ALERT MERCATI: segnali di inversione dal PUT CALL RATIO

Scritto il alle 07:56 da Danilo DT

Novembre è stato il miglior mese in assoluto per alcune borse. Prendiamo Milano. Da quando non si vedeva su scala mensile un + 23%? .
Le motivazioni sono note: le buone notizie dal fronte vaccini e la situazione politica USA.
E ultima in ordine cronologico, ma non per questo meno importante, la nomina dell’ex presidente della Federal Reserve Janet Yellen nel ruolo di prossimo segretario al Tesoro statunitense. Una colomba di scuola keynesiana che sicuramente farà tutto il necessario per assicurare tutto il sostegno necessario collaborando con il governo Biden.
Tutto perfetto quindi?
Si, ma i mercati come sempre possono riservare sorprese. Adesso dimentichiamo per un attimo quanto detto sopra e guardiamo cosa sta accadendo.

Grafico NYFANG+

Il grafico del NYFANG+ è estremamente interessante. Il rombo era il target che ci eravamo prefissati. Target raggiunto. E adesso il triangolo potrebbe riservare sorprese rialziste se rompiamo al rialzo la resistenza. Sarà davvero così? Lo scopriremo solo vivendo, intanto però guardiamo il mercato sotto un diverso punto di vista.
Ricordate il PUT CALL RATIO?

Ecco, guardate cosa ci suggerisce.
Innanzitutto chi non si ricorda come funziona e cosa è il PUT CALL RATIO clicchi qui sotto.

PUT CALL RATIO: cosa è e come funziona

Se prendiamo il Put Call Ratio Total, e proviamo a dividerlo tra quello Dumb Money e quello Smart Money, possiamo notare l’atteggiamento profondamente diverso tra questi due mondi. Il primo al TOP del sentiment positivo (quindi dal punto di vista contrarian segnale di pericolo) mentre il secondo in territorio decisamente più cauto.
E poi un altro punto di vista molto interessante.
Il Put Call Ratio Equity (quindi no options).

CBOE EQUITY PUT CALL RATIO

Se prendiamo il CBOE Put Call Ratio solo relativo all’equity, la situazione si fa molto interessante. Per togliere gli eccessi e rendere più semplice ed efficace la lettura, ho messo sia l’indicatore che lo SP500 non come valore daily ma come valore medio settimanale. Il risultato è evidente.
Quando l’indicatore ha raggiunto, nel corso degli ultimi mesi in fase di trend rialzista, quota 0,4 abbiamo assistito anche ad un TOP di mercato. Tranquilli, nulla di preoccupante perché sono sempre state correzioni naturali e fisiologiche. E questa volta sarà ancora così? Non potendo regalare verità assolute, vi saluto caramente e vi lascio alle vostre elucubrazioni mentali.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

1 commento Commenta
paolo41
Scritto il 1 Dicembre 2020 at 12:19

Milano +23% !!!!! dove l’indice delle banche è più che duplicato, come avevo presupposto in un mio precedente commento…..

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #1-21: USD a fine anno sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+