ACHTUNG! NOW, IT’S THE TIME!

Scritto il alle 07:47 da Danilo DT

Per una volta proviamo ad essere un po’ propositivi? Non perché sia rimasto folgorato da un fulmine che mi ha cambiato completamente la view, ma perché si ritroviamo in un momento catartico dal punto di vista tecnico. E in queste situazioni le reazioni dei mercati possono anche essere molto interessanti. In passato proprio in momenti come questi, dove il “sentiment” era sotto le scarpe, si sono messe le basi per importanti rimbalzi.
Ora, è chiaro che io lavoro di “prospettiva” visto che sto scrivendo un post che invita il lettore ad alzare il livello di guardia. I segnali non sono ancora così chiari e se certi livelli verranno BUCATI al ribasso non ci risparmieremo altre correzioni. MA, detto questo, guardate cosa ho notato stasera.

ARK Innovation ETF

Chart ARKK by TradingView

Questo ETF credo sia noto a tutti. Bene, proprio oggi ha chiuso il movimento tornando esattamente ai minimi di marzo 2020. Ovvero da dove poi è ripartito tutto, con la spinta monetaria delle banche centrali. Una potenziale base di ripartenza eccezionale, un doppio minimo che dal punto di vista didattico è fin troppo perfetto e non prenderlo quantomeno in considerazione sarebbe una follia.

SP500: chart weekly (grafico SP500)

Chart SPX by Tradingview

Ricordate quale era il target che mi ero prefissato? Area 3900-3800 punti, dove ci troviamo sia una ipotetica chiusura del movimento A-B-C e sia perché proprio in quell’area, troviamo il 61,8% di Fibonacci. Un bel livello di supporto insomma, con un RSI su base weekly che arriva in una zona abbastanza estrema e quindi interessante in chiave “contrarian”. Ovvio, il grafico già ci suggerisce cosa potrebbe succedere se area 3800 viene rotta al ribasso. La risposta la trovate al livello successivo, la freccia azzurra sul 50% di Fibonacci. 3500 punti, per molti è il target finale, ma io preferisco già monitorare con attenzione il livello precedente.

CBOE PUT CALL RATIO

E qui veniamo alla mini nota dolente. Il quadro ottimale lo avremmo avuto se proprio in questo contesto ci fossimo ritrovati con questo indicatore “contrarian” in stato estremizzato. Purtroppo così non è.

Una prima rilevazione fa ben sperare perchè da questo grafico il Put Call Ratio figura molto estremo.

Poi però, se andiamo un pochino più a fondo, scopriamo che in passato le grandi inversione le ritrovavamo con un CBOE Put Call Ratio un po’ diverso.

Dumb Money a livello quasi ottimale, Smart Money invece ancora tranquillo. Sembra che il Put Call Ratio dia ragione a coloro che aspettano quota 3500. Potrebbe anche non arrivarci. Intanto iniziamo a ragionare sullo stato attuale dell’arte.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #1-21: USD a fine anno sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+