Come investire in caso di inflazione?

Scritto il alle 17:06 da Danilo DT

Dopo aver analizzato la teoria dell’investimento in fase di deflazione, andiamo ad analizzare in questo post lo scenario diametralmente opposto: come investire in caso di Inflazione.
Anche in questo articolo, si parlerà di logiche di mercato che non sono obbligatoriamente
ferree. Tutto si evolve, e il mercato, in questa fase, ci sta regalando scenari mai visti in precedenza.

Credo comunque che, malgrado tutto, questo piccolo elenco possa essere considerato una buona base di ragionamento per prendere coscienza di cosa converrebbe fare in caso di inflazione. Come base di ragionamento, tenete conto di una logica banale ma efficace: tutto quello che conveniva con la deflazione, non conviene con l’inflazione…

Cosa fare in caso di inflazione elevata?

La morte del cash: l’inflazione erode il potere d’acquisto del denaro. Quindi il cash sui c/c è da evitare assolutamente. Meglio tenere il denaro magari anche solo su titoli a tasso variabile governativo o in titoli a breve termine. Meglio che niente.


• ORO e preziosi: investimento ok: se con la deflazione avevamo qualche riserva sull’oro, con l’inflazione non ci sono grossi dubbi. L’oro è uno degli investimenti
migliori, così come i preziosi. O per lo meno, la teoria recita così!


Bene tutte le commodity: disco verde anche per il petrolio, che diventa un investimento difensivo con l’inflazione.


• Obbligazioni con duration breve: preferire titoli a breve scadenza se a tasso fisso, oppure titoli tasso variabile con cedola il più possibile coerente con la curva dei tassi del momento.


Mercati emergenti: se l’inflazione eroderà il valore degli asset in Euro e Dollari USA, molto probabilmente i mercati emergenti usciranno vincitori da questo scenario, difendendo meglio il potere d’acquisto del denaro, anche solo per una questione di tipo cedolare che va a premiare gli Emerging Bond.


OK l’HIgh Tech: diciamo che… è un investimento per tutte le stagioni, essendo un settore che è destinato sempre a crescere e ad evolversi.


Titoli con cedola legata al tasso inflazione: banale, ma corretto.


Immobiliare: occhio che in questa fase l’immobiliare può diventare interessante


Anche in questo caso vi ho parlato della teoria. Poi nella pratica tutto può succedere, ma difficilmente lo scenario storico viene stravolto. Quindi ritengo valido come traccia questo piccolo vademecum in caso di inflazione.

STAY TUNED!

DT

Tutti I diritti riservati ©
Grafici e dati elaborati da Intermarket&more sulla database Bloomberg

NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M! Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

Come investire in caso di inflazione?, 4.0 out of 10 based on 1 rating
4 commenti Commenta
daino
Scritto il 2 Novembre 2010 at 17:34

e non ci scordiamo delle soft commodity…certo ora la maggior parte vola sui massimi quindi è preferibile attendere uno storno, oppure avviare un piano di accumolo su aziende del settore….tuttavia la popolazione cresce e non solo la terra resta la stessa ma:
a) i terreni agricoli si riducono
b) i clima blablabla
c) mentre per alcune materie prime, come il petrolio, l’obbiettivo dei paesi produttori è cmq l’esportazione, per le soft commodity in caso di aumento dei prezzi potremmo assistere a comportamenti opposti al senso economico, ossia ad una riduzione dell’offerta all’incremento del prezzo. Questo semplicemente perchè molti paesi interromperanno l’esportazione al fine di calmierare i prezzi interni

Disoccupazione e fame…..mi pare che la pictet abbia un fondo che investa in azienda che offrono servizi di sicurezza 😈

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

s66
Scritto il 2 Novembre 2010 at 18:16

veramente in questo paese c’è qualcuno che dà l’esempio di mangiarseli a MIGNOTTE i soldi !

🙄 🙄 🙄

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

anonimus08
Scritto il 2 Novembre 2010 at 19:28

s66@finanzaonline: veramente in questo paese c’è qualcuno che dà l’esempio di mangiarseli a MIGNOTTE i soldi !   

….già ma bisogna averli i soldi….le mignotte costano :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 2 Novembre 2010 at 20:48

daino,

… è il nasdaq che si tira dietro tutto il resto…. e il dax in europa…..
se analizziamo cosa c’è dentro da un punto di vista dei fondamentali ci possiamo spiegare perchè tali mercati salgono tirandosi dietro, per osmosi, anche gli altri…..
…ora per un mesetto dobbiamo sorbirci l’effetto delle elezioni mid-term e del QE2…..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+