COMMODITIES: RECESSIONE IN ARRIVO?

Scritto il alle 10:50 da Danilo DT

materie-prime.jpg

Come ben sapete, l’analisi intermarket dà la possibilità di vedere il mercato a 360 gradi, in modo meno miope rispetto all’analisi di una singola area o settore.
La recessione ( o la stagflazione, peggio ancora) è ormai sulla bocca di molti da diverso tempo. E più passano i giorni e sempre più analisti iniziano ad intravederla, anche coloro che fino a qualche mese fa vedevano solo un forte rallentameno però con ottime prospettive di ripresa.
Una delle più importanti arre da tenere in forte considerazione, quando si intravedono scenari recessivi, è l’area delle materie prime ( o commodity). Il motivo è semplice. Un forte rallentamento economico comporta una minor domanda di materie prime, le quali quindi scendono di prezzo. E in linea di massima una discesa delle materie prime è un preludio ad una correzione azionaria.
Questa volta la storia è diversa, e ne abbiamo parlato molte volte delle anomalie di questo mercato, soprattutto a causa dei nuovi colossi economici che rispondono al nome di Paesi Emergenti.

Ora però, malgrado tutto, lo scenario sta cambiando.
Il petrolio WTI continua la sua correzione, ha rotto al ribasso la trendline che reggeva il movimento rialzista (molto forte e violento) partito a febbraio. Non escludo a questo punto un ritorno a 124 per poi assistere ad un nuovo rimbalzo.
L’oro perde il supporto a 954 e contemporaneamente viola il canale rialzista, grazie anche ad un dollaro in rafforzamento, seppur sempre nel suo movimento laterale.
Ma fate bene attenzione a questo grafico.

CLICCA QUI per capire come sostenere il blog.

Grazie e buona lettura!

cry.gifSi tratta dell’indice CRB che sintetizza le materie prime. Certo, è un indice che subisce la forte influenza del petrolio, ma resta comunque molto interessante analizzarlo.
Dal grafico qui a fianco, come potete vedere, stiamo seriamente rischiando di violare il trend rialzista partito esattamente un anno fa. IL MAC è molto negativo e l’RSI è decisamente debole. A questo punto , o vediamo una ripresa come quella di gennaio e segnalata sul grafico, altrimenti assisteremo alla fatidica inversione di tendenza.
Come potete vedere, malgrado tutto, la storia tende a ripetersi…

STAY TUNED!

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #6-21: BITCOIN (BTC) a fine 2021 sarà... (base 30.000 $)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+