Forex e Big Mac Index: valute asiatiche a forte sconto, Euro caro

Scritto il alle 14:00 da Danilo DT

Il Big Mac Index parla chiaro. L’indice creato dall’Economist mette a nudo la realtà sui cambi e sottolinea il forte stato di sottovalutazione dello Yuan cinese e del Dollaro di Hong Kong nei confronti del Dollaro USA. E sempre il Big Mac Index mette in guardia suia su alcune valute dei paesi nordici e…anche sull’Euro, che risulterebbe sopravvalutato , rispetto all’US Dollar, di circa un 30%. Ma molto banalmente…se l’Euro è a +30% e le valute asiatiche a circa -35%…perchè non puntare proprio su queste valute? Meditate gente…meditate… Nel medio lungo periodo potrebbe essere una scelta vincente.

Big Mac Index

Non credere al Big Mac Index e alle statistiche dell’Economist e del Big Mac del Mc Donald’s? No problem, vi offro un’alternativa: purchase power of parity o PPP che dir si voglia.

La teoria della parità dei poteri di acquisto (PPA, PPP in inglese), in economia, introduce una relazione tra i prezzi e il tasso di cambio. La teoria ha una versione assoluta e una versione relativa. (WIkipedia)

Secondo questa teoria, il Dollaro USA sarebbe sottovalutato del 32% mentre l’Euro sopravvalutato del 24%. Come sempre preferisco i fatti e non le parole. la parola ai grafici. La morale è molto semplice: evidente la palese sopravvalutazione di CHF e EUR ma soprattutto chiara la forzata svalutazione del Dollaro USA. Ma come…gli americani dicono di volere una valuta forte… Che strano il mondo, eh?

Purchase power of parity o PPP

STAY TUNED! DT

Sostieni I&M!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace qui in basso a sinistra!
Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
8 commenti Commenta
gaolin
Scritto il 5 maggio 2011 at 16:43

Se serve aggiungere ancora un’informazione sul costo della vita in Cina, posso dire che il BIG Mac, con cui sempre più si sfamano anche i cinesi abbastanza benestanti, è fra i più cari degli alimenti da quelle parti.
Un bel piatto di spaghetti cinesi, ben condito di carni e verdure varie, nutriente in abbondanza, costa meno.
Il BigMac Index dice molto ma non abbastanza sul costo della vita in Cina.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 5 maggio 2011 at 17:10

Giusto per sdrammatizzare… il Big-Mac non riesce a rappresentare il costo della vita dappertutto. Un esempio è ad Altamura!
Cito un articolo che avevo letto tempo fa (2006), una vera chicca come vicenda: riguarda l’apertura di un punto vendita di Mc Donald’s ad Altamura (museo sacro del pane).
L’articolo originale era del New York Times:
http://www.nytimes.com/2006/01/12/international/europe/12italy.html
Un riassunto in Italiano è questo:
http://www.lagazzettadelsudafrica.net/Febbraio%202006/Art_020206_4.htm

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

sonorovinato
Scritto il 5 maggio 2011 at 17:56

Abbasso MacDonald! se proprio proprio devo mangiare un hamburger, preferisco In-N-Out :D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

sonorovinato
Scritto il 5 maggio 2011 at 17:57

non c’entra niente, ma il crollo dell’argento di questi giorni mi ha proprio rovinato!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 5 maggio 2011 at 20:16

Eccomi tornato… :-)

inviato TRENDS. ;-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

candlestick
Scritto il 5 maggio 2011 at 20:42

Ave amici del blog,
interessante questa analisi ciclica pubblicata su http://www.elliottgannforecasting.blogspot.com/
tutte considerazioni da tenere controllate..

ciaoo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ottofranz
Scritto il 6 maggio 2011 at 10:12

interessante come al solito.

Una domanda…escluso le obbligazioni in Yuan per ovvi motivi, quale potrebbe essere una moneta abbastanza sicura in quest’ottica per andare a investire nel mercato obbligazionario.

E nel caso ( se non chiedo troppo) ci sono corsie preferenziali (aziende o Stato?) in funzione di ottimizzazioni rendimenti/rischi?

Pfui, domandina da niente, facile , facile… :D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 6 maggio 2011 at 12:47

ottofranz,
Se vuoi ci aggiornaimo via email. ;-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+