SP 500 e Bank Index a confronto

Scritto il alle 09:20 da Danilo DT

wall-street-correzione

La trimestrale di Goldman Sachs avrebbe potuto teoricamente lanciare nell’Olimpo dei rialzi gli indici borsistici, ma poi…un po’ complice la miglior lettura dei numeri della stessa Goldman Sachs, la quale ha riportato un utile per azione (8,20 dollari) sopra le attese degli analisti (5,18 dollari), e un po’ per colpa delle prese di posizione del presidente Obama (se pensate che sono tutte scuse, secondo potreste anche avere ragione…ndr) le borse hanno virato la ribasso in modo deciso.

Obama ha detto di voler porre dei paletti ad ulteriori processi di consolidamento del settore finanziario; senza contare, inoltre, nuovi limiti al trading delle banche che, se realizzato con asset rischiosi, non potrà più avere ad oggetto i depositi bancari dei risparmiatori che sono coperti dalla Fdic, l’ente che assicura, fino a un certo limite, i depositi bancari. In caso di perdite, infatti, queste ricadrebbero sui conti federali. (Fonte IlSole24Ore)

E il risultato è stato sicuramente importante dal punto di vista tecnico. Rottura del wedge dello SP 500, oro in forte difficoltà, dollaro molto forte. Un quadro intermarket che tende a cambiare. Vedrò quanto prima (Al massimo nel week end) con un aggiornamento in merito.
Intanto guardiamo che è successo sullo SP 500.

Grafico SP 500

grafico-sp-500-wedge

Dal grafico potete vedere in azzurro il famoso wedge che era in attesa di rottura. E la rottura è stata più che evidente, non vi pare?

Ma come d’incanto, siamo già finiti in prossimità di area 1113. L’indicatore Williams %R 14 è in evidentissimo ipervenduto. Quindi oggi può starci il ribalzo tecnico che potrebbe esser visto bene per chiudere alcune posizioni long. Anche perché a questo punto potrebbe diventare valida (col tempo) la trendline rossa, tanto per cominciare. E l’intermarket sicuramente ci darà dell indicazioni in più.

Bank Index: shooting star

grafico-bank-index

Quella vista ieri sera sul Bank Index è la più classica delle shooting star. A confermarcelo è ancora il Williams %R 14 in profondo ipercomprato.

Massima allerta: le banche rischiano di indebolirsi ulteriormente.

STAY TUNED!


Vuoi il meglio? E allora scegli il meglio per il trading! .Clicca QUI !

Segui il blog con gli RSS feed gratuitamente!

Image Hosted by ImageShack.us

Cercami su facebook come Drim Tiater!

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #4-21: Tasso 10yr T-Note a fine anno sarà... (base 1,25%)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+