M&A: quando le acquisizioni diventano un indicatore di economia reale

Scritto il alle 14:40 da Danilo DT

fusioni-acquisizioni-merger-acquisitionLa copiosa liquidità che molte aziende (soprattutto multinazionali) hanno in pancia, è stata utilizzata negli scorsi mesi per operazioni di acquisizioni o fusioni. E’ la legge del mercato. La liquidità (cash in king!) permette a chi ha le spalle più larghe, di espandersi e potenziare il proprio mercato.
L’andamento delle cosiddette operazioni di M&A alias “merger and acquisition” è un importante indicatore NON finanziario che mette a nudo il sentiment delle grandi aziende nei confronti delle prospettive economiche globali.

In parole povere, quando aumentano le operazioni di M&A, significa che si hanno aspettative positive sull’andamento economico globale. In caso contrario, le aziende tendono a “tirare i remi in barca” e preferiscono investire meno, sia sul proprio tessuto produttivo e sia, appunto, espandendosi comprando competitor sul mercato.

merger-and-acquisition-2015Questo grafico mette in evidenza un fatto importante.
Dopo i top raggiunti nel 2014, potete vedere che le operazioni di M&A sono progressivamente scemate ed oggi hanno raggiunto i livelli visti, ad esempio, proprio nella fase della recessione del 2008.
Con questo non sto dicendo che sicuramente ci sarà una recessione, ma voglio farvi capire che c’è un sentiment in peggioramento da parte delle stesse aziende che investono meno in M&A.
E non credo che questi numeri in peggioramento siano solo legati al super Dollaro.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

InvestimentoMigliore LOGO

La nuova guida per i tuoi investimenti. Take a look!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
M&A: quando le acquisizioni diventano un indicatore di economia reale, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags:   |
1 commento Commenta
paolo41
Scritto il 18 marzo 2015 at 16:33

…in compenso c’è stato un forte “buy back”…..
P.S. fuori tema : negli ultimi due giorni c’è stato un peggioramento dello spread italico: che sia da mettere in relazione con la difficile ricerca di una soluzione in Grecia ?????

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+