Fuga dal DOLLARO USA – Parte II

Scritto il alle 12:12 da Danilo DT

dollaro-carta-straccia

Proprio ieri abbiamo parlato del Dollaro USA e del nuovo scenario per la valuta americana. Questi discorsi già sono stati anticipati e sviluppati nel video TRENDS del week end.

Volevo intergrare tutti questi discorsi con un ultimo grafico che spiega in modo secondo me inequivocabile il cambiamento che sta avvenendo sui mercati valutari.
Come forse ricorderete, tempo fa dicevo che un elemento assolutamente determinante per poter valutare l’andamento del cross EUR/USD è il differenziale di tasso tra i bond governativi dell’area Euro e il governativi USA.
Bene, questo era una delle basi del famoso Carry trade.

Movimenti speculativi che portavano le valute da una o dall’altra parte, a seconda della migliore redditività delle stesse.
Ma oggi, non è più così. E questa novità è il chiaro segnale che dal punto di vista valutario sono intervenute altre dinamiche, in cui abbiamo parlato nei post sopra citati.

Differenziale di tasso

differenziale tasso eur usd bond

Basta guardare il grafico qui sopra. E’ evidente un “allargamento anomalo” delle tue linee che fino a poco fa andavano avanti di pari passo.
Quindi per il Dollaro e per il valutario cambiano le dinamiche. Facciamo attenzione dunque ai vecchi legami . Intermarket in moviemtno. E non solo.

STAY TUNED!

ATTENZIONE: nota importante. Sostieni questo BLOG con una donazione, cliccando sul bottone nella colonna di destra. Anche un piccolo contributo può essere importante per la sopravvivenza dell’iniziativa !

Grafici by Bloomberg. Per ingrandirli basta cliccarci sopra.

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

I sondaggi di I&M

TASSO BCE a fine 2024 in %

View Results

Loading ... Loading ...