INFLAZIONE USA: stop del rally. Normalizzazione in atto?

Scritto il alle 09:41 da Danilo DT

Uno dei grandi spauracchi del momento è sicuramente il tasso inflazione. La ripartenza post lockdown ha infiammato i prezzi sia alla produzione che al consumo, facendo temere ad un’inversione che potesse diventare incontrollabile.
Per fortuna qualcosa sta cambiando, o meglio si sta normalizzando.

Il picco di inflazione temporaneo associato alla riapertura sta già iniziando a svanire poiché i prezzi che erano depressi durante la pandemia continuano a normalizzarsi e la domanda dei consumatori di autoveicoli continua a moderarsi.

CPI ieri, oggi e…domani?

L’indice dei prezzi al consumo (CPI) a luglio è stato dello 0,47% in più rispetto a giugno su base destagionalizzata. Questo è il tasso di inflazione mensile CPI più lento da febbraio 2021 (0,35%) e significativamente più lento rispetto a giugno (0,90%). L’inflazione attualmente registra solo 1,1 deviazioni standard più velocemente rispetto alla media di gennaio 1995-febbraio 2020, rispetto alle 2,7 deviazioni standard più veloci di giugno.

Su base mensile si vede il raffreddamento, e su base annuale l’inizio della stabilizzazione. Per capire meglio cosa è accaduto e come la situazione si sia “normalizzata basta guardare le componenti dell’indice CPI, prendendo i dati dal BLS. 

Il primo grafico era lo stato dell’arte alle rilevazioni precedenti.

Il secondo invece illustra la realtà attuale, con un’evidente frenata anche delle voci più volatili.

l cambiamento più evidente è nei veicoli usati. Dopo che i prezzi sono aumentati del 10,5% a giugno, contribuendo per circa 0,35 punti percentuali all’inflazione mensile, i prezzi sono rimasti sostanzialmente stabili a luglio. Sull’indice hanno pesato molto il petrolio e ancora auto e camion usati anche se in modo meno determinante, come appena spiegato.

Certo, è presto per cantare vittoria e per poter dire che l’allarme inflazione è completamente rientrato (in virtù anche di quello che ho scritto in passato) ma quantomeno possiamo dire che la corsa al rialzo del CPI quantomeno si è congelata.

.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

#9-21: PIL Globale, nel 2021 registrerà un...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+