Criptovalute: calma e sangue freddo.

Scritto il alle 12:09 da Marco Dal Prà

www.coin360.com

 

Sabato mattina bitcoin segnava un +5% sulle ultime 24 ore. Pur seguendo in modo marginale le quotazioni, quando vedo questi segni, trovo che siano variazioni eccessive, ingiustificate. E’ vero che nei giorni scorsi si sono visti nella blockchain di Bitcoin movimenti equivalenti a centinaia di milioni di dollari, ma ormai non ci faccio più caso. Potrebbero essere anche portafogli di Fidelity, di Coinbase o di Bitfinex che vengono riorganizzati.

E’ anche vero che potrebbero essere riorganizzazioni che vengono preparate per vendere bitcoin a clienti di un certo livello, via OTC, ma sono percentuali in salita importanti che fanno ricordare la FOMO dell’autunno 2017, quando il “delirio” generalizzato ha portato bitcoin a superare i 20.000 Dollari.

E’ comunque da osservare che in questi giorni il mondo cripto è stato costellato di notizie piuttosto positive:

  • Bakkt, la piattaforma Crypto della borsa di New York, ha annunciato che il 20 Luglio partirà con una fase di sperimentazione per i Future bitcoin con consegna “fisica” dei bitcoin alla scadenza;
  • Al Nasdaq è stata aperta una piattaforma per la visualizzazione delle quotazioni in tempo reale delle criptovalute (in collaborazione con Cryptocompare.com);
  • Il capo economista dalla Bank of England, Andrew G Haldane, si è dichiarato molto favorevole alle criptovalute, ed è arrivato a dire che bitcoin potrebbe sostituire i contanti (!!!);
  • Telegram ha annunciato che a Luglio partirà con la vendita di un proprio token
  • I wallet hardware si stanno moltiplicando, così come quelli già affermati sanno potenziando e migliorando le loro App.
  • Microsoft ha consolidato la presenza nel settore Crypto, con una applicazione per gli sviluppatori di Smart Contract specifico per il mondo Ethereum;
  • Square Crypto, la società creata da Twitter per realizzare sistemi di pagamento, in particolare con bitcoin, ha assunto un ex dirigente di Google per portare avanti i suoi progetti; in particolare circolano voci per cui twitter voglia implementare all’interno del social network anche Lightning Network, il sistema di pagamenti istantanei in bitcoin.
  • Infine a tutto ciò si aggiunge anche il “gossip”:  Justin Sun, il fondatore della criptovaluta TRON, verserà 4,6 Milioni di dollari per la cena di beneficenza organizzata da Warren Buffet; chissà, forse sogna di fargli cambiare idea sulle criptovalute!

 

Le notizie positive ed interessanti quindi sono numerose e certamente iniettano fiducia nel settore. Questo nonostante i pronunciamenti “contro” le criptovalute da parte di enti regolatori di alcuni stati, oppure di alcune corti di giustizia (vedi ad esempio l’azione legale contro Bitfinex da parte di una corte dello stato di New York).

E c’è Facebook…

Ma oltre a tutto questo in questi giorni c’è moltissimo rumore attorno alla Facebook Coin, una moneta virtuale che dovrebbe essere presentata nel mese di Giugno da Mark Zukerberk e che dovrebbe chiamarsi Libra.

E’ una moneta che servirà per fare acquisti nella piattaforma social ma anche moltissime altre cose, come ad esempio acquisti nei negozi (convenzionati con le “solite note” carte di credito) e probabilmente gli utenti se la potranno scambiare tra loro, come si fa con i contanti.

Di certo sarà agganciata ad una valuta a corso legale come il dollaro, quindi non sarà una criptovaluta ma sarà più simile alle stable-coin come Tether o Gemini Dollar.

Ai “Cripto-appassionati” è una notizia che interessa in modo marginale, dato che si tratta di una novità più commerciale che tecnologica; la Facebook Coin infatti non dovrebbe utilizzare una blockchain e sarà comunque a controllo “centralizzato”.

Certamente un notizia positiva che aumenta la fiducia nelle criptovalute e crea i presupposti per queste giornate di segno verde.

 

Ma non esageriamo

Attenzione comunque a farsi coinvolgere troppo dalle giornate di entusiasmo, perché si sa che ci saranno anche giorni bui.

Chi si fa coinvolgere emotivamente (magari sognando di imitare Warren Buffett) si comporta in modo irrazionale e finisce per fare scelte sbagliate, come accaduto nel dicembre 2017, oppure cade nelle solite “truffa-coin” che continuano a proliferare sfruttando proprio la “FOMO” di questi giorni positivi (ne abbiamo già parlato, ad esempio qua).

Come dico più volte, lasciate perdere le proposte di nuove criptovalute dalle mirabolanti proprietà e, se volete acquistare delle criptovalute, utilizzate i comuni exchange (Conio e The Rock Trading se volete stare in Italia, Coinbase, Bitfinex Kraken, Binance, Bittrex, se volete usare quelli più noti a livello mondiale).

Il comportamento che reputo migliore è quello di coloro che hanno capito la tecnologia e la vedono come un sistema che sarà adottato in futuro su larga scala, come un mio amico di Boston che mette da parte 100 Dollari in bitcoin ogni mese, senza farsi intimorire dalle oscillazioni quotidiane; dice che li usa come accantonamento, come store of value, ma anche perché non si sa mai.

Visti i grafici che ci propongono i mercati finanziari, gli NPL, la cronica instabilità politica, la guerra dei dazi e il livello raggiunto dal debito pubblico globale, forse non ha tutti i torti.

 

Link Utili

 

Bank of England’s Chief Economist Thinks Bitcoin Could Replace Cash

 

Square Crypto assume un ex project manager di Google per il nuovo crypto team

 

Facebook lancia i test per la propria “Libra-coin”

 

https://it.businessinsider.com/dal-2020-pagheremo-in-facebook-coin-la-criptovaluta-di-zuckerberg-fa-tremare-il-fintech/

 

https://www.macitynet.it/facebook-coin-18-giugno/

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
Criptovalute: calma e sangue freddo., 8.0 out of 10 based on 1 rating
Tags:   |
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+