RIVOLUZIONE CINESE IN ARRIVO

Scritto il alle 13:30 da Danilo DT

cina agricolturaQuesta notizia apparirà solo in coda a qualche articolo, o forse in un angolino sperduto dei quotidiani finanziari, subissata dall’importante momento di crisi economica che stiamo vivendo.

Ritengo però che questa notizia sia di un’importanza siderale.

Una notizia che potrebbe rivelarsi rivoluzionaria. Il titolo del post, infatti, non è casuale: perché rivoluzione rossa?
Perché il paese che è oggetto della questione è proprio lei la buona vecchia Repubblica Popolare Cinese, ovvero la Cina.


Cina: rivoluzione agricola

Andiamo al nocciolo della questione.

Il Partito Popolare Cinese ha votato a favore di una rivoluzionaria riforma che mira ad aumentare sensibilmente il reddito di 800 milioni di contadini.
Purtroppo di questa news, al momento, non conosco ancora i dettagli, però ritengo che sia significativo l’impatto che potrebbe avere sull’economia del paese asiatico.

La Cina , come tutto il mondo, sta subendo un rallentamento economico. Non dimentichiamo mai che la Cina è un paese votato all’esportazione e quindi molto dipendente dalla crescita degli altri paesi.

 Per ovviare e compensare il forte rallentamento delle esportazioni, il Governo Cinese (giustamente) punta su un corposo aumento dei conusmi interni, aumentando il reddito delle famiglie più povere, ovvero gli agricoltori.
Immaginatevi voi cosa potrebbe significare per l’economia cinese questo nuovo scenario.

Ritengo che definirlo rivoluzionario sia quantomeno corretto.

Se ritieni interessante e utile questo post o altri articoli del blog CLICCA QUI per capire come sostenere l’iniziativa.

STAY TUNED!

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+