Scenario: il quadro quadra….

Scritto il alle 09:56 da Danilo DT

Molto bene, la situazione si fa molto interessante.

Inizierei col mostrarvi il dello S&P 500 e dell’indice VIX.

spx070627.gifspxvix2.gif

Allora, cosa deduciamo da questi 2 grafici? IL primo è l’indice S&P ed è ben chiara l’importanza dell’ultima spiaggia posta a 1490, oltre la quale sarà A-B-C correttivo. Come si muoverà l’indice? AL momento non si può sapere con certezza. Confermo tutto quanto detto in precedenza, a partire dall’RSI in perenne divergenza, e il candlestick sempre che non ci promette nulla di buono (una bella serei di candele nere). Ma la cosa più interessante è nel grafico successivo, dove troviamo l’indice VIX, ovvero la volatilità. E guardate dove è arrivata. 18,89 Ultimamente viaggiava sui 12-14. Segno che qualcosa sta cambiando. Facciamo MOLTA attenzione.

Nel frattempo, cosa c’è ancora di interessante? Beh, molto direi…Innanzitutto, come si poteva prevedere, lo Yen magicamente si rafforza sotto tutti i fronti. Chiusura di carry trade? Si, ma al momento non si tratta ancora di un’ondata di chiusure, diciamo che solo per lo più movimetni speculativi all’interno di operazioni speculative… (questa è un po’ complessa…vabbè…). E poi?  La reazione dei bonds, in quanto parte la correzione e arriva inesorabile un po’ di FLY-TO-QUALITY, nel senso che l’obbligazionario frena la discesa e prova un rimbalzo, indotto sopratutto dalla debolezza dell’equity.

Oro: rompe i 650 $/oz e scende fino alla MM200. Lo scenario si presenta anche qui abbastanza difficile. Si necessita urgentemente di un rimablzo e possibilmente di un ritorno sopra i 650 $/oz, anche se , come detto in passato, l’inversione di trend al momento è un po’ lontana, malgrado le buone prospettive sul metallo giallo.

golds2.gif.

E ancora? Si… il WTI, e come potevo dimenticarmi di lui? Badate bene, ieri ci sono stati discorsi da parte dell’OPEC molto negativi per il petrolio. Ha corretto ed è finito in modo praticaemnte perfetto proprio sul 61.8% di Fibonacci. Ottimo, direi che quindi il grafico si conferma affidabile. Il WTI resta sempre in trend positivo al momento ma la rottura di tale livello potrebbe essere un discreto segnale d’allarme.

cl14.gif

Un’ultima cosa. Future sullo SPMIB. Quota 42000 sembra proprio un livello chaive. La sua rottura potrebbe essere determinante. Ma, come sempre, escludo che la ns. borsa abbia la forza di vivere di luce propria…

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #5-21: WTI crude oil a fine anno (base 50$/bar)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+