The Super Big Bubble (dominata ora dalla finanza passiva)

Scritto il alle 12:30 da Danilo DT

Tra bolle speculative del passato e del presente (vedasi anche il Bitcoin) prendono il dominio del mercato gli ETF. E la capitalizzazione dei mercati azionari ora sfiora i 100 trillioni di USD

La grande bolla da asset, borse ai massimi storici che sembrano non volersi fermare, Cose dette da tutti ormai, anche dal sottoscritto. Però ribadisco, nella fattispecie in cui ci troviamo, non dobbiamo più sorprenderci di nulla. Il mio compito è solo cercare di farvi vedere alcune particolarità di questo mercato che vanno a testimoniare in modo oggettivo quanto sia assurdo ciò che sta accadendo, nell’impossibilità però di poter prevedere come, quando e quanto sarà profonda la correzione dei mercati.

Facciamo però un’istantanea particolare al mercato, proprio perché voglio farvi vedere delle cose originali e non quanto potete leggere altrove. In apertura di post avete visto le bolle più recenti… Ma non fermiamoci qui…

The Super Big Bubble

Questa ve la posto solo per rendervi edotti che una bolla del genere, a livello di ampiezza, non è nuova. La storia è piena di bolle speculative. Questa però è sicuramente, dal punto di vista dimensionale, la più grande in assoluto. Se poi vogliamo concentrarci sul bitcoin, possiamo vedere che siamo già oltre a bolle speculative che conosciamo molto bene, vedi quella del Nasdaq fine anni ’90, oppure quella dell’argento degli anni ’70. Anche la bolla del DJ degli anni ’20 ha avuto ampiezza minore. Dal grafico si evince che l’analisi (Made by Birinyi Associates) la bolla del Bitcoin sarebbe la terza dopo la cosiddetta bolla del Mississippi (complice un cospicuo finanziamento francese) e dopo la bolla del titolo Qualcomm. La cosa curiosa che lo stesso Birinyi dice…

(…) But Birinyi, best known for his stock market calls, says the stock market is not in a bubble, as the Dow surged more than 300 points Thursday. “Look at the stock market. I see measured consistent gains, most of which are rational and some are not but most of which you understand,” he said. (…) [Source

Quindi si conferma una potenziale bolla sul Bitcoin mentre per quanto riguarda l’equity la situazione sarebbe meno pericolosa. Beh, la volatilità tra i due differenti tipi di asset non è paragonabile, ma di certo esiste una certa correlazione tra le due cose. Comun denominatore la massa di liquidità sparata dalle banche centrali. Se guardiamo questo secondo grafico, però, permettetemi di contraddire il ben più competente e noto Laszlo Birinyi.

Capitalizzazione mondiale borse (2017)

Guardate come è cambiata la capitalizzazione delle borse dal 2016 ad oggi. Passati nemmeno due anni e la capitalizzazione del mercato è quasi raddoppiata! Dai 56 ai 99.000 miliardi di USD, ovvero il 125% del PIL Globale. Siamo ad un passo dai 100 trillioni di USD di capitalizzazione. Un mondo che tira da paura, una crescita economica che ovunque è stata impressionante, oppure una bolla da asset? E non parliamo di valutazioni. E’ palese che confrontare un P/E con i tassi che continuano a scendere, porta a delle valutazioni “difendibili”. E allora vi dico: è difendibile non solo un mondo ZIRP ma addirittura di tassi negativi dove presto del denaro e devo anche pagare? Economicamente insostenibile, un quadro che potrebbe durare un po’ di tempo ma di certo non degli anni. Come accade ora.

La finanza PASSIVA prende il largo

A completare il mio ragionamento eccovi questo schema. Parliamo di ETF per il solo mercato USA. Quindi il più grande ma non il solo. Pensate al piccolo mercato italiano ed il peso che ormai hanno anche gli ETF sul nostro mercato.
Qui sopra gli incrementi vertiginosi per il solo mese di novembre e qui sotto i principali aumenti delle masse (AUM) tra gli ETF USA da inizio 2017.

La finanza passiva quindi diventa la grande protagonista. Dite che è un bene? Oppure è un grande pericolo? Lascio a voli le valutazioni del caso. Ricordo solo che la finanza passiva è comoda perché economica e trend follower. Ma questo potrebbe anche essere un pericoloso rovescio della medaglia. Chi ha un po’ di memoria, ricorderà cosa è avvenuto alle quotazioni dell’ORO quando alcuni ETF hanno ricevuto ordini di vendita legati anche a comportamenti “passivi” di alcuni ETF-holder che , vedendosi con la rottura di trend e supporti, hanno dato automaticamento corso alle vendite, scatenando un effetto domino che ha portato il metallo giallo da 1900 a 1050 USD/oz. E’ vero che è stata una correzione lunga, di 4 anni, ma intanto aveva quasi dimezzato il suo valore. Non voglio dire con questo che per equity e bond capiterà la stessa cosa, ma serve come insegnamento per il futuro.

Grafico ORO 2007-2016

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (8 votes cast)
The Super Big Bubble (dominata ora dalla finanza passiva), 10.0 out of 10 based on 8 ratings
8 commenti Commenta
adsodimelk
Scritto il 5 dicembre 2017 at 13:11

come ogni ribassista ormai infognato nelle perdite, metti i grafici in scala lineare. I grafici, specie quelli dove ci sono movimenti ampi, si mettono in scala semilog.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -3 (from 7 votes)

Scritto il 5 dicembre 2017 at 18:17

ad­so­di­melk@fi­nan­zaon­li­ne,

Hahahahahahah, ora mi fai anche i conti in tasca? Allora sei proprio bravo! :-) Se leggessi anche gli articoli oltre che scrivere commenti “ad cazzum”…. Se sto dicendo che la bolla c’è, persiste e finchè le condizioni di mercato non cambiano, la bolla si gonfierà ancora…. ti sembro tanto ribassista?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

santis
Scritto il 6 dicembre 2017 at 18:00

Qui parlavano di te
http://www.finanzaonline.com/forum/mercato-italiano/1818166-stay-tuned-sembra-essere-long.html

Non hai avuto occasione di leggere il thread ?
Nessuno ha mai capito se eri long – short – shong …

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

    Scritto il 6 dicembre 2017 at 18:30

    Ma quale onore!
    Vedo che a loro interessa sapere se sono long o short.
    Sembra incredibile…ma non so più come dirlo.
    Fino a quando la volatilità sarà compressa verso il basso con il contributo di BC e politica, essere short a livello strategico é un errore. A livello tattico si prende un po’ di profitto in attesa della ripartenza.
    Il problema sta a livello sistemico. Quando può Ancora durare un mercato strutturato in questo modo? Quello che voglio fare è spiegare le anomalie presenti nella consapevolezza che nessuno sa quando salterà il banco.
    Punto.
    Tutto il resto è aria fritta.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: +1 (from 3 votes)

atomictonto
Scritto il 7 dicembre 2017 at 06:05

L’unica certezza é che il banco salterà e salterà in maniera definitiva IMHO.
La sensazione personale é proprio che tengano su i Mercati dalla disperazione, sanno che stavolta se vengono giu non si salverà nessuno visto che ormai tutti i principali Paesi del G-10 hanno un Debito/PIL attono o oltre il 100% e le Banche acentrali hanno sparato tutte le cartucce disponibili (tassi a zerovirgola o negativi, bilanci gonfi come mongolfiere).
La sensazione é che sia finita, la prossima correzione diventerà uno sciacquone generale alla “si salvi chi puó” che finirà in un crack sistemico, nel senso proprio del sistema finaziario mondiale.
Stiamo assistendo al ballo disperato sul Titanic.
Danilo DT,

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

santis
Scritto il 7 dicembre 2017 at 08:33

atomictonto@finanza,

La vediamo tutti l’assurdità del mercato ma …
… una previsione senza tempistica non serve a nulla .
Prima o poi verrà la grandine … è ovvio che verrà …

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 7 dicembre 2017 at 09:09

san­tis@fi­nan­za,

Prima o poi deve piovere. Certo.
Una cosa è fare terrorismo spingendo la gente ad essere ribassisti, una cosa è cercare di fare informazione e far capire alla gente cosa sta accadendo.
Questo è quello che da tanti anni cerco di fare.
Poi ovviamente le persone interpretano le cose a loro piacimento, in passato sono stato in certi momenti dichiaratamente short, in altri chiaramente long, sicuramente ho fatto molti errori e sulla quantità qualcosa mi è anche andata bene.
Se sapessi quando quotano Nasdaq, DAX e Bitcoin a fine 2018 non sarei qui a raccontarvi le mie belle elucubrazioni.
Io ci provo, ci metto il tempo, l’impegno e la buona volontà con tutti i miei limiti e le mie lacune.
Forse la gente pretenderebbe da me delle idee MOLTO più spinte (comprare questo, vendere quello) ma dovete capire che c’è una normativa e delle regole che non voglio e non posso violare. Si chiamano MIFID e consulenza.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +6 (from 6 votes)

Scritto il 7 dicembre 2017 at 09:10

Vi invito a questo sondaggio, a proposito di FUTURO…
http://intermarketandmore.finanza.com/il-miglior-investimento-con-target-10-anni-81901.html

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+