Beige Book: occhio ai sussidi di disoccupazione!

Scritto il alle 12:30 da Danilo DT

Il Beige Book rappresenta sempre un consuntivo di dati che già si conoscono. Così è stato anche ieri sera.
La numero uno della Federal Reserve, Janet Yellen, si è detta pronta a fare “tutto il possibile” per rafforzare l’economia Usa, troppo condizionate, secondo Washington, in questi mesi dall’eccezionale clima rigido. La Federal Reserve, quindi, ammette che gli sforzi fatti in questi anni, ed i soldi spesi (QE &Co) non sono stati sufficienti per riavviare in modo deciso ed autonomo la macchina economia USA.

Infatti Janet Yellen, molto sensibile a queste tematiche, continua ad essere seriamente preoccupata per il tasso disoccupazione USA che resta ancora troppo elevato (soprattutto se parametrato ai dati sugli occupati) e nello stesso tempo con un’inflazione che resta troppo debole. Morale: nulla vieta uno STOP alle dinamiche decise sul tapering ed un rallentamento della politica di Exit Strategy (che in realtà non è ancora partita ma che, con il taglio degli acquisti, è in fase di futuro lancio).

The economy of the Eighth District has continued to grow at a moderate pace since the previous survey. Recent reports of planned activity in manufacturing have been positive, while reports in services have been negative on net. Residential and commercial real estate market conditions have continued to improve. Lending at a sample of District banks was little changed during the fourth quarter of 2013. Wage increases have been moderate, while prices and employment levels have increased modestly. (StLouisFED)

I treasury, primo termometro sulla politica monetaria, infatti ci fanno vedere infatti un clima disteso. Non ci sono sell off, il mercato tiene, e non si vedono a breve grossi scossoni.

Il mercato quindi PUNTA ancora MOLTISSIMO sul sostegno della FED incondizionato.

Ma attenzione. Oggi pomeriggio alle ore 14.30, avremo degli importanti dati sull’occupazione USA: si tratta del “Initial Jobless Claims”, ovvero le richieste per i sussidi di disoccupazione USA, attesi a quota 336.000 unità.

Richieste sussidi disoccupazione USA

Un dato peggiore delle attese potrebbe per assurdo muovere le acque della FED ed allargare i tempi del tapering. Quindi, per assurdo, un brutto dato potrebbe essere anche letto in chiave positiva, visto che ormai la finanza e le borse vivono di sentiment e di news provenienti dalle banche centrali, oltre che dalla loro operatività.

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

STAY TUNED!

Danilo DT

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui, contattami via email.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

I need you! Sostienici!

§ Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news dal web §

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Beige Book: occhio ai sussidi di disoccupazione!, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+