Wall Street: e questa volta qualcosa si sta muovendo sul serio

Scritto il alle 15:20 da Lukas

GUEST POST – Wall Street e COT Report: Chart e analisi dei dati del CFTC secondo la personale visione di Lukas.

Cari amici, dopo circa un mese e mezzo di elevata volatilità e turbolenza, nell’ultima settimana, i mercati finanziari hanno riassunto, almeno in apparenza, un andamento molto piu’ ordinato e tranquillo. Lo scenario intermarket, in particolare, ha infatti registrato un ulteriore apprezzamento dell’ 1 % del dollaro Usa, che non è tuttavia riuscito a compensare l’ulteriore ed inarrestabile discesa, in termini nominali, delle quotazioni delle commodities, stornate in settimana di un ulteriore 2,2 %. La novità maggiore si è registrata, invece, sul mercato obbligazionario, ove, dopo diverse settimane caratterizzate da consistenti rialzi dei rendimenti, abbiamo assistito ad un leggero storno degli stessi, e ad un conseguente rimbalzo delle quotazioni dei bond.

Crediamo che le dichiarazioni rilasciate in settimana, ad opera di altri membri della Fed, circa la gradualità dell’exit strategy dalla politica monetaria espansiva, abbiano alquanto tranquillizzato i mercati, ed in particolare quello obbligazionario. Anche le quotazioni del mercato azionario, ne hanno tratto immediato beneficio. In particolare, il nostro benchmark di riferimento, l’S&P 500, ha registrato un rimbalzo settimanale pari allo 0,87 % , che riduce lo storno complessivo delle ultime 6 settimane ad un livello alquanto modesto, inferiore al – 4 % .

Dopo tale premessa, passo ad esaminare i nuovi dati del COT REPORT settimanale, pubblicati venerdì dalla CFTC (Commodity Futures Trading Commission), concernenti i valori aggregati dei Futures e delle Options su tutti gli indici azionari USA, che risultano essere i seguenti:

Commercial Traders : – 82.135

Large Traders : + 47.399

Small Traders : + 34.736

Trova, quindi, ancora conferma la configurazione complessiva del Cot Report sull’azionario Usa, in auge ormai da oltre 11 mesi. In quest’ultima settimana, registriamo comunque di nuovo movimentazioni ingenti da parte dei diversi operatori, pari complessivamente a ben 28.469 contratti. In particolare, gli Small Traders, dopo diversi mesi, acquistano in settimana 28.469 contratti long, e riassumono improvvisamente una posizione Net Long molto prossima a quella storicamente loro abituale. Per contro, i Large Traders cedono 23.183 contratti long, e riducono consistentemente la loro precedente esposizione Net Long. I Commercial Traders, infine, cedono gli ulteriori 5.286 contratti long, e consolidano ulteriormente la loro già ingente posizione di copertura Net Short.

Le movimentazioni di quest’ultima settimana, ingenti nel loro ammontare, mi inducono a prefigurare, in primo luogo, un nuovo rialzo della volatilità dei mercati finanziari, che pertanto non risulta essere stata completamente domata. Inoltre l’inattesa, improvvisa ritrovata fiducia degli Small traders, lascia presagire, anche se non in tempi imminenti, un avvicinamento comunque repentino ad una significativa fase correttiva dei mercati azionari Usa, che seppur invocata ed auspicata da tempo da molti, sinora non c’è stata.

Vi ringrazio, come sempre, per la vostra stima e fiducia, ed auguro a TUTTI gli amici di Intermarketandmore una

serena e proficua settimana.

LUKAS

 

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 4.0/10 (6 votes cast)
Wall Street: e questa volta qualcosa si sta muovendo sul serio, 4.0 out of 10 based on 6 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+