DEUTSCHE BANK: nuovi minimi, la Germania esclude qualsiasi sostegno

Scritto il alle 09:49 da Danilo DT

Deutsche-Bank.jpg

L’Europa vede il sistema bancario italiano, a causa dei crediti deteriorati, come un pericolo sistemico pericoloso. Tanti problemi di difficili da risolvere. Ma per una volta, cara Europa, guarda anche ad un grande, grandissimo problema che si chiama Deutsche Bank. Un problema che rappresenta un “too big to fail” e che progressivamente si sta incancrenendo quasi silenziosamente ma…sempre di più.
Il grafico di Deutsche Bank ci fa vedere un titolo che scende sotto gli 11€ nell’intraday, con un CDS che torna a salire considerevolmente. Giustamente ci si chiede come farà DB a pagare la multa da 14 miliardi di USD visto che, a bilancio, ha accantonato per il contenzioso “solo” 6.2 miliardi di USD. Certo, si arriverà ad una mediazione ma non sotto tale cifra, senza poi dimenticare che TUTTO l’accantonamento verrà utilizzato e quindi non ci saranno risorse per tutte le altre grane giudiziarie del colosso tedesco.
Non dimentichiamo infatti che mi aspetto ancora delle belle multe a causa delle questioni legali relative a manipolazione dei corsi delle valute, dei metalli preziosi oltre che alcuni trasferimenti di moneta in Russia che… sono poco chiari.

deutsche-bank-cds-bail-in

Signori, DB è palesemente sottocapitalizzata. Ma la cosa interessante è che questa è una “too big to fail”, come ho detto, e quindi ci verrebbe da pensare che la tanto critica Germania corra a soccorso della sua banca principale. Ed invece ecco cosa dice la Merkel.

Chancellor Angela Merkel has ruled out any state assistance for Deutsche Bank AG in the year heading into the national election in September 2017, Focus magazine reported, citing unidentified government officials.
The German leader also declined to step into the Frankfurt-based bank’s legal imbrogliowith the U.S. Justice Department, which may seek as much as $14 billion in sanctions against Deutsche Bank’s mortgage-backed securities business, the magazine said. A German government spokesman declined to comment on the report Saturday. A Deutsche Bank spokeswoman also wouldn’t comment. (BBG)

Ops… qualsiasi supporto a DB è da escludere da parte del governo tedesco. E quindi che si fa? Un bail in della banca che rappresenta, secondo il FMI, il più grande rischio sistemico del pianeta? Un aumento di capitale “monstre” che in questo contesto di mercato difficilmente verrà concluso con successo? Noi avremo anche MPS, ma sappiate che qualcuno sta molto molto peggio di noi.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]). NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (10 votes cast)
DEUTSCHE BANK: nuovi minimi, la Germania esclude qualsiasi sostegno, 9.8 out of 10 based on 10 ratings
Tags:   |
11 commenti Commenta
ob1KnoB
Scritto il 26 settembre 2016 at 10:16

Tra 5 e 7 billion di CLO (CLO…eh si’ perchè il vizio sopravvive alle virtù grazie agli idioti) a tassi superiori al 10 (per cui ben al di sopra proporzionalmente ai relativi CDS). Di ciò si parla da qualche giorno e di tanta fatica. Sembra non li voglia neanche il gatto.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 26 settembre 2016 at 10:29

La storia, come sempre, non insegna nulla…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

atomictonto
Scritto il 26 settembre 2016 at 10:58

La Storia insegna un sacco di cose solo che poi chi comanda spesso fà il contrario di ciò che ha imparato.
Guardiamo ad esempio alla Rivoluzione Industriale.
Prima ha creato un proseguio del vecchio sistema aristocratico con la creazione di un enorme sub-proletariato trovatosi improvvisamente non più nelle campagne dove almeno di qualcosa poteva gioire ma in malsani mega-quartieri cloaca sorti attorno alle grandi fabbriche.
Poi qualcuno ha capito, dopo 2 guerre mondiali terrificanti, che invece che aristocratica era meglio una economia inclusiva…sono cosi nati gli anni ’50-’60 con un boom economico tecno-economico che ha visto l’esplosione della classe media.
Questa esplosione ha portato direttamente nell’epoca di maggior benessere che il mondo abbia mai conosciuto tra gli anni ’70 e ’80.
Imparata la lezione cosa stanno facendo?
Di nuovo una “bella” economia esclusiva ed aristocratica che ci riporterà nella guerra mondiale, stavolta forse definitiva e catastrofica per l’umanità.
Che geni eh?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

atomictonto
Scritto il 26 settembre 2016 at 11:05

Continuo a ripetere che la situazione attuale è paradossale. In Europa siamo piu o meno tutti in condizioni economiche scarse eppure la banca centrale Europea ha pompato già oltre 1200 MLD di euro (1.200.000.000.000 una cifra astronomica!) nel sistema…e dove sono finiti? Perchè le aziende non sono piene di soldi, i consumatori pieni di lavoro e ottimi stipendi e quindi proni a consumare e far ulteriormente da volano al sistema?
Perchè si è scelto un modello economico esclusivo, aristocratico, la massa colossale di denaro è finaita quasi tutta nelle mani di una piccola categoria di persone cioè coloro che si occupano di finanza nelle banche, nei fondi, o che semplicemente ne avevano gia vagonate prima e quindi “investendo” (speculando con i derivati) ormai ne hanno fin sopra i capelli di soldi.
E’ una politica suicida che apre scenari come nel film “Dyonisium” solo che il bel mondo spaziale dei ricchi non glielo lasceranno mai costruire, finirà in una guerra mostruosa e basta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

paolo41
Scritto il 26 settembre 2016 at 13:23

atomictonto@finanza,
…..parecchi soldi vanno a coprire i debiti che stanno salendo in quasi tutti i paesi……

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 26 settembre 2016 at 14:56

Tra il dire e il fare… e questo vale anche per la Merkel: non dimentichiamoci che questa banca è la prima azionista della BCE (col 18%) e la cosa ha il suo peso.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 26 settembre 2016 at 14:58

Siamo in una situazione pessima. Quello che non capisco è cosa la Merkel voglia fare. Non penso voglia veramente far fallire Deutsche Bank. Le conseguenze sarebbe inimmaginabili

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

jesselivermore
Scritto il 26 settembre 2016 at 17:06

atomictonto@finanza,

Non capisco perché tutti mentalmente credono nella seguente equazione : + liquidità nel sistema = + ricchezza . Ma cosa vuol dire dove sono finiti i 1200 miliardi di liquidità della BCE? Se fosse cosi facile basterebbe creare liquidità nuova moneta ecc e diventeremmo tutti più ricchi, a che servirebbe lavorare studiare produrre inventare? BASTA STAMPARE NUOVA MONETA E VAI TUTTI PIU RICCHI, basta accreditare i conti correnti di tutte le persone o quelli delle banche con milioni di milioni e vai siamo tutti ricchi. MA è TANTO DIFFICILE CAPIRE CHE MAGGIORE LIQUIDITA NEL SISTEMA NON VUOL SIRE MAGGIOR RICCHEZZA?CHE LA LIQUIDITà è SOLO UN VALORE NOMINALE E BASTA?PERCHè QUINDI TUTTI VI ASPETTATE CHE CON Questi Qe DIVENTIAMO tutti più ricchi? Si sta creando semplicemente inflazione negli asset finanziari ma del tanto atteso effetto ricchezza non ci è traccia perché la ricchezza reale non sta aumentando.Anche qui sarebbe facile, pompo le azioni a + 1000 e diventiamo tutti ricchi. UNA COSA SOLA è CERTA, il BARATRO FINANZIARIO CHE CI ASPETTA DOPO QUESTE MANOVRE DISSENNATE DELLE BANCHE CENTRALI

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

gainhunter
Scritto il 26 settembre 2016 at 20:36

2 alternative:
– una mazzetta per farsi togliere la multa? Tanto sono abituati…
– non ricordo quanto di DB è in mano a stato e enti pubblici, ma una scalatina e poi il bail in? Formalmente non è aiuto di stato. Anche qui niente di nuovo, aggirare le regole è ormai una prassi consolidata

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

x_maurizio
Scritto il 26 settembre 2016 at 20:49

Fate male a guardare quello che fa la Merkel.
È pur sempre il peggiore politico a capo della Germania dal momento in cui Hitler si é sparato nella cantina del Reichstag. Ecco da quel momento ad oggi, il peggio mai stato alla guida della Germania è Angela Merkel, per distacco !
1) Guardate quello che fa l’ufficio di quello in carrozzina e le quello che dicono le marionette della Bundesbank.
2) Tenete sempre presente che la cosa finirà nelle nebbie della “mafia” statale tedesca.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

Scritto il 26 settembre 2016 at 21:50

Per come vanno veramente le cose nel mondo direi che c’è più da aspettarsi che Deutsche Bank salvi la Merkel piuttosto che la Merkel lo faccia.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+