BITCOIN: nuovo BOOM e vola a 16.000 USD

Scritto il alle 14:04 da Marco Dal Prà

Nel caos generale dovuto ai media che ci bombardano di notizie sul Covid19 o sulle elezioni americane, Bitcoin ha preso a muoversi al rialzo e silenziosamente ha oltrepassato la soglia dei 16.000 Dollari. Ma cos’è successo?
Come al solito non ci sono motivazioni precise ma molteplici cause. Ai primi posti, a livello internazionale, c’è di sicuro l’apertura che Paypal ha fatto a bitcoin ed altre criptovalute che ora sono utilizzabili nella piattaforma di pagamenti della società americana, ma non solo.
A mio modo di vedere hanno influenzato moltissimo il mercato “crypto” i tanti big del mondo finanziario “tradizionale” degli Stati Uniti, che in questo 2020 si sono schierati pubblicamente a favore della più blasonata delle criptovalute.

CNBC – Bitcoin breaks above $16,000 for the first time since January 2018

Parlo di persone come ad esempio Paoul Tudor Jones, il primo ad esporsi a favore di Bitcoin, fino al più recente miliardiario Stanley Druckenmiller, anche se ad essere onesti sono nomi che a noi europei non dicono assolutamente nulla. Del resto, mentre Bitcoin scavalca la soglia dei 16.000 dollari, qui non si fa altro che parlare dei vaccini di Bill Gates, o dei DPCM del governo Conte.

Nel frattempo negli Stati Uniti si sono interessati a Bitcoin, con interviste su reti televisive piuttosto seguite, personaggi del calibro del trader Dave Portnoy, o dell’investitore Bill Miller, facendo alla maggiore delle criptovlaute una pubblicità inaspettata.

Forbes – Wall Street Legend Bill Miller Reveals ‘Strong’ Bitcoin Recommendation

Ma a tutto questo c’è un episodio ancora più clamoroso: il “negazionista Bitcoin” per antonomasia, Nouriel Roubini, in una recente intervista su Yahoo Finance di Julia La Roche, ha ammesso che Bitcoin è una “parziale riserva di valore”, lasciando increduli tutti coloro che avevano perso ogni speranza!

Lapidario il commento del celebre bitcoiner americano Anthony Pompliano: Alla fine capitolano tutti.

Per certi versi queste dichiarazioni mi sembrano anche ovvie: mi dicono che la Federal Reserve nel mesi critici della crisi sanitaria del 2020 ha stampato circa 3000 Miliardi di Dollari, cioè quanti ne aveva stampati in circa un secolo.

Qualcuno inizia a preoccuparsi del potere di acquisto che hanno, e che avranno, i dollari fermi nel conto corrente.

CHART BITCOIN BTC by TradingView

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 1.0/10 (1 vote cast)
BITCOIN: nuovo BOOM e vola a 16.000 USD, 1.0 out of 10 based on 1 rating
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+