ORO: quello giallo rimbalza sui supporto, quello nero potrebbe farlo

Scritto il alle 12:05 da Danilo DT

Non ho mai nascosto la mia positività sul metallo giallo. Ed al momento questa positività è stata comunque accompagnata da una crescita dei prezzi costante. Negli ultimo giorni avevamo visto una piccola correzione, propri on prossimità di quota 675 $/oz, livello violato ma subito recuperato. Dal grafico appare abbastanza chiara l’operatività da seguire. I socrsi sono “pizzicati” tra le due MM a 21 e 55 giorni. Un eventuale rottura di 668 (MM55) riporterà le quotazioni a ridosso della TL viola, viceversa la rottura della MM21 (681) darà una nuova spinta rialzista per l’oro. L’RSI è neutrale. Quale strumento usare per operare sull’oro? Beh, sono diversi, si parte dai benchmark (i vari certificati e soprattutto il nuovo ETC di Lyxor) fino ad arrivare a mini future e CW. Tutto dipende da quanto uno voglia rischiare…

ORO

In merito al petrolio invece siamo arrivatiad un bivio. Vorrei lasciar da parte per un attimo i dati API e DOE che potrebbero discorcere la ns. visione. Il grafico è interessante. SIamo a livello del supporto dinamico. Sul brent il target grafico continua essere area 75 $, il supporto chiave quota 65, ma per avere una reazione subito non deve essere violata la trendline verde.

petrolio

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+