GIAPPONE: SORPRESE DAL SOL LEVANTE?

Scritto il alle 14:45 da Danilo DT

japan.png

In molti lo vedono come un listino che ha la capacità di sovraperformare i listini di tutto il globo. Complice anche una ormai cronica situazione di insipidità direzionale.

Da anni il Sol levante è “calante”: chi ha investito sul Giappone è in minusvalenza cronica, ancor più se, come la maggior parte dei risparmiatori, ha investito senza la copertura del cambio. Però secondo molti il Giappone ha le carte in regola per essere la sorpresa. E a portare la sorpresa non sarebbe solo, quindi, un eventuale performance dell’indice Nikkey o Topix, ma anche un’importante rivalutazione valutaria.


Crisi ovunque, anche in Giappone

Il rallentamento economico mondiale colpisce anche l’Asia e il Giappone non ne è immune. L’export, elemento assolutamente fondamentale per le dinamiche economiche nipponiche, sembra già in fase di flessione e cosi la già domanda domestica, che sta subendo l’influenza negativa di salari a crescita reale negativa. I primi dati disponibili riguardanti il 2°trimestre denotano oltre che un evidente calo dell’economia, un rialzo dell’inflazione dovuto principalmente agli incrementi dei prezzi dell’alimentare e dell’energia. Le materie prime contribuiscono a fare però aumentare l’inflazione. E in questo paese, un aumento dell’inflazione può solo essere visto in chiave positiva. L’inflazione dovrebbe raggiungere il 2% nei prossimi mesi ma non si prevedono valori troppo superiori a questo livello.
E proprio a questo proposito vorrei fare una piccola considerazione storica. In passato il Giappone è sempre stato un ottimo porto azionario che ha difeso soprattutto nelle fasi di inflazione molto elevata. Inoltre i multipli aziendali si presentano molto “Cheap” e scontano già molta negatività. Chissà che non ci regali una sorpresa, il fatidico Sol Levante, che meriterebbe oggi, invece, il nome di Sol Stagnante

Grafico: Resta sempre aperta una spavalda ipotesi di reverse H&S

nikkeyE graficamente l’andamento del Nikkey non dista poi così tanto dal comportamento degli altri listini. Resta comunque in piedi l’ipotesi del testa spalle rovesciato. Una ipotesi che al momento definisco pittoresca, in quanto non credo che il Nikkey abbia la forza per potersi distinguere dalla massa. Anche se la sottovalutazione dello Yen potrebbe dare una grossa mano a chi crede nel Giappone.

-Avviso per I lettori-
Se ritieni interessante e utile questo post o altri articoli del blog CLICCA QUI per capire come sostenere l’iniziativa.
Grazie e buona lettura!
DT

Tags:   |
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

#11-21: la criptovaluta più performante del 2021 sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+