BOND: mercato Eurozona oltre la forward guidance della BCE

Scritto il alle 00:05 da Danilo DT

Nei giorni passati abbiamo abbondantemente parlato del ruolo delle banche centrali e delle promesse fatte (forward guidance) su quello che sarà l’operato delle stesse nei prossimi mesi.
La BCE sente aria di crisi e quindi è pronta ad agire con nuove misure di stimolo, a fronte delle crescenti incertezze che si stanno manifestando. E’ quanto emerge dai verbali della riunione di giugno.

(…) “Alla luce dell’incertezza accresciuta, che probabilmente si prolungherà”, il Consiglio direttivo è preparato ad”adeguare tutti i suoi strumenti” per raggiungere la “stabilità dei prezzi”,”riprendendo gli acquisti di attività nette e diminuendo i tassi ufficiali”.– (Source

Quindi cosa ha fatto la BCE nel concreto? Assolutamente nulla, se non preparare il terreno a future operazioni espansive.
Ora guardate questo grafico.

 

Come vedete la BCE in questi ultimi mesi ha decisamente diminuito il suo interventismo. Però il mercato ormai è convinto pienamente che arriveranno nuovi acquisti. E difatti è bastata la forward guidance e in un men che non si dica, i prezzi dei bond sono tornati a lievitare.
E quindi? Forse, quando la BCE passerà dalle parole ai fatti, molto di quanto doveva succedere, sarà già successo. Sempre che non accada nulla di sorprendente (e rivoluzionario) nel frattempo che vada a cambiare le carte in tavola.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
BOND: mercato Eurozona oltre la forward guidance della BCE, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
3 commenti Commenta
paolo41
Scritto il 12 luglio 2019 at 12:01

la crisi europea che si sta sempre più delineando è legata in massima parte al settore AUTO.
Ci sono immense linee automatizzate di motori (diesel in particolare) e di vetture che devono subire drastiche trasformazioni e spesso chiusure nette di produzione…… La problematica non è semplice e richiederà grossi sforzi finanziari mentre la domanda di modelli elettrici o ibridi mette in difficoltà i cosidetti modelli standard…..
L’indotto ovviamente va a ruota !!!!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

alplet
Scritto il 12 luglio 2019 at 16:14

Se succederanno cose gravi, l’intervento della BCE sarà più pesante, ecco.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alplet
Scritto il 12 luglio 2019 at 16:19

E la BCE può permettersi di fare interventi forti, perchè l’inflazione è bassissima.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+