Analisi tecnica: attacco alla trendline

Scritto il alle 13:46 da Danilo DT

Già l’ho anticipato verso la fine della settimana scorsa.
L’indice benchmark azionario, ovvero lo S&P 500 è in fase critica. Per capire cosa diavolo sta succedendo è sufficiente guardare il grafico. Mentre invece il DAX al momento regge… Prova di forza non indifferente.

Long black candle

La figura tecnica di venerdì sera è abbastanza inquietante. E come vedere dal grafico, è arrivata addirittura a chiudere sotto la trendline di lungo periodo. Il che significa metetre a rischio il trend di crescita delle borse per il medio lungo termine.spx1.gif
Speriamo ora che quota 1406 regga, come è già successo altre volte, e speriamo anche di poter assistere ad un pronto rientro proprio sopra la suddetta trendline. I volumi sono preoccupanti. La situazione macro non è brillante. Stiamo ben all’erta….

DAX: ancora in trend!

Situazione decisamente migliore è quella visibile col DAX.
Guardate il grafico.

dax.gifCome potete vedere la trendline di lungo è ancora intatta. E qui, oltre alla trendline, abbiamo un altro eccellente indicatore a sostegno. E questo indicatore è niente poco di meno che la MM 200 che accompagna perfettamente la resistenza dinamica. Ovviamente la strategia da seguire, in questo caso, è quanto mai semplice e chiara. Alla rottura della MM 200 e della trendline, il DAX partirà con la fase correttiva. Come diceva il buon Lubrano… “a questo punto la domanda sorge spontanea… Riuscirà il DAX a decorrelarsi dallo S&P 500? “ Non penso sia possibile. Certo è che ora, la situazione del DAX è decisamente migliore di quella dell’indice USA. Io non mi faccio illusioni. Il benchmark resta sempre, per il sottoscritto, l’indice guida.

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...