Petrolio a -22% ma la benzina resta sempre cara

Scritto il alle 16:56 da Danilo DT
Tratto dal sito de “Il sole 24 ore”

Con la liberalizzazione della rete dei carburanti e l’introduzione di «meccanismi di vera concorrenza nel settore» si otterrebbero «risparmi medi di 8 centesimi a litro, 4 euro ogni pieno di 50 litri», pari a «100 euro l’anno a famiglia» (lo stesso importo calcolato anche da Adiconsum, altra associazione di consumatori) e a «2 miliardi di euro l’anno sottratti al cartello dei petrolieri e restituiti nel circolo virtuoso dei consumatori». Questo il risparmio stimato da Adusbef e Federconsumatori, che appoggiano la proposta fatta dal ministro per lo Sviluppo Pierluigi Bersani e chiedono che, oltre all’Antitrust, intervenga la magistratura per il reato di
aggiotaggio. Il primo dicembre, affermano le associazioni dei consumatori, «il prezzo di un barile di brent (il petrolio estratto nel mare del Nord) era pari a 64,44 dollari, mentre il prezzo della benzina era fissato a 1,234 euro e quello del gasolio a 1,133 euro. Oggi, a tasso di cambio
euro-dollaro sostanzialmente invariato (1,290), un barile di brent è sceso sotto i 50 dollari, con un ribasso del 22,41%, ma il prezzo della benzina, fissato a 1,213 euro a litro, ha avuto un irrilevante ribasso dell’1,70%; quello del gasolio da autotrazione, secondo il sito del ministero dello Sviluppo Economico, è imposto oggi ad 1,090 euro in media, ha avuto un calo del 3,09%». Secondo Adusbef e Federconsumatori si tratta di dati che potrebbero «portare le Procure della Repubblica all’apertura di indagini penali per il reato di aggiotaggio». Le due associazioni chiedono inoltre «sgravi urgenti sulle accise per restituire ai cittadini, anche come un
bonus fiscale, quei 3,6 miliardi di euro l’anno lucrati dal meccanismo perverso Iva-accise».

Per fortuna che qualcuno se n’è accorto…..anche se, come tutte le cose che vanno a colpire i mostri dell’oro nero, leggermente potenti sia dal punto di vista economico che politico, servirà a poco…)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+