recovery.
Two-year yields were four basis points away from their least ever even as the government prepares to sell $104 billion in notes this week.

Nuovo tonfo quindi del tasso dei Governativi USA a 2 anni, i quali vanno ai minimi storici. Motivi? Rumors non confermati sul cattivo andamento delle vendite nuove abitazioni negli USA. Ovvio, il mercato sa benissimo che l’immobiliare resta un punto cardine da dove deve ripartire al crescita e da dove ci devono essere tangibili segnali della ripresa economica. Ma tutto questo resta al momento teorico, in quanto questi segnali non sono presenti. Certo, dati sulle vendite delle nuove case miglior delle attese, ma guardate questi due grafici….

Vendite case nuove e percentuali

Ma se scende il titolo a 2 anni, secondo voi il titolo a 10 anni che fa? Scende anche lui. E allora, come negare che il mercato sta puntando ad una giapponesizzazione del sistema? Come non accettare il fatto che si sta presentando in modo concreto l’ipotesi deflazione?

Differenziale tassi swap 10-2 USA

Ma attenzione, guardiamo alle conseguenze nell’immediato. Due sono secondo me i fattori da sottolineare:

1) questo trend comporta ad un ovvio ripensamento (se così possiamo definirlo ) sulla speranza di una “vigorosa” ripresa economica (curva che si appiattisce).
2) E nel breve, ovvie sono le ripercussioni sul cross Eur Usd. Quindi resta quasi banale, visti i presupposti del differenziale di tasso tra la curva Euro e quella Dollaro USA, attendersi un’ulteriore rivalutazione dell’Euro vs Dollaro USA.



GRAFICO EURO DOLLARO

Il target numero uno? E’ segnalato col rettangolo nel grafico. Ed è un importante ritracciamento di Fibonacci.
Come sempre, questo non è che il mio punto di vista. E credo non sia neanche tanto sbagliato.

STAY TUNED!

DT

Tutti I diritti riservati ©
Grafici e dati elaborati da Intermarket&more sulla database Bloomberg

NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M! Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+