BANCHE: protagoniste del FTSEMIB, nel bene e nel male

Scritto il alle 11:04 da Danilo DT

BANCHE ITALIANE: Che il FTSEMIB fosse un indice a vocazione prettamente finanziaria è cosa nota. La maggior parte dei principali titoli del nostro listino sono infatti banche ed assicurazioni. E questo non è di certo un bene, soprattutto se poi siamo in un paese con un rapporto debito/Pil che supera il 132% e con un tasso di sofferenze bancarie (NPL o Non Performing Loans) al top in Europa.
Infine aggiungiamo le vicende MPS e Carige e….Voilà, abbiamo servito un mix esplosivo di motivi per cui le banche italiane restano non solo nell’occhio del ciclone, ma elemento estremamente condizionante per la nostra borsa e la nostra economia.
Di questo e di molto altro parlerò oggi pomeriggio, come ospite alla trasmissione di Binck TV che segnalo qui sotto.

SETTORE BANCARIO SORVEGLIATO SPECIALE TRA TRIMESTRALI, NODO SOFFERENZE E RISCHIO CRESCITA

Sarò ospite della gentilissima Daniela, e se avete domande, fatevi sotto!

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
BANCHE: protagoniste del FTSEMIB, nel bene e nel male, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+