Intermarket Groove: la parola alla politica e agli eventi

Scritto il alle 09:57 da Danilo DT

Intermarket intraday: oggi la giornata potrebbe essere chiave per il futuro economico dell’Italia

Cercare di fare un’istantanea del mercato, credo sia quasi impossibile se non con una singola parola che dice tutto e dice niente. Caos.
Noi, da buoni italiani (o per lo meno, sulle pagine di questo blog), ci siamo focalizzati sulla difficile situazione italiana. La coperta è corta, la politica non sta dando delle risposte, sia in ambito BCE e sia in ambito locale (Italia). Oggi Berlusconi proverà a convincere i mercati. Ma credo che sarà dura riuscire a tranquillizzate il mondo cercando di arrampicarsi sugli specchi.

Se farà un discorso carico di ottimismo, verrà bastonato in quanto non realistico.
Se farà un discorso pessimistico, verrà bastonato lui fisicamente e i mercati crolleranno.
Se farà un discorso “misto” verrà bastonato in quanto non darà indicazioni e certezze.

Forse ci vorrebbe un discorso alla “Cetto La Qualunque”…almeno così verrebbe proposto più “pilu” per tutti…
Scherzi a parte, ieri sera su TRENDS sono stati spiegati molti aspetti di questa crisi italica. Oggi abbiamo BTp a rendimenti folli, CDS a 350 bp, borse al tappeto. Il tutto proprio perché manca un sostegno politico e psicologico al mercato che NON va in ferie (come i Deputati, in vacanza fino al 12 settembre, poverelli…) ma anzi approfitta della bassa liquidità per farne di tutti i colori.
Una piccola nota che non deve spaventarvi, ma ve la dico. Statisticamente, uno scenario di questo tipo porta ad un rischio default pari al 26%. Squallida statistica, ma queste cose il mercato le guarda e chi è fortemente esposto sull’Italia prende paura. E vende/si copre coi CDS.
Ora la parola ai mercati e alla politica. Incrociamo le dita. Il momento è più cruciale di quanto possiamo immaginare.

Intermarket Intraday

La griglia intermarket (con ben 12 grafici) che ho ideato ha un timeframe intraday con uno sviluppo di 5 giornate lavorative. Quindi un grafico intraday a 5 giorni. Come già detto, il grafico intermarket intraday ha come obiettivo il cercare di fotografare lo scenario di breve periodo dei mercati finanziari, analizzando cosa è successo nelle ultime giornate di borsa, alla ricerca delle divergenze intermarket intraday.
Partendo dall’alto a sinistra (quadrante 1), e poi proseguendo via via (fino al quadrante 12 in basso a destra) troverete:

1. Future mini SP 500
2. Shanghai Comp Index
3. Bank Index
4. Dax Future
5. VIX Volatility index
6. T Note Gov.
7. Dollar Index
8. Bund Future
9. Future WTI
10. Gold Future
11. CRB index
12. Future Copper (Rame)

Questa analisi diventa interessante quando si vanno a considerare le divergenze tra le varie asset class. Tali divergenze illustrano eventuali scenari di inversione. Quindi, badate bene, non è un tentativo di prevedere il futuro analizzando semplicemente il trend dei giorni precedenti (che è segnato in azzurro e che se mantenuto, significherà continuazione di tendenza) ma è un modo per cercare di anticipare eventuali cambiamenti di polarità dei mercati.



La prima area (1-2-3) EQUITY AREA . I grafici sono chiari. IL panico sta colpendo i listini globali, e sta spingendo tutto al ribasso. Ovvio, possibili rimbalzi, ma lo scenario al momento è a tinte fosche.

Seconda area (4-5-6) RISK AREA: un bel pastrocchio, con RISK OFF assoluto, anche se la rapidità di discesa porterà probabilmente a rimbalzi anche nell’intraday. Occhio alla volatilità. Qui siamo alla schizofrenia. OK bond safe haven e Dollaro USA. E ovviamente CHF.

Terza area (7-8-9) COMMODITY AREA . Se il petrolio segue le borse, come le coomodity industriali, l’oro invece va ovviamente l’opposto. Un copione già visto nella logica del rischio finanziario.



ANALISI DIVERGENZE

All’erta. Gli eventi oggi faranno la differenza.

Buona giornata e buon trading a tutti….

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

22 commenti Commenta
paktrade
Scritto il 3 Agosto 2011 at 11:28

OCCIO!

The Swiss central bank unexpectedly cut interest rates and said it will increase the supply of francs to money markets to curb the “massively overvalued” currency. The franc dropped from a record.

The Swiss National Bank lowered its target for the three- month Libor to “as close to zero as possible” from 0.25 percent. The Zurich-based central bank said it will also expand banks’ sight deposits to 80 billion Swiss francs ($104 billion) from 30 billion francs and repurchase outstanding SNB Bills, according to an e-mailed statement today.
(Fonte Bllomberg)

Ah, andiamo bene, sì sì!
Non esportavano più uno swatch, altrimenti! 😯

alfio200
Scritto il 3 Agosto 2011 at 13:58

Qualcuno dovrebbe anche ricordare a Berlusconi che i mercati non sono gli italiani. Ovvero…non si può dargli a bere riforme tipo l’abolizione della cassa del Mezzogiorno intesa come…”cambio di nome” della cassa del Mezzogiorno. E’ un trucchetto che era stato prospettato per l’abolizione degli ordini professionali. Si abolisce l’ordine dei giornalisti nel senso che l’ordine dei giornalisti…cambia nome.

Caro Berlusconi (o qualunque altro presidente del consiglio), guarda che questi (i mercati) non sono gli spettatori del grande fratello. Mica si possono prendere per il…

gremlin
Scritto il 3 Agosto 2011 at 15:07

UN UOMO VALE PER QUELLO CHE FA E ANCHE PER QUELLO CHE DICE

UN UOMO CHE VALE MILLE PER TIZIO PUO’ VALERE ZERO PER CAIO

FAR CREDERE CHE ESISTANO SOLO I TIZI E’ UNA ABILITA’ NON COMUNE MA CON EFFETTI DI BREVE PERIODO

FAR CREDERE CHE QUESTA ABILITA’ PRODUCA RISULTATI DI LUNGO PERIODO E’ DISONESTA’

CREDERE CHE QUESTA ABILITA’ PRODUCA RISULTATI DI LUNGO PERIODO E’ ARROGANTE COGLIONERIA

lampo
Scritto il 3 Agosto 2011 at 15:21

Permettimi DT di essere più drastico … e di affermare che ai mercati non andrà in ogni caso bene quello che dirà il Presidente del Consiglio (come vedete non ho usato nomi per sottolineare l’apoliticità del mio commento) o comunque sarà ininfluente sull’opinione che si sono fatti, perché l’errore più grossolano è stato proprio il decidere di tenere un discorso per tranquillizzare i mercati (tra l’altro aggravato dal fatto che ha deciso di rinviarlo a mercati chiusi).

Mi spiego: godiamo già di una pessima fama all’estero in quanto al rispetto degli impegni presi (preciso anche stavolta che questa affermazione vale per qualsiasi colore di governo), l’Europa ha perso lei stessa credibilità con i continui proclami dei vari governanti, spesso contrastanti tra loro e le “tozze baruffe” per giungere ad un punto d’incontro su qualcosa…(Fondo europeo di salvataggio ad esempio… tra l’altro con entrata in vigore rimandata…)
In pratica il Governo ha deciso per l’Italia di comportarsi come sempre… con nuovi proclami (qualsiasi contenuto abbia)… confermando la nostra inaffidabilità a livello internazionale.

Quindi per tranquillizzare i mercati la miglior decisione da prendere… era PRENDERE UNA DECISIONE (senza proclami anticipatori… ma solo a posteriori)!
Cioè sorprendere i mercati stessi con, ad esempio, un decreto legge (visto che è uno strumento che va di moda ultimamente… anche se in questo caso l’uso è adatto per i motivi di urgenza e straordinarietà) che anticipava a quest’anno, meglio subito, alcune delle decisioni rimandate al 2013 o 2014.

Invece hanno deciso… di mandare in ferie il Parlamento… e di riprendere il 12 settembre (se non sbaglio la data). Ovvero il topo ha deciso di trascorrere le sue ferie all’interno della trappola per assaporare con calma il formaggio attaccato alla molla! La trappola scatterà prima… anzi la molla è già in movimento…

Ovviamente potete non essere d’accordo :mrgreen:

gremlin
Scritto il 3 Agosto 2011 at 15:35

oggi nona seduta consecutiva di rialzi per il BUND
rendimento grosso modo al 2,4% a fronte di un’inflazione al 2,4%

l’avversione al rischio è tale da spingere i big a rinunciare a qualsiasi premio di rischio
col rialzo di oggi (top intraday a 132.63 con yeld approssimato al 2,35%) il bund ha raggiunto un importante livello di resistenza tecnica e FONDAMENTALE
qualsiasi prezzo sopra 132 è da considerarsi possibile (anche 150…) ma “anomalo” quindi destinato obbligatoriamente a riportarsi su livelli fisiologici che io stimo intorno a 126

il problema è il timing: quanto tempo ci vorrà per ritornare a 126 da 132? e da 150???

gremlin
Scritto il 3 Agosto 2011 at 15:44

Fratello Silvio aveva programmato lo show per le 15.00 è evidente che lui non conosce i mercati finanziari, affari ne ha fatti tantissimi ma non con le borse

ieri aupicavo che qualcuno gli dicesse che le sue parole saranno ascoltate da tutto il mondo, big speculator compresi
il mio primo auspicio è stato esaudito, parlerà alle 17.30
il mio secondo auspicio è identico a quello di altri 11 milioni di elettori suoi non simpatizzanti

lampo
Scritto il 3 Agosto 2011 at 15:49

gremlin,

:mrgreen:

Leggevo adesso su Repubblica che avevano le idee molto chiare su chi doveva prendere la parola…

http://www.repubblica.it/politica/2011/08/02/news/tremonti_sacconi-19897545/?ref=DRL-2

Ciò conferma la mia visione: è un grosso errore. E’ stato molto più bravo Amato con la patrimoniale.. per quanto indigesta sia. Adesso si rischia che dopo il discorso… la patrimoniale la debbono forse comunque fare… e forse una non basterà 😥 😳

paktrade
Scritto il 3 Agosto 2011 at 16:12

gremlin,

Hai ragione se l’inflazione fosse al 2,4%, ma se come d’incanto l’inflazione non esistesse più o fosse più bassa? Fantafinanza? Il limite è solo il cielo a questo punto…
Poi il bund è stato anche a 135, con rendimento attorno al 2,25%, non più di un anno fa… Forse la corsa al safe haven non considera l’inflazione un problema, per brevi periodi… E un anno fa la situazione non era forse così densa di nubi nere…

gremlin
Scritto il 3 Agosto 2011 at 17:14

pesantissimo rovescio sull’azionario che ora recupera

udite udite: SP500 tocca il ritracciamento di 61.8 di lungo periodo (top 2007 – low 2009) e scatta come una molla in su
casualità?
minimo intrady attuale a 1235 e quindi primo segnale di bear market, dovrà essere confermato in close
al momento la tenuta del bund e del dollaro fanno sperare in una trappola ribassista, se spuntasse dal cilindro di bernanke il QE3 il gioco è fatto, tutti al rialzo e subito…

gremlin
Scritto il 3 Agosto 2011 at 18:01

berlusconi sta parlando
dice cose bellissime e toccanti ad esempio
i mercati non capiscono la bontà della nostra manovra finanziaria
i mercati non ce l’hanno su solo con l’italia
adesso (dopo le ferie) raddoppiamo gli sforzi per la crescita economica (raddoppiano gli appalti agli amici?)
adesso (che tremonti l’abbiamo esautorato) faremo investimenti per migliorare il servizio pubblico (secondo brunetta licenzare i precari è un sicuro miglioramento)

e tante altre parole, tutte da meditare nella loro stringente astrattezza
e se fosse aggiottaggio?

buf
Scritto il 3 Agosto 2011 at 18:21

Sisi è stato un grandissimo discorso. L’unica cosa che poteva dire era: “Ragazzi siamo nella m…. elezioni anticipate e su le maniche”.
Invece ha detto che tutto va bene e sono gli altri ad essere cattivi con noi. Che tutto il mondo va male (ma dove?) e che è colpa del fardello lasciato dai nonni dei nonni…

lampo
Scritto il 3 Agosto 2011 at 18:28

Ho sentito in diretta il discorso: non commento il contenuto per non sforare nella politica. Aggiungo che mi è dispiaciuto vedere a fianco Tremonti preoccupato… forse per la lunghezza stessa del discorso. Mi sembrava infatti che più volte quando si girava era come se domandasse quanto durava ancora.
Ecco, prescindendo dai contenuti, il discorso è stato troppo lungo… e conferma quanto ho espresso prima. I mercati non li convinci con le parole… ma con i fatti.
Attendiamo i fatti… speriamo presto!

Vincent Vega
Scritto il 4 Agosto 2011 at 16:19

Borsa Italiana says FTSEMIB is not updating

http://www.zerohedge.com/news/italy-breaks-entire-ftse-mib-now-suspended

Vi risulta? i book vanno..sembra una bufala creata ad arte

paktrade
Scritto il 4 Agosto 2011 at 16:51

Ma zerohedge sarà mica la bibbia, vero?
E’ una balla mostruosa!!!
Che pezzi di m****!!!

nervifrank
Scritto il 4 Agosto 2011 at 17:20

Vincent Vega,

paktrade,

Forse si riferivano a questo:

“Borsa Milano, valore indice Ftse Mib non aggiornato – Borsa Spa

Reuters – 04/08/2011 16:25:33”

Dato che quelli di Zerohedge e abituali commentatori sono dei catastrofisti-razzisti, a loro piace capire quello che più conferma le loro teorie econo-antropologiche.

Non escluderei fra l’altro una cattiva comprensione della lingua italiana.

paktrade
Scritto il 4 Agosto 2011 at 17:24

nervifrank,

mmm, devo ricredermi, FTSE MIB aggiornato ora alle 17:00:50
Vuoi vedere… 😯

nervifrank
Scritto il 4 Agosto 2011 at 17:30

Comunque è solo l’indice che non funziona.
Book delle azioni e dei future a posto.
Ma il Mib segnala -3,21 (fermo da circa mezz’ora) e il future fa -5,48.

Forse ci sono i Lanzichenecchi alle porte di Milano (o Roma, come nel 1500).
:mrgreen:

nervifrank
Scritto il 4 Agosto 2011 at 17:33

Comunque la loro traduzione era giusta.
Erano i commenti che erano fuorvianti.

lampo
Scritto il 4 Agosto 2011 at 17:48

Mi preoccupa il fatto dato dalle news economiche riguardante la BCE e l’acquisto solo titoli portoghesi e irlandesi. E da interpretarsi solo come un ulteriore segno di debolezza delle armi a sua disposizioni (fragili evidentemente) oppure che abbiano deciso di consegnare Spagna e l’Italia … al loro destino.
Le parole di Trichet non mi rassicurano infatti:
“L’Italia ha chiaramente e urgentemente bisogno di riforme strutturali, e in particolare occorre anticipare i tempi del risanamento fiscale, ma non e’ il solo paese che necessita questo”
poi
“Per l’Italia c’e’ una grande differenza tra le crescita reale e quella potenziale del paese nel lungo periodo”

Queste due frasi confermerebbero la mia seconda ipotesi… oltre al fatto che la crescita stimata in futuro a livello di PIL italiano… è pura utopia.

Ma potrei aver interpretato erroneamente

lampo
Scritto il 4 Agosto 2011 at 17:55

Anche l’ultimo bollettino economico della Banca d’Italia che citavo l’altro giorno confermerebbe una previsione troppo ottimistica del nostro futuro PIL, visto che la crescita ottenuta (già anemica) e dovuta principalmente alle esportazioni. Dai dati sugli ordinativi futuri… non si verificherà in futuro… per cui PIL in discesa… a meno di consumi interni maggiori.
Peccato però che le famiglie italiane abbiano qualche problema anche a pagare le rate dei finanziamenti a rate (non parlo dei mutui) visto che risulterebbero i più inadempienti: circa il 10% (dati del 2008… con la crisi non ancora ai livelli attuali).
http://www.borsaitaliana.it/notizie/finanza-personale/risparmio/dettaglio/famiglieinsolvenzasoldi462.htm

A questo punto la patrimoniale è il male minore rispetto ad andare giù a picco subito…

lampo
Scritto il 4 Agosto 2011 at 17:58

Aggiungo che non voglio creare ulteriore pessimismo… ma forse è il caso che ci incominciamo a fare una ragione della situazione in cui siamo, prenderne conoscenza e farla prendere ai nostri governanti… altrimenti meglio cambiare governanti in un modo o nell’altro… altrimenti i futuri sacrifici che dovremmo fare saranno inutili… come quelli fatti finora.

Vincent Vega
Scritto il 4 Agosto 2011 at 19:50

paktrade,

nervifrank,

si vede che domani ci vogliono far aprire in gap up 😆 😆 😆

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #6-21: BITCOIN (BTC) a fine 2021 sarà... (base 30.000 $)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+