MACROECONOMIA E ORO: è in arrivo la grande occasione?

Scritto il alle 12:55 da Roy Reale
miniera-oro-usa

Una miniere dove si estrae l’ORO negli USA

Il metallo giallo è in una fase di forte difficoltà. La settimana scorsa è stata di forte correzione e anche al CFTC, il report che già conoscete per lo Sp500, il quadro non è migliore. Forte aumento degli shortisti. E’ giustificabile, tenendo conto dell’incertezza globale, questo quadro di mercato così inverosimile? Probabilmente no ma bisogna accettarlo. Intanto scende ulteriormente l’attività estrattiva negli USA.[Guest post]

La scorsa settimana le quotazioni di oro e argento sono state in netto calo: il metallo giallo è precipitato verso area $1.130,00 mentre l’argento è piombato in area $14,80; l’attività speculativa ribassista al Comex di New York ha registrato picchi che non si vedevano da anni.
ScreenHunter_01 Jul. 20 22.41

La Commodity Futures Trading Commission, l’ente che regola l’attività dei mercati a termine in USA (sto parlando dei futures), rilascia settimanalmente un rapporto denominato “Commitment of Traders”.

Si tratta di un rapporto che mostra le posizioni contrattuali principali che stanno prendendo 20 o più operatori principali (speculatori ed “hedgers”) sul mercato a termine delle materie prime.

Nella tabella qui sopra potete notare che, alla data del 07/07/2015 gli operatori dei mercati a termine hanno aperto ben 108.411 contratti per vendita a termine di oro fisico (short positions); le posizioni “corte”, cioè quelle di vendita, erano ben il 48% di tutti i contratti a termine aperti.

Per fare un confronto: il 6 settembre 2011, mentre le quotazioni dell’oro giungevano quasi ai massimi storici ($1.895,00), i contratti speculativi in vendita a termine erano solo 4.980 (il 2,4% di tutti i contratti aperti) contro 202.824 contratti speculativi in acquisto a termine (tabella sotto).
ScreenHunter_02 Jul. 20 22.41

è una situazione che, razionalmente e a livello logico, appare inspiegabile.

Mentre si sgonfia la bolla speculativa azionaria in Cina, il Governo Greco accetta ulteriori misure di austerity che provocheranno un inasprimento della recessione e l’esplosione del debito pubblico, privato e con l’estero, Ucraina, Argentina, Venezuela, PortoRico sono sull’orlo del default o dell’iperinflazione, l’incertezza geopolitica (Ucraina e Russia, Siria, Egitto, Tunisia, Libia, Yemen, Turchia, …) è alle stelle e gli speculatori puntano su un ribasso delle quotazioni di oro e argento. Per quale motivo le banche e gli speculatori che dominano il mercato al Comex, hanno assunto, in questo momento storico, un numero così elevato di contratti di vendita a termine di oro fisico?

Onestamente ormai non riesco più a spiegarmelo.

DECRESCE L’ATTIVITÀ ESTRATTIVA DI ORO NEGLI USA

L’attività di produzione/estrazione di oro fisico negli USA – il quarto Paese al mondo per attività estrattiva – è in calo da dieci anni a questa parte.

Il 2014 è stato disastroso ma, secondo i dati relativi al primo trimestre 2015, quest’anno potrebbe rivelarsi un flop ancora peggiore (i dati in tabella mi fanno rabbrividire… A voi no?).

Questo calo è principalmente causato dalla bancarotta della Allied Nevada, una tra le maggiori compagnie aurifere statunitensi, ha dichiarato bancarotta e non sarà in grado di estrarre ulteriore oro fisico dalle miniere USA.

ScreenHunter_03 Jul. 20 22.42

Ma c’è un ma. Le proiezioni geologiche estrattive ci indicano che 2014 e 2015 dovrebbero essere gli anni del picco estrattivo dell’oro: nelle prossime decadi dovremmo assistere a un sempre più marcato calo del ritmo di estrazione, che tradotto significa che di oro nuovo ne avremo sempre meno.

La conclusione? Gli anni che stiamo vivendo potrebbero rappresentare l’ultima, GRANDE occasione per acquistare oro fisico da investimento a buon mercato.

Riproduzione riservata

ROY REALE

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

InvestimentoMigliore LOGO

La nuova guida per i tuoi investimenti. Take a look!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
MACROECONOMIA E ORO: è in arrivo la grande occasione?, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: ,   |
4 commenti Commenta
Scritto il 21 luglio 2015 at 14:47

A completamento del post ecco un compendio aggiuntivo

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-07-20/il-dollaro-e-fed-204005.shtml?uuid=AC5yziU&nmll=2707#navigation

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lukeof
Scritto il 21 luglio 2015 at 16:16

Non è affatto inspiegabile se tieni presente che l’oro DEVE (ripeto deve) rimanere basso finchè la Cina non abbia costruito riserve auree a livello di banca centrale degne di queto nome.

Quelli non sono “speculatori”, hanno un mandato PRECISO.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

michi81
Scritto il 21 luglio 2015 at 21:06

lu­keof@fi­nan­za,

Fonti?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+