Istantanea sul mercato

Scritto il alle 10:15 da Danilo DT

Grafico Dow Jones, Intermarket intraday ed analisi delle tendenze di brevissimo periodo.

Buona settimana a tutti!
Questa mattina il mercato è stato condizionato dalla forte iniezione di liquidità effettuata dalla banca centrale giapponese annunciata per i prossimi giorni, una valanga di denaro (800 miliardi di yen) che la BOJ effettuerà che limitaril “caroYen” che sta letteralmente inchiodando l’economia nipponica. Nikkei in gran spolvero e aperture positive delle borse europee, che sfruttano la clamorosa scia della borsa di Wall Street che venerdì ci ha regalato una chiusura tanto positiva quanto folle, se parametrata coi dati macro usciti in giornata.

Grafico Intermarket intraday

Quanto è accaduto venerdì sera è il più classico degli scenari “back to the risk” dove commodity ed equity corrono a braccetto mentre T Note e Dollar index scendono in modo deciso.
Però si intravede giù ora uan specie di pausa meditativa.
Finito il rally? Assolutamente presto per dirlo , anzi, ormai la strada sembra segnata e il grafico del Dow Jones

Grafico Dow Jones

Rotti i massimi relativi precedenti e strada teoricamente spianata ai massimi assoluti di marzo.
La tendenza è forte, c’è poco da fare, e il mercato è magicamente accompagnato verso livelli quantomeno inattesi se si considerano i dati macroeconomici , anche i più recenti. Ma questo è il mercato, prendere o lasciare. Con The Trender avevo segnalato diversi giorni fa la fine dello scenario SHORT e addirittura un potenziale LONG che però non ho avuto il coraggio di prendere causa eccessiva volatilità.
Ma non ci sono alternative, occorre seguire le tendenze in modo metodologico ed evitare di inventarsi qualcosa con “atteggiamenti da tifoso” (del tipo : non può che scendere!).
Altrimenti si fa una brutta fine. Il mercato ti divora.

STAY TUNED!

DT

Tutti I diritti riservati ©
Grafici e dati elaborati da Intermarket&more sulla database Bloomberg

NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M! Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Istantanea sul mercato, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
17 commenti Commenta
narendra
Scritto il 27 settembre 2010 at 14:50

Ha ragione D. T.! Durante la bolla tecnologica, pensando che Tiscali e compagnia bella non potessero scendere ancora di più, ho mediato via via e mi sono mezzo rovinato!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 27 settembre 2010 at 15:41

siamo davvero alla frutta:
il technical stategist di Cazenove, un gestore da 16 miliardi di sterline, ha affermato, alla CNBC:
“quella quantità di denaro ( la FED che acquista buoni del tesoro direttamente dalle banche – POMO – ) stimola gli algoritmi, che si mettono tutti a comprare sul mercato, mentre quelle forme di vita reali che sono i manager dei fondi non stanno acquistando nulla… lo S&P viene a tutti gli effetti spinto in alto dal Plunge Protection Team – loro possono continuare sto gioco per ancora qualche tempo, ma secondo me i massimi toccati ad aprile non saranno rotti, così come tutti gli stimoli keynesiani non funzioneranno.

“That amount of money turns the algorithms up, then all the algo trading hits the market. Real life investment managers are not doing this buying. They know that equities are for losers.” And the stunner: “The S&P is being effectively goosed up by the Plunge Protection Team – they can keep doing this for a little bit longer… But according to me the April high will not break…as…all of those Keynesian stimuli did not work”

certo che c’è proprio da aver fiducia quando pure sta gente si mette a dire ste cose… e ci sono pure persone che ancora credono nel mercato…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 27 settembre 2010 at 15:50

    Esattamente quello che penso.
    Infatti i dati parlano chiarissimo… Se riesco ne parlerò nei prox giorni…Numeri sconcertanti…

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

50 cent
Scritto il 27 settembre 2010 at 16:55

“Ma non ci sono alternative, occorre seguire le tendenze in modo metodologico”

Dream, ti cito perchè alla fine sempre qui bisogna tornare e tu ci aiuti a trovarci nella direzione giusta.
Io in questa fase sono disubbidiente in quanto sono long da parecchio, in gain ma troppo poco rispetto al rischio; avrei dovuto fare trading nel rettangolo per guadagnare bene, ma per ora è importante che l’abbia rotto all’insù.
Per lo short mi sembra che siano in troppi a chiamarlo, ma questa potrebbe essere la vera trappola.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

50 cent
Scritto il 27 settembre 2010 at 16:59

detto ciò credo che un po’ di laterale potrebbe scaricare gli eccessi e consentire alle MM di breve e medio di riavvicinarsi al trend.
Bye, scappo per non leggere i commenti :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

wolp
Scritto il 27 settembre 2010 at 20:36

Il Nasdaq 100 è un elastico tirato a più non posso. Ipercomprato, 4 gap aperti alle spalle (di cui uno settimanale), Situazione che assomiglia a gennaio 2010 e aprile 2010. Sentiment bullish imperante, altro che short! Vorrei sapere quanti shorter sono rimasti ancora in pista, ben pochi credo.

Guardate questo indicatore:

Per scendere manca un’area distributiva adeguata, che potrebbe prevedere ancora un rialzo dei prezzi per far entrare gli ultimi scettici. Un mercato che non respira non è sano, poi arrivano fenomeni come il flash crash e tutti cadono dalle nuvole…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lucianom
Scritto il 27 settembre 2010 at 21:12

Lo S&P non ne vuole sapere di rompere la resistenza a 1150,23, ma la serata non è ancora terminata. :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lucianom
Scritto il 27 settembre 2010 at 22:09

Anche per stasera niente da fare, chissà domani :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 27 settembre 2010 at 22:20

lucianom: Anche per stasera niente da fare, chissà domani   

Qui bisogna navigare a vista….
un mercato che ha preso delle sembianze indecenti nella sua struttura…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gainhunter
Scritto il 27 settembre 2010 at 22:21

Vedendo i cerchietti gialli sul grafico mi viene in mente questa bizzarra ipotesi: se fosse un testa e spalle ribassista negato con la rottura della spalla destra, avremmo target circa 12600, ovvero il 78.6% di Fibonacci del ribasso 2007-2009? 8O

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lucianom
Scritto il 27 settembre 2010 at 22:44

Ma la” manina” dove è andata a finire :?: sento la nostalgia.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 27 settembre 2010 at 23:06

c’è stata la manina, anche oggi. anzi, oggi proprio furto.
hanno fatto passare il prezzo di PGN da circa 44 a 4 dollari. poi l’hanno riportato a 44…
solo che il nasdaq ha deciso di cancellare tutte le transazioni sotto ai 38.10$
per cui, se qualcuno era dentro a 40 e gli sono scattati stop loss, ad esempio, a 38.20, e poi, consapevole del fatto che si trattava dell’ennesimo flash crash, ha riacquistato, diciamo a 20, ora si trova con la perdita e senza azioni. tutto legale ovviamente. stomercato fa acqua come il titanic dopo il botto! altro che manina, qui serve la botte del cemento e barre di acciaio dal 25 per tenere in piedi tutto.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

wolp
Scritto il 28 settembre 2010 at 00:12

ragazzi sono tiratissimi come ad aprile scorso e ora che matt mi dice di questo nuovo flash crash.. certi dubbi mi si stanno diradando.

Sentiment long ai massimi, anche chi era ribassista ormai si è arreso all’evidenza del trend… ma io tutto questo lo vedo come segnale contrarian. Io sono per una correzione nei primi di ottobre, fino all’area 19800-19500. Poi si vedrà. Certo che se in USA cincischiano sui massimi ancora a lungo senza far respirare gli indicatori…. più tempo passa più la correzione potrebbe essere intensa. Boh, mercato sempre più difficile alla fine.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

50 cent
Scritto il 29 settembre 2010 at 16:07

Riuscirà lo spoore nel quinto tentativo di attacco a 1.150?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

vincent vega
Scritto il 29 settembre 2010 at 16:15

mattacchiuz: c’è stata la manina, anche oggi. anzi, oggi proprio furto.
hanno fatto passare il prezzo di PGN da circa 44 a 4 dollari. poi l’hanno riportato a 44…
solo che il nasdaq ha deciso di cancellare tutte le transazioni sotto ai 38.10$
per cui, se qualcuno era dentro a 40 e gli sono scattati stop loss, ad esempio, a 38.20, e poi, consapevole del fatto che si trattava dell’ennesimo flash crash, ha riacquistato, diciamo a 20, ora si trova con la perdita e senza azioni. tutto legale ovviamente. stomercato fa acqua come il titanic dopo il botto! altro che manina, qui serve la botte del cemento e barre di acciaio dal 25 per tenere in piedi tutto.  

sei sicuro che ti portano via le azioni che hai regolarmente acquistato sul mercato?
e come la mettiamo con le macchinette che hanno aperto e chiuso migliaia di operazioni sotto ai 38.10? :|

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

50 cent
Scritto il 29 settembre 2010 at 21:16

1150 risulta veramente ostico.
Se non esce qualche notizia positiva, anche falsa, la vedo dura.
Cosa ne dici Lucianom?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+