TASSI: CAMBIA LO SCENARIO

Scritto il alle 16:05 da Danilo DT

student_visas_economy_081106_mn.jpgGood morning Dreamers.

Dopo il taglio tassi di ieri, oggi è una giornata molto movimentata sul lavoro,  per il sottoscritto. Il tempo è quello che è (e buona parte del tempo che avevo “messo da parte” per il blog me lo sono bruciato in problematiche , diciamo, gestionali…), però cerco di dedicare un po’ di spazio per i lettori con un’analisi personale (hehehe… diffido chiunque a fare il copia-incolla senza chiedere l’autorizzazione al sottoscritto !) sulla curva dei tassi.

A seguito del taglio di ieri, abbiamo nuovamente raggiunto, nell’ambito della BCE il tasso del 3.25%. I tassi sono quindi scesi di 100 bp in poco tempo, in linea con la media mondiale.Ma attenzione, ragioniamo un attimo su quanto sta accadendo e traiamone le conclusioni. Non voglio essere noioso, però mi piace cercare di spiegare le cose in modo semplice a favore di quelli che non sono proprio del settore.

Tassi giù a breve….

Ricordate lo scenario che io avevo descritto in questo post, che vi invito a rileggere. Secondo me , nei prossimi mesi, dovremmo passare da una situazione di deflazione ad una di iper-inflazione. Certo, la mia view è personale e discutibilissima.Se quindi si passerà da una situazione di deflazione (e recessione) ad uno diametralemnte opposto, quale sarà lo scenarioche si troveranno davanti le Banche Centrali?

Semplice, già lo vediamo oggi. Le Banche Centrali, vedendo le commodity in rallentamento e l’inflazione in discesa, taglieranno i tassi, ma poi, quando l’inflazione diventerà un serissimo problema, dovranno alzarli di un bel po’. Scenario totalmente diverso da quello previsto dalla curva dei tassi solo un anno fa.

Steepening della curva

 

tassi mercatoGuardate il grafico qui a fianco. E’ eloquente. La curva attuale è quella bianca. Guardate come era la curva uno o due anni fa. Era praticamente piatta. Quindi si dice, in gergo tecnico , che stiamo vedendo un’irripidimento della curva, con tassi a breve sensibilmente inferiori ai tassi a lunga scadenza.

Quindi, al momento, la curva dei tassi, in merito alla strategia, mi dà sicuramente ragione.Quindi c’è il rischio che a lungo termine la curva continui ad aumentare.

Io preferisco scadenze non eccessivamente lunghe e confermo la duration a 24-36 mesi come la migliore.

 

Constant Maturity Swap

 

Cos’è il constant maturità swap (CMS)? Il constant maturity swap consiste nello scambiare un tasso Libor con un tasso swap. Ci sono dei titoli che “giocano” sulla scommessa della curva pagando il differenziale tra questi due tassi.Sul mercato, si trovano diversi titoli che funzionano in questo modo.Prendiamo ad esempio quelli più classici, che pagano il differenziale di tasso tra il tasso swap 10 anni e il tasso swap a 2 anni. Sono i famosi CMS 10-2, i quali pagano il suddetto differenziale moltiplicandolo per 3, 4 o 5 volte. 

 

Secondo voi, come andranno con questo scenario?

 

Lascio ai lettori l’ardua sentenza.

 

STAY TUNED!

 

-Avviso per I lettori-Se ritieni interessante e utile questo post o altri articoli del blog CLICCA QUI per capire come sostenere l’iniziativa. Anche un piccolo contributo può essere importante. GRAZIE

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

I sondaggi di I&M

TASSO BCE a fine 2024 in %

View Results

Loading ... Loading ...