TECH MELTDOWN : tutto è da buttare?

Scritto il alle 07:28 da Danilo DT

Siamo tutti d’accordo sul fatto che ci sia un rallentamento in corso, con un tasso inflazione oltre ogni aspettativa e un rischio geopolitico sempre ben presente.
Però è altrettanto vero che, guardandoci indietro, il mondo è molto diverso rispetto solo 3 anni fa.

La pandemia ha avuto un ruolo fondamentale ed è stato un acceleratore soprattutto per il mondo tech. E credo che l’impatto anche a livello sociale non sia affatto scomparso. Eppure…oggi molte cose sono tornate a valutazioni pre-Covid.

Charts by @RitholtzWealth, @awealthofcs, @it_tradingview

Questi grafici vi riportano alcuni titoli che sono stati grandi protagonisti proprio nei mesi di piena pandemia. E proprio questi titoli, dopo mesi di gloria, si sono sgonfiati come palloncini. Per carità, ero io il primo a dire che erano enormemente sopravvalutati e non a caso “spingevo” in direzione “VALUE” (LEGGI QUI)  proprio per evitare di restare col cerino in mano, o quantomeno difenderci meglio in caso di violenta correzione (che poi è arrivata).

Adesso, come vedete, il quadro è cambiato e la correzione è stata notevole.
La domanda che ci dovremmo porre è la seguente:

“Il settore tech, tipicamente growth, è più sensibile ad un inasprimento della politica monetaria. Ma in questo contesto dove abbiamo assistito ad una vera rivoluzione sociale, è corretto mettere in cantina tutti i buoni propositi che si erano fatti solo qualche mese fa sulle prospettive di certe società”?

ARK Innovation

Questo ETF era considerato un’istituzione. E adesso è passato dalle stelle alle stalle. -76% da febbraio 2021. Tutto da buttare via? Ecco, come tutte le vere correzioni che si comandano, il drawdown è importante per tutto, senza fare nemmeno troppa distinzione qualitativa. Quando poi però c’è la ripartenza, occhio a come le mani forti tornano a prendere posizione, perché si farà selezione qualitativa.

Magari oggi può tornare ad avere senso ragionare su alcuni temi, visti i prezzi raggiunti. Ma selezione e qualità, innanzitutto.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

4 commenti Commenta
pistarr
Scritto il 12 Maggio 2022 at 11:04

ciao Danilo,
se permetti, al secondo grafico aggiungerei anche il nome di NVIDIA
che dai massimi si è più che dimezzato
Lo segnalo non per l’entità del ribasso (ci sono titoli che hanno fatto peggio) ma per la qualità del titolo e perché mi è evidenziato dal mio personale modellino che mette in relazione la redditività, con il livello di P/E….
una specie di Pistarr Indicator 2.0 che non sto a specificare visto il totale disinteresse suscitato dalla versione 1.0 che ebbi il modo di presentare qui nel recente passato

    Scritto il 12 Maggio 2022 at 12:23

    Ah ma c’è vita sul pianeta! Giusta precisazione, anche se Nvidia oggi sta pagando anche il drawdown del Bitcoin.

puma1974
Scritto il 12 Maggio 2022 at 11:19

ciao Danilo,
ti posso chiedere se farai un post sul mondo obbligazionario e sop.tto sul debito dei paesi emergenti per capire se ci possono essere opportunita’ visto il calo molto vistoso e significativo rispetto ad altri comparti obbligazionari

alllego un confronto di alcuni prodotti obbligazionari di una sgr perchè trovo veramente interessante il comparto emergenti dopo il calo
grazie

    Scritto il 12 Maggio 2022 at 12:27

    Sono d’accordo con te, ci sono delle potenzialità.
    Tre però le criticità.
    1-Usd molto forte (ma ormai siamo secondo me vicini al picco e quindi il tutto rende i bond EM ancora più interessante)
    2-contesto rallentamento globale e crisi commodity. Molti paesi emergenti pagheranno molto caro questo quadro economico
    3-tassi in aumento: chi è in difficoltà lo sarà ancora di più

    Morale: selezione qualitativa ed iniziare ad accumulare. Potrebbe essere una buona cosa

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #2-21: SP500 a fine anno sarà... (base 3700)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+