VOLATILITA’ a Wall Street: le motivazioni del drawdown

Scritto il alle 07:17 da Danilo DT

Il post di ieri sera ha sottolineato quello che è un “patto di ferro” tra Biden e Powell, quasi una storia scritta a tavolino, persin romanzata, e permettetemi perfin troppo perfetta per essere vera.
Ovvio, il progetto lo abbiamo descritto ampiamento e a livello “didattico” può anche essere realizzabile, ma perché possa essere realizzato, tutto dovrà andare per il verso giusto.
Presto per dirlo. Intanto però oggi il mercato, quasi nel più classico “sell on news” prende profitto su determinate asset class mosse anche da questo movimento, un po’ inatteso viste le parole di ieri di Powell.

Tasso T-Note 10y e Inflation Linked swap

Infatti in totale antitesi con quanto detto da Powell, ecco i tassi che continuano a salire e altrettanto fanno le previsioni di inflazione.
Ma attenzione, allo stesso tempo una delle asset class più influenti sul costo della vita, il petrolio, collassa dell’8%. Timori sulla domanda? E allora se scende il petrolio, causa anche raffreddamento della crescita ipotetico, scende l’inflazione giusto? Al momento non è così. Quindi la situazione mi sembra abbastanza confusa.

Ma cosa preoccupa? Ne leggerete di tutti i colori. Secondo me, oltre ad una “sana” presa di profitto, quello che potrebbe essere additata come CAUSA della correzione potrebbe essere questa. Un’ulteriore impennata dei tassi reali.
Questo è uno dei grafici che preferisco in assoluto sui tassi reali perché è molto completo.

TASSI REALI: nuovo aumento

Alla fine della fiera, i tassi reali ( in azurro)continuano a salire e progressivamente vanno verso lo ZERO. Ricordate, i tassi reali per il benessere dei mercati finanziari, devono essere negativi e possibilmente sotto il -1%.
Ora viaggiamo a -0,6% con un trend che sembra invertito e quindi preoccupa.
Tenetene conto.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #5-21: WTI crude oil a fine anno (base 50$/bar)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+