ROUBINI: SARA' UN CRISI VERA

Scritto il alle 14:11 da Danilo DT

roubini nuorielDi Nouriel Roubini ho già parlato diverse volte in passato. E non si può negare l’evidenza. Finora ha avuto ragione. Sarà anche il fatto che il buon Roubini è da sempre visto come un “corvaccio” una vera cassandra ribassista. Però le sue teorie fino ad ora, hanno avuto successo.

Recentemente il noto economista è tornato alla carica in un’intervista rilasciata alla Bloomberg TV qualche giorno fa.
Roubini, professore alla New York University, ha ammesso il forte timore per un rischio ulteriore di deterioramento dell’economia e dei listini azionari.

Il peggio deve ancora …essere immaginato!

Secondo Roubini, la recessione non sarà solo invetabile, ma anche severa e durissima, la peggiore degli ultimi 40 anni. Il tutto si accompagnerà con una contrazione dell’economia che persisterà per un periodo pari a 18-24 mesi.

Il dramma è sicuramente la disoccupazione. Per Roubini, il tasso di disoccupazione arriverà fino ad un 9%. E gli immobili scenderanno ancora di un ulteriore 15%.

Morale: Washington deve per forza aumentare il suo impegno per combattere questa difficile situazione economica. Mi domando io… Ma cosa?

CLICCA QUI per capire come sostenere il blog.

Secondo me (alfabeto)

Quanto dice Roubini si abbina perfettamente con quanto ho scritto (e quanto io penso) alcuni giorni fa.
La recessione è inevitabile ed è già concretamente tangibile. La crisi finanziaria, anche se non ancora risolta, lascerà spazio ben presto alla crisi reale e dei consumi. Una tegola drammatica per l’economia e per le borse. E sarà propri oin concomitanza con questa situazione che, secondo me, vedremo i nuovi minimi dei mercati azionari.
E dopo? Eh, purtroppo io continuo a sostenere il mio scenario.

Escludo categoricamente la V, rivorrà un lungo periodo di assestamento.
Escludo anche lo scenario a W. Ci vorrebbe una falsa partenza ed un ritorno nel limbo. Secondo me il mercato non avrà la forza di ripartire.
Sono indeciso tra uno scenario ad L oppure ad U. Però attenzione, una U mooolto allungata nella parte sotto.
L significherebbe “scenario stile Giappone”. Sarebbe la situazione peggiore. Logorante ed economicamente depressivo.

Incrociamo le dita e puntiamo quantomeno alla pur sempre drammatica “U”. Ma con la coscienza che al mondo c’è di peggio…

STAY TUNED!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+