Con il populismo siamo MES(si) anche peggio

Scritto il alle 07:35 da Danilo DT

Lo so che parlare di MES significa finire in un ginepraio ma quando iniziano a girare una serie di cavolate come quelle che ho letto ultimamente, mi prudono le mani e…tranquilli, non meno nessuno ma mi viene voglia di scrivere.
Una cosa è chiara. Ormai il MES è diventato preda del populismo. Una questione di “principio” che come principio ha l’ignoranza di chi, forse, dovrebbe leggere un po’ meglio cosa sta accadendo.
Non torno a parlarvi del fatto che questo MES non ha nulla a che fare con il “vecchio MES”. Sia come vincoli che come destinazione dei fondi.
Ma in molti ancora non hanno capito. Non hanno capito che sono fondi europei con costi (!!?!) risibili, fondi che ci verranno concessi per spese che dovremo sostenere.

Un primo problema: il MES non è a fondo perduto. E questo è il motivo per cui non dobbiamo aderire al MES. Se così fosse, allora significa che siamo una banda di asini perché i fondi che non prenderemo dal MES, li dovremo tirare fuori da che cosa? Da NUOVE emissioni di BTP a condizioni MENO vantaggiose. E difatti…

Italy’s Treasury set out plans on Monday for a new bond, for retail investors only, called the ‘BTP Futura’, whose proceeds will be entirely used to fund measures to help the economy recover from the coronavirus epidemic. (Source

Un nuovo BTP Futura al posto del MES? Un affarone! Infatti il MES oggi su mercato (prendendo un bond quotato) rende ben il -0,30%. Ebbene si, rendimento negativo. Quanto rende il BTP Futura? Se ci sarà un’emissione dedicata, a parte il fatto che bisognerà sperare di azzeccare il timing, aggiungendo le commissioni per le banche, possiamo stimare un costo quantomeno dell’1% annuo.
Si passa dal rendimento negativo al rendimento positivo che per noi significa un COSTO: e questo costo è pari a circa 350 milioni di Euro per anno. Soldi che potremo spendere…nella sanità per fare un esempio?

Sulla questione della ”seniority” non dico nulla perché mi sembra assurdo ragionare sul privilegio di rimborso di un importo di debito pari a 36 miliardi, confrontati con il nostro debito pubblico (viaggiamo oltre i 2.500 miliardi di Euro). Ma signori, di cosa stiamo parlando?

Infine dite che il MES rappresenta un vincolo insormontabile che ci lega mani e piedi all’UE? Chiudiamo con questa parte un po’ più teorica ma è un ripasso NECESSARIO.

NEW MES: come funziona e cosa comporta?

Che cos’è, insomma, il Mes? Il Meccanismo europeo di stabilità è un ente intergovernativo di cui fanno parte i Paesi dell’area euro. Lo scorso aprile, durante un Eurogruppo, è stato raggiunto un accordo sul «Pandemic Crisis Support», gestito dal Mes, che ha CAMBIATO INEQUIVOCABILMENTE la sua natura, dando vita a una linea di credito dal valore, per ogni Paese, a somme non superiori al 2% del suo prodotto lordo del 2019. E da qui arriva la cifra che hanno messo a nostra disposizione. E con il mercato attuale, tale cifra (36 miliardi) ci verrebbe concessa a tasso NEGATIVO.
Ci sono dei VINCOLI? Si ma attenzione, sono vincoli di indirizzo: il MES deve essere utilizzato solo per «spese sanitarie dirette e indirette».
Altri vincoli? NO, infatti sia BEN chiaro che non prevede una «sorveglianza rafforzata» del tipo di quella vista con la Grecia, con i rappresentanti di Commissione Ue, Bce, Fmi (leggasi TROIKA) sul territorio a monitorare e dirigere le operazioni.
Inoltre NON vengono richieste (cosa che accade col Recovery Fund) riforme economiche o di bilancio come contropartita.
Ultima cosa: i fondi sono li, pronti per essere usati SUBITO. Secondo voi potremmo averne bisogno?
Quindi a conti fatti, direi che NON aderire al MES significa semplicemente caricarci di debiti maggiori, dovuti agli oneri che dovremo pagare. La stima si aggira di complessivi 5 miliardi di Euro. Se vi fanno schifo…

“Dico le stesse cose da maggio: sono favorevole al Mes anche perché l’ho negoziato io e so bene che non presenta nessun tipo di condizionalità. Spiego un fatto tecnico che il presidente del Consiglio ha spiegato, che il beneficio per l’Italia dell’utilizzo del Mes non sono 37 miliardi aggiuntivi ma sono i risparmi di interessi, 300 milioni all’anno. Ovviamente anche 300 milioni per un ministro dell’Economia sono una cifra significativa, quindi io sono favorevole all’utilizzo”. (Source)

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.4/10 (14 votes cast)
Con il populismo siamo MES(si) anche peggio, 7.4 out of 10 based on 14 ratings
Tags: ,   |
3 commenti Commenta
paolo41
Scritto il 22 ottobre 2020 at 17:09

aggiungo che per creare il fondo MES dovremo contribuire con circa 15 MLD ( se ricordo bene la cifra) che se aderiamo li riprendiamo indietro !!!!! agli altri membri dell’EU non conviene perché hanno tassi più bassi, ma qualcuno, prima o dopo, ne farà uso così saremo becchi e bastonati. Noto fra l’altro che in questa settimana lo spread e il nostro tasso decennale sono aumentati e, inoltre, siamo vicini ad un nuovo rating sul nostro debito da parte delle agenzie……
Il fatto è che al governo abbiamo una buona parte di incapaci che rasentano l’imbecillità !!!!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

pdf79
Scritto il 22 ottobre 2020 at 21:51

Caro Danilo qui di seguito una raccolta di articoli contro l’utilizzo del MES:
https://www.kriticaeconomica.com/la-guida-definitiva-al-mes

Non aggiungerei altro chi ha voglia lo legga, io vorrei segnalare un punto MES o non MES, quest’anno a fronte di una mancanza di 70.0000 medici nei prossimi 10 anni a causa del pensionamento dei baby boomer è stato aumentato il numero chiuso di medicina di 2500 posti, ora io a naso penso che ci sia qualcosa che non torna però magari mi sbaglio.
Sono stati inoltre stanziati fondi aggiuntivi per la sanità già disponibili che le regioni non riescono a spendere perché si possono costruire tutti i reparti Covid che si vuole ma se i medici non ci sono e a quei pochi disponibili offri un contratto a termine e difficile che questi reparti servano a qualcosa.
Ad oggi:
1) La diminuzione della spesa sanitaria negli ultimi 20 anni(grazie anche all’Europa) ha impedito investimenti e mantenimento in organico di un adeguato numero di medici e infermieri;
2) I medici di base non sono coinvolti nella gestione dell’emergenza, se non per aspetti burocratici, e non fanno da filtro verso gli ospedali.
3) Sul territorio non esistono presidi di cura stabili, anche domiciliare, che possano alleggerire gli ospedali;
4) La ricerca scientifica pubblica è stata tagliata pesantemente, così che siamo dipendenti dalla ricerca privata;
Ora detto questo quelli che pensano che basta spendere 36 miliardi per affrontare il covid per me sono degli illusi.
Un ultima cosa se mi è permesso, visto che l’hai citato, aver mandato un professore di storia a negoziare il MES non mi sembra sia stata una genialata, poi magari mi sbaglio ma dato che a marzo pensava bastasse un deficit aggiuntivo di 3,6 miliardi per affrontare la pandemia, penso che i miei dubbi siano fondati.
Saluti a tutti da Paradiso

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 5 votes)

kociss01
Scritto il 24 ottobre 2020 at 11:52

sei ottimista…SOLO UNA BUONA PARTE DI INCAPACI ?? E GLI ALTRI COSA SONO??
(forse utili idioti)

paolo41:
aggiungo che per creare il fondo MES dovremo contribuire con circa 15 MLD ( se ricordo bene la cifra) che se aderiamo li riprendiamo indietro !!!!! agli altri membri dell’EU non conviene perché hanno tassi più bassi, ma qualcuno, prima o dopo, ne farà uso così saremo becchi e bastonati. Noto fra l’altro che in questa settimana lo spread e il nostro tasso decennale sono aumentati e, inoltre, siamo vicini ad un nuovo rating sul nostro debito da parte delle agenzie……
Il fatto è che al governo abbiamo una buona parte di incapaci che rasentano l’imbecillità !!!!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+